Renault: la power unit avrà la batteria della Mercedes!

Renault: la power unit avrà la batteria della Mercedes!

I francesi sostituiranno l'accumulatore Red Bull della Magna Styr grazie all'aiuto che arriverà dai tedeschi

La Renault potrà contare sull'aiuto della Mercedes nello sviluppo della parte elettrica della power unit di Viry Chatillon. La Casa tedesca che ha in essere importanti partnership commerciali e tecniche dal 2010 con il marchio della Losanga (insieme apriranno uno stabilimento in Messico per la produzione ad Aguascalientes di vetture premium recanti sia il marchio Infiniti che quello della stella a tre punte) si è resa disponibile a supportare i tecnici transalpini.

Con la rottura anticipata del contratto di fornitura della power unit Energy da parte della Red Bull Racing, la Renault si trova priva delle batterie che venivano fornite dalla squadra di Milton Keynes attraverso l'austriaca Magna Styr. Nel progetto di un moderno motore di Formula 1 la batteria non è un componente semplicemente sostituibile con un altro se non con caratteristiche simili se non migliori.

I tedeschi, quindi, sarebbero disposti a cedere parte della loro tecnologia elettrica per permettere alla Casa francese di sviluppare il nuovo motore dotato dei 12 gettoni che dovrebbe debuttare nel corso della stagione il più tardi possibile, in modo da non mostrarlo con troppo anticipo a quelli della Red Bull Racing che hanno ormai le valigie in mano (non si sa pr andare in quale direzione...).

Questo è il segnale più chiaro che la Renault non ha alcuna intenzione di abbandonare la Formula 1, ma con fatica sta portando a casa l'acquisizione della Lotus ormai alla soglia della bancarotta (ieri l'Alta Corte di Londra ha procrastinato un dibattimento per il mancato pagamento di un milione di euro di tasse).

 

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento Gran Premio di Singapore
Circuito Singapore Street Circuit
Articolo di tipo Ultime notizie