Sainz già dimesso e domani vuole correre il Gp!

Sainz già dimesso e domani vuole correre il Gp!

Lo spagnolo sente dolori al collo e alle spalle, ma sta bene. Carlos conta di superare le prove FIA per essere al via

Carlos Sainz è già stato dimesso dall'ospedale di Sochi dopo il terribile botto che ha interrotto le prove libere di questa mattina. Il pilota spagnolo sta piuttosto bene e non ha voluto restare in osservazione per la notte perché la sua speranza è quella di essere autorizzato a correre domani nel Gp di Russia.

"Ciao a tutti! Come potete vedere sto bene. La mia schiena e il collo sono solo un po' doloranti per l'incidente, ma sono assolutamente intero. Spero che domani mi possa svegliare in una buona forma, perché vorrei sostenere le prove di abilitazione della FIA per provare a disputare la gara. Almeno questa è la mia intenzione! Ovviamente voglio essere prudente nelle decisioni".

Carlos ricorda tutto...
"Sono sempre stato cosciente. Non appena è accaduto l'incidente ho cercato di parlare con la squadra via radio, ma non funzionava e quello deve essere stato un momento di paura per loro...".

Lo spagnolo vuole fare un saluto ai tifosi...
"Voglio ringraziare tutti per il loro sostegno, è stato davvero bello ricevere tanti messaggi in un momento come questo! Spero di vedervi tutti domani in pista".

La squadra intanto ha provveduto a riparare la STR10 per mettere Carlos nella condizione di correre qualora i medici dovessero dargli l'autorizzazione...

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento Gran Premio di Russia
Circuito Sochi Autodrom
Piloti Carlos Sainz Jr.
Articolo di tipo Ultime notizie