Ferrari: cofano più largo e Monkey seat nel posteriore

condivisioni
commenti
Ferrari: cofano più largo e Monkey seat nel posteriore
Di: Giorgio Piola
30 ott 2015, 19:35

Sulla SF15-T si cerca più carico aerodinamico e una migliore estrazione dell'aria calda dai radiatori

La Ferrari ha aperto in coda il cofano posteriore per favorire l'estrazione dell'aria calda dei radiatori, tenuto conto che l'aria rarefatta di Città del Messico non aiuta certo il raffreddamento della meccanica e del sistema ERS. Sulla SF15-T si vede anche il Monkey seat che è ancorato al mono-pilone che sostiene l'ala posteriore: si tratta di una versione con due profili (quello inferiore svergolato) e uno slot piuttosto aperto che separa i due elementi che sovrastano lo scarico unico. L'ala posteriore mostra paratie laterali con due soffiaggi verticali nel bordo di entrata, mentre si possono osservare cinque slot orizzontali in alto.

Prossimo articolo Formula 1
Williams: sull'ala da alto carico c'è più... "marciapiede"

Articolo precedente

Williams: sull'ala da alto carico c'è più... "marciapiede"

Prossimo Articolo

Messico Live: segui le Libere 2 su it.motorsport.com

Messico Live: segui le Libere 2 su it.motorsport.com
Carica commenti