Hulk: "L'ala si è rotta prima dell'incidente con Daniel!"

Il tedesco è finito contro Ricciardo al giro 36 per un sorpasso finito male a causa di una rottura dell'ala

Nico Hulkenberg ha dovuto dire addio alle proprie velleità di terminare a punti il Gran Premio degli Stati Uniti al giro 36, quando il tedesco è finito contro la Red Bull di Daniel Ricciardo nel tentativo di superarlo. Nico è stato così costretto al ritiro dopo aver dovuto constatare la rottura del braccetto della sospensione anteriore destra, parcheggiando la sua Force India VJM08 a bordo pista.

Nel contatto con la monoposto di Ricciardo l'ala anteriore della vettura di Hulkenberg si è sbriciolata, ma nel dopo gara il vincitore della 24 Ore di Le Mans 2015 ha affermato di aver rotto l'ala proprio poco prima di tentare di superare l'australiano. 

Dalle immagini diffuse dalla Formula One Management possiamo infatti notare come l'ala anteriore di Hulkenberg sia collassata sul suo lato destro, segno di un contatto avvenuto in precedenza che ha danneggiato i piloni di supporto della sua VJM08. 

"Stavamo andando molto bene e, poco prima del tentativo di sorpasso nei confronti di Daniel, ero molto più veloce di lui. Per questo motivo ho deciso di provarci, ma, sfortunatamente, la cosa non ha funzionato e mi son dovuto ritirare. Quando sono rientrato ai box il team mi ha parlato di un problema all'ala anteriore, verificatosi all'inizio della gara. L'ala si è rotta proprio poche decine di metri prima del tentativo di sorpasso su Daniel, non permettendo di concludere al meglio la manovra. È davvero un peccato, perché oggi avremmo potuto segnare molti punti oggi".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento Gran Premio degli Stati Uniti
Circuito Circuito delle Americhe
Piloti Nico Hulkenberg
Articolo di tipo Commento