McLaren: batteria modificata rispetto a inizio stagione

Sulla MP4-30 ancora non si riesce a garantire la costante ricarica elettrica da parte dell'MGU-H

Per la McLaren quello d'Italia è un altro Gran Premio da dimenticare: Eric Boullier sperava di far valere la strategia di Spa Francorchamps quando erano state omologate due power unit Honda nello stesso week end per pagare solo una penalità, mentre si registra anche a Monza una sostituzione di motore. Nell'immagine Effe 1 Tech vi mostriamo il pacco delle batterie che è stato smontato dalla McLaren-Honda MP4-30 di Jenson Button, quando l'inglese è dovuto restare fermo ai box per una perdita d'acqua dal propulsore RA615 H che ha messo fine al lavoro dell'ex campione del mondo. La batteria è stata modificata nel corso della stagione nella speranza di assicurare una migliore ricarica del sistema ERS, ma con pochi risultati. La "valigetta" rettangolare deve assicurare i valori di sicurezza imposti dalla FIA per evitare che ci possa essere una dispersione di alta tensione anche in caso di incidente o incendio: la cover, infatti, deve essere blindata mentre la temperatura non può essere superiore ai 70 gradi per cui deve essere anche refrigerata.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento Gran Premio d'Italia
Circuito Monza
Piloti Jenson Button , Fernando Alonso
Team McLaren
Articolo di tipo Ultime notizie