La Sauber vuole costruire il proprio simulatore

condivisioni
commenti
La Sauber vuole costruire il proprio simulatore
Di: Franco Nugnes
30 ott 2015, 13:11

Monisha Kalterborn ufficializza la decisione anche se non si sa quando inizieranno i lavori a Hinwil

Marcus Ericsson, Sauber C34
Felipe Nasr, Sauber F1 Team
Monisha Kaltenborn, Sauber Team Principal
La Sauber C34 of Felipe Nasr, Sauber F1 Team spinta dai meccanici lungo la pitlane

La Sauber sta per deliberare la costruzione del proprio simulatore: la squadra svizzera è l'unica insieme a Manor e Toro Rosso che non dispone di una struttura propria per lo sviluppo della monoposto indoor (la Manor si rivolge alla McLaren, mentre la Toro Rosso erediterà l'impianto della Red Bull Racing, usato fino ad ora a Milton Keynes).

I recenti problemi finanziari avevano sempre impedito alla Sauber la costruzione di un simulatore proprio in passato, mentre sembra arrivato il momento di fare un salto di qualità: a spiegarlo è stata Monisha Kaltenborn, la team principal della squadra di Hinwil, che in Messico ha parlato del progetto...

"Siamo vicini a prendere una decisione - ha detto la Kaltenborn - . Penso che a seconda del sistema che sceglieremo ci voranno da tre a sei mesi di lavoro prima che si possa iniziare a fare qualcosa sul serio. Ma questa volta ci siamo vicini...".

Prossimo articolo Formula 1
Gran Premio del Messico, un po' di storia

Articolo precedente

Gran Premio del Messico, un po' di storia

Prossimo Articolo

Haas ufficializza l'ingaggio di Esteban Gutierrez

Haas ufficializza l'ingaggio di Esteban Gutierrez
Carica commenti