Monaco, Libere 3: Vettel si mette dietro le Mercedes!

Il tedesco precede di oltre mezzo secondo Hamilton e Rosberg. Raikkonen sbatte a Sainte Devote

Monaco, Libere 3: Vettel si mette dietro le Mercedes!

Sebastian Vettel vuole sfidare le Mercedes nel Gp di Monaco? La Ferrari del tedesco è stata la più veloce nel corso del terzo turno di prove libere con il tempo di 1'16"143 che mette la Rossa davanti a tutti con un margine di due decimi su Nico Rosberg. Il tedesco, in modo davvero sorprendente, riesce a rompere la supremazia delle W06 Hybrid, mettendo molta pressione sulle frecce d'argento in attesa delle qualifiche. Tutti i piloti hanno potuto sfruttare due treni di gomme Pirelli Super soft, visto che giovedì non sono state usate per la pioggia caduta nella seconda sessione.

Anche con una temperatura dell'aria di appena 18 gradi (27 gradi sull'asfalto) la macchina del Cavallino sembra essere competitiva, segno che i dubbi della Spagna pare che si siano sciolti a Monte Carlo, con la SF15-T in grado di portare un vero attacco alle Mercedes.

Al posto d'onore c'è Nico Rosberg che è riuscito a stare davanti a Lewis Hamilton di tre decimi, ma l'inglese dopo aver ottenuto la sua prestazione in 1'16"705, si è lamentato con i tecnici per non aver avuto le giuste pressioni delle gomme e ha dovuto rinunciare a cercare di migliorare il suo tempo.

Questi tre piloti sembrano una spanna su tutti gli altri: nella lista manca Kimi Rakkonen che, con il primo treno di Pirelli Rosse, ha sbattutto all'uscita della curva di Sainte Devote con la posteriore sinistra. Si è resa necessaria la bandiera rossa per spostare la SF15-T del finlandese che si è lamentato di una foratura che potrebbe essere stata causata dall'urto contro le barriere. Iceman, comunque, ha ottenuto un sesto tempo che prima del crash valeva la seconda posizione dietro a Lewis Hamilton. 

La sensazione è che le Ferrari possano essere competitive, anche se il botto del finlandese condizionerà certamente la sua qualifica. La Mercedes è parsa vulnerabile sulle stradine del Principato, ma i tecnici consigliano di non lasciarsi condizionare dai tempi di questa sessione, sostenendo che le W06 Hybrid si sono tenute un qualcosa nel taschino da giocare nella Q3.

In quarta posizione si è arrampicato un ottimo Daniel Ricciardo con la Red Bull rivista e corretta in diversi aspetti: l'australiano con 1'17"120 paga comunque un distacco di quasi un secondo dai primi ed è inseguito da Carlos Sainz che conferma le ottime qualità di carico aerodinamico della Toro Rosso. Lo spagnolo è a meno di un paio di decimi dalla monoposto "cugina", annusando una prestazione di quelle da ricordare.

In settima piazza c'è la seconda Red Bull, quella di Daniil Kvyat: il russo è arrivato solo a 70 millesimi dalla Ferrari di Kimi Raikkonen, segno che sembra aver superato il momento difficile dei Gp precedenti. Stupisce anche la prestazione di Jenson Button ottavo con la McLaren-Honda: l'inglese con 1'17"767 ha limitato il distacco dalla teorica pole a 1"6, segno che su una pista dove il motore conta di meno la MP4-30 può ambire ai primi punti stagionali, tanto agognati dal team di Woking.

La top ten è completata da Max Verstappen con la seconda Toro Rosso e Romain Grosjean con la migliore delle Lotus. E' parso in difficoltà Fernando Alonso, 14esimo con la seconda McLaren e sono scomparse le Williams con Valtteri Bottas 15esimo a due secondi, che si è messo dietro Felipe Massa. Male anche le Sauber che patiscono la mancanza di carico aerodinamico: Felipe Nasr e Marcus Ericsson hanno solo le Manor alle spalle con Will Stevens che ha preceduto per l'ennesima volta Roberto Merhi.

Foto: Alex Galli

condivisioni
commenti
Futuro del Gp d'Italia a Monza? "Non ci sono i soldi!"
Articolo precedente

Futuro del Gp d'Italia a Monza? "Non ci sono i soldi!"

Prossimo Articolo

Monaco, Q2: Rosberg con brivido, out Alonso e Massa

Monaco, Q2: Rosberg con brivido, out Alonso e Massa
Carica commenti
Video | Bandiere: quali sono e come funzionano in F1 Prime

Video | Bandiere: quali sono e come funzionano in F1

Le bandiere in Formula 1 hanno molteplici significati: saperle riconoscere ad un primo sguardo è un requisito fondamentale per ogni pilota degno di questo nome. E voi, sicuri di conoscerle tutte? Scopriamolo insieme in questo nostro video

Formula 1
23 gen 2022
Video F1 | Piola: "La Haas senza evoluzioni ha limitato i distacchi!" Prime

Video F1 | Piola: "La Haas senza evoluzioni ha limitato i distacchi!"

In questo nuovo video di Motorsport.com, andiamo ad analizzare con la lente d'ingrandimento della tecnica la monoposto presentata dal team Haas nella stagione 2021 di Formula 1. Una vettura dalla storia particolare, che è riuscita - nonostante tutto - a limitare i danni...

Formula 1
21 gen 2022
Video F1 | Piola: "Ecco perché la Williams ha mantenuto la sua identità tecnica" Prime

Video F1 | Piola: "Ecco perché la Williams ha mantenuto la sua identità tecnica"

In attesa delle nuove monoposto, continua l'analisi delle vetture protagoniste della Formula 1 2021. In questo nuovo video di Motorsport.com, la lente d'ingrandimento tecnica di Franco Nugnes e Giorgio Piola è sulla Williams, team che mai come nella passata stagione ha adottato soluzioni inedite...

Formula 1
18 gen 2022
Video | Piola: "Alfa Romeo: buona meccanica ma carente in aero" Prime

Video | Piola: "Alfa Romeo: buona meccanica ma carente in aero"

Alfa Romeo ha investito tutte le proprie risorse in vista della stagione 2022 di Formula 1. Ciononostante, la C41 si è rivelata una monoposto dalla valida base meccanica, come dimostrato tanto da Raikkonen quanto da Giovinazzi, ma carente a livello aerodinamico

Formula 1
16 gen 2022
Video | Piola: “L’Alpine ritrovata dopo il reset in galleria” Prime

Video | Piola: “L’Alpine ritrovata dopo il reset in galleria”

Torniamo a parlare dei team di Formula 1 partecipanti alla stagione 2021 e di come si sono evoluti nel corso dell'anno appena trascorso. Ora tocca all'Alpine: la scuderia di Enstone è tornata alla vittoria in Ungheria e a podio in Qatar, sapendo correggere il tiro in corso d'opera

Formula 1
14 gen 2022
Video F1 | Ceccarelli: “Come vincere le proprie resistenze” Prime

Video F1 | Ceccarelli: “Come vincere le proprie resistenze”

In compagnia di Franco Nugnes, del Dottor Riccardo Ceccarelli e della psicologa Alice Ferrisi di Formula Medicine, in questa puntata di Doctor F1 andiamo ad analizzare e comprendere quelli che sono i comportamenti di un pilota nel suo confronto con i propri limiti

Formula 1
12 gen 2022
Video F1 | Piola: "AlphaTauri più spinta dell'Alpine, meritava il 5° posto" Prime

Video F1 | Piola: "AlphaTauri più spinta dell'Alpine, meritava il 5° posto"

In questo nuovo video di Motorsport.com, Franco Nugnes e Giorgio Piola analizzano i dettagli tecnici dell'AlphaTauri. Il team di Faenza, giunto sesto in classifica finale dietro all'Alpine, avrebbe meritato di più da questo 2021. Ecco perchè...

Formula 1
11 gen 2022
Video | Penalità in F1: quali sono e come si ottengono Prime

Video | Penalità in F1: quali sono e come si ottengono

Le penalità in Formula 1 sono tra gli argomenti più discussi dell'ultimo periodo. Spesso e volentieri hanno avuto voce in capitolo per decidere il vincitore di un GP, altre volte addirittura per annullare tutti i punti conquistati in una stagione. Ecco una panoramica approfondita e dettagliata per spiegare chi le commina, perché e di che tipo possono essere

Formula 1
9 gen 2022