GP Sakhir: due pit per Pirelli, ma si pensa a una sosta

Il consumo degli pneumatici sul circuito corto di Sakhir è minore rispetto a quello della scorsa settimana per cui molte squadre stanno valutando l'idea di effetttuare la gara con una sola sota, mentre la simulazione della Pirelli indica come strategia più veloce quella con due soste con i primi due stint (26 giri ciascuno) da completare con gomme medie, ed i restanti 35 con le hard. I tentativi di undercut potrebbero cambiare gli scenari prestabiliti.

GP Sakhir: due pit per Pirelli, ma si pensa a una sosta

Il nuovo layout del circuito di Al Sakhir si è confermato meno severo sugli pneumatici rispetto alla configurazione abituale su cui si è corso lo scorso fine settimana.

I timori di domenica scorsa hanno lasciato spazio ad una domanda: sarà possibile completare gli 87 giri di gara con un solo pit-stop?

È una delle sfide più impegnative e cruciali che ci saranno nella serata bahrenita, un challenge che vede la Mercedes godere, sulla carta, di un vantaggio.

Bottas e Russell saranno gli unici a scattare dalla top-10 con gomme medie, e il tentativo sarà quello di riuscire ad arrivare intorno al giro 35 con le gialle, per provare a completare il secondo stint con le hard. Ma non è assolutamente certo che le gomme medie possano garantire la copertura di oltre un terzo di gara ad un ritmo accettabile.

Secondo i dati Pirelli le strategie più veloci restano quelle a due soste, con i primi due stint (26 giri ciascuno) da completare con gomme medie, ed i restanti 35 con le hard. Come alternativa c’è una strategia che prevede l’utilizzo di tutte e tre le mescole: 23 giri sulla soft, 37 giri sulla hard e 27 giri sulla medium.

Tutto andrà calcolato considerando ovviamente le delle gomme a disposizione di ciascun pilota. Tutti hanno un set di hard nuovo (unica eccezione Sainz, che dispone di un set usato), mentre sul fronte ‘medie’ Mercedes, Ferrari e Alpha Tauri potranno contare solo su set usati (3 per la Mercedes, 2 per le altre squadre).

La Red Bull dispone di un set di medie nuove, che Verstappen forse spera di non utilizzare. L’olandese scatterà al via con le soft, e la sua speranza è quella di poter arrivare con le soft a coprire un terzo di gara per passare direttamente alle hard. Ma molto dipenderà dalla partenza: se Max si ritroverà dietro le due Mercedes la strategia a due soste con tentativi di undercut diventerà la più probabile. Sul fronte soft tutti hanno a disposizione set usati, a parte ovviamente chi non è riuscito ad entrare in Q3, come Albon, Vettel.

condivisioni
commenti
F1, Sakhir: Norris cambia power unit e parte dal fondo
Articolo precedente

F1, Sakhir: Norris cambia power unit e parte dal fondo

Prossimo Articolo

LIVE Formula 1, Gran Premio di Sakhir: Gara

LIVE Formula 1, Gran Premio di Sakhir: Gara
Carica commenti
Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton Prime

Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton

Per il sette volte campione del mondo la lotta per il titolo del 2021 si sta rivelando davvero dura. Verstappen è un rivale feroce e alcuni fattori esterni hanno condizionato la rincorsa all'ottavo iride del pilota Mercedes.

Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica" Prime

Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica"

Un atleta è come una macchina: ogni componente deve essere perfettamente funzionante per rendere al meglio. In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine affrontano l'importanza dell'allenamento psico-fisico.

Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo Prime

Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo

Negli ultimi due appuntamenti la Red Bull ha subìto la superiorità Mercedes, ma il team di Milton Keynes è sembrato non riuscire a sfruttare appieno il potenziale della RB16B. A Jeddah e Abu Dhabi sarà fondamentale non commettere gli stessi errori.

Formula 1
30 nov 2021
La top 10 delle Williams più famose della storia Prime

La top 10 delle Williams più famose della storia

Williams è una delle squadre più leggendarie della Formula 1, in cui ha una storia ricchissima. Come tributo a Sir Frank Williams, tristemente scomparso all’età di 79 anni, Motorsport ripercorre la storia del marchio attraverso le 10 monoposto più importanti.

Formula 1
29 nov 2021
Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi Prime

Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi

Il tempismo al limite delle capacità umane in cui i meccanici di Formula 1 riescono a completare un pit stop è uno degli aspetti più interessanti del circus iridato. Ecco come si arriva a tali risultati

Formula 1
29 nov 2021
La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1 Prime

La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1

Una forza mentale incredibile. Questo è quello che appare ascoltando il racconto di Robert Kubica a Ben Anderson sulle sfide che ha dovuto affrontare per tornare al volante di una monoposto di F1.

Formula 1
28 nov 2021
Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1 Prime

Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1

Si fa presto a criticare una strategia stando comodamente sul proprio divano, lontano dallo stress di un muretto box in gara. Ecco come nascono e come vengono studiate le strategie di Formula 1, con parametri incredibili che non lasciano davvero nulla al caso

Formula 1
28 nov 2021
Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse! Prime

Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse!

In questo nuovo video di Motorsport.com, andiamo ad analizzare le occasioni perse di Max Verstappen nel combattutissimo duello contro Lewis Hamilton nel mondiale 2021. Forse, senza di quelle, avremmo già un campione del mondo?

Formula 1
27 nov 2021