Vettel positivo: "Domani possiamo fare meglio"

Il tedesco si lamenta della scarsa aderenza sul nuovo manto di asfalto, ma crede nel potenziale Ferrari

Sebastian Vettel ha ottenuto il quinto tempo con la Ferrari nel secondo turno di prove libere del Gp del Messico. Il tedesco non ha entusiasmato nella configurazione da qualifica, ma ha tratto indicazioni molto utili dal passo gara della SF15-T che è parso il migliore della giornata, tale da sfidare anche la supremazia delle Mercedes con le Medium. Il quattro volte campione del mondo, che ha saltato l'incontro con i giornalisti, per un malore, preferisce non alimentare troppe aspettative. Almeno per ora...

“E’ stata una giornata interessante: l’asfalto era molto scivoloso, c’era poca aderenza e credo che tutti abbiano fatto fatica a tenere la macchina in pista. Mi ha sorpreso che le velocità fossero così basse, anche in quelle curve che mi aspettavo più veloci, ma con più gomma sulla pista le cose dovrebbero migliorare. E’ stato incredibile vedere quanti spettatori ci fossero già al venerdì. E’ una sensazione davvero unica entrare in una specie di stadio e vedere sia a destra che a sinistra così tante persone… e le grandi tribune, ci si passa letteralmente in mezzo! Somiglia un pò a Singapore, solo più grande. Penso che possiamo essere contenti per come è andata la giornata, anche se sono certo che si possa ancora migliorare. Purtroppo sul finale la pioggia ha interrotto il nostro long run, ma è stato lo stesso per tutti. Sono sicuro che per domani possiamo migliorare e finire in una buona posizione”.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento Gran Premio del Messico
Sub-evento Venerdì, prove libere 2
Circuito Autódromo Hermanos Rodríguez
Piloti Sebastian Vettel
Team Ferrari
Articolo di tipo Prove libere