Singapore: ecco l'invasore di pista. Rischia sei mesi

condivisioni
commenti
Singapore: ecco l'invasore di pista. Rischia sei mesi
Di: Franco Nugnes
22 set 2015, 13:04

Si chiama Yogvitam Pravin Dhokia e ha il passaporto britannico: non aveva 9500 euro per la cauzione

Invasore di pisa a Singapore
Sebastian Vettel, Ferrari SF15-T leads behind the FIA Safety Car

L'invasore di Singapore ha un'identità: si chiama Yogvitam Pravin Dhokia e ha 27 anni. La polizia lo ha arrestato domenica dopo la "passeggiata" in pista nel corso del Gp di domenica nel corso del 37esimo giro. Oggi è stato ascoltato per la prima volta dal giudice della Corte che gli ha ritirato il passaporto di nazionalità britannica.

In attesa del processo, per ottenere la libertà provvisoria l'invasore doveva pagare una cauzione di 9.500 euro, ma Yogvitam Pravin Dhokia si è dichiarato incapace di sostenere la spesa per cui è stato mantenuto in stato di fermo. Il giovane rischia una condanna fino a sei mesi o una multa di 1.500 euro. Il giudice ha aggiornato la prossima udienza al 6 ottobre.

Prossimo articolo Formula 1
Red Bull: prove aerodinamiche sul nuovo badge board

Articolo precedente

Red Bull: prove aerodinamiche sul nuovo badge board

Prossimo Articolo

Il Mondiale 2016 di F.1 scatterà ancora a marzo

Il Mondiale 2016 di F.1 scatterà ancora a marzo
Carica commenti

Su questo articolo

Serie Formula 1
Evento Gran Premio di Singapore
Location Singapore Street Circuit
Autore Franco Nugnes
Tipo di articolo Ultime notizie