Toro Rosso mostra un diverso mono pilone

Toro Rosso mostra un diverso mono pilone

Sulla STR9 si possono risparmiare tre chili di peso, migliorando anche la distribuzione delle masse

Per la Toro Rosso secondo Gp e seconda ala posteriore da provare con un nuovo pilone centrale in luogo dei profili alari montati sopra al diffusore che sostenevano le paratie laterali. A Sepang la scelta tecnica è stata riproposta non per cercare una prestazione aerodinamica, ma per il vantaggio di peso, pari a circa 3kg, che permetterebbe di ridurre il peso minimo, visto che la monoposto sarebbe ancora leggermente sovrappeso. In realtà la variazione di peso potrebbe essere utile a modificare anche la distribuzione dei pesi, visto che si cerca di trasferire delle masse sull'anteriore per salvaguardare le gomme posteriori. Pare che questa seconda versione del mono pilone abbia dato risultati migliori di quella precedente, anche se si è registrato uno stallo dell'ala nella parte esterna del profilo e si è vista la scia vorticosa generata dal pilone centrale stesso, ma si tratta di una soluzione che ha creato meno problemi di quelli visti a Melbourne, dove lo stallo avveniva proprio al centro dell'ala. L'uso di questa soluzione in qualifica e gara non è ancora stato deciso. La Toro Rosso, come a Melbourne, ha rinunciato al "monkey seat" per non pregiudicare le velocità massime sui due lunghi rettilinei...

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Daniil Kvyat
Articolo di tipo Ultime notizie