FIA: si gonfiano le gomme che non sono a pressione

La Pirelli ha diffuso i valori che bisogna rispettare a Singapore. In questo modo si possono evitare le polemiche di Monza

La FIA insieme alla Pirelli ha deciso che se verranno trovate delle gomme più sgonfie dei valori consigliati dalla Casa milanese, come era accaduto alle due Mercedes di Lewis hamilton e Nico Rosberg nel Gp d'Italia, non si aspetterà la fine della corsa per prendere un eventuale provvedimento, ma si provvederà a portare la pressione di gonfiaggio di quel pneumatico alla misura di sicurezza.

I commissari tecnici della FIA provvederanno a fare dei controlli a sorpresa sulla griglia di partenza a cinque minuti dal via del giro di formazione della griglia e saranno autorizzati a obbligare a mettersi in regola chi venisse trovato al di fuori dei limiti.

A Singapore la Pirelli ha consigliato un gonfiaggio delle gomme anteriori con 18 PSI (contro i 21 di Monza), mentre la pressione delle copeture posteriori non potrà andare sotto a 17 PSI (a Monza era 19,5). Il camber, invece, non deve superare 3,75 gradi davanti e 2,50 gradi dietro.

L'aver fatto chiarezza cancella le possibili polemiche e garantisce che si rispettino i crismi di sicurezza...

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento Gran Premio di Singapore
Circuito Singapore Street Circuit
Articolo di tipo Ultime notizie