GP d'Italia: Monza con tribune riservate a vaccinati e tamponati?

Angelo Sticchi Damiani vuole lanciare un interessante esperimento per la gara di Monza di F1: allestire delle tribune no-Covid per i vaccinati e altre per chi fa il tampone, in modo da creare delle "bolle" grazie alle quali assicurare la massima sicurezza. In questo modo si potrebbe aumentare la capienza degli spettatori a patto che ci sia il tempo utile per lanciare una pre-vendita dei biglietti. Serve una risposta del CTS e un decreto del premier Draghi.

GP d'Italia: Monza con tribune riservate a vaccinati e tamponati?

La Formula 1 come esperimento per la riapertura al grande pubblico degli eventi sportivi in piena sicurezza. Il GP d’Italia potrebbe diventare un’occasione importante per consentire agli appassionati di vivere l’appuntamento italiano sulle tribune.

L’idea è stata lanciata dal presidente dell’ACI Italia, Angelo Sticchi Damiani, nella trasmissione radiofonica “La Politica nel Pallone” su Gr Parlamento. Il numero uno dell’ACI ha ammesso che “vorremmo riempire l’Autodromo di Monza al 70 o 80 per cento. Potremmo allestire delle tribune no-Covid per le persone vaccinate e altre per chi farà il tampone con il distanziamento e il 50% della capienza”.

Non si tratta di una boutade, ma di un progetto molto serio sul quale si sta lavorando da tempo, in attesa che arrivino dei pronunciamenti dal CTS (Comitato Tecnico Scientifico) e dal Governo attraverso il Ministero della Salute.

Nessuno vuole proporre dei salti nel buio. Anzi l’intenzione è proprio quella di sperimentare delle soluzioni utili alla progressiva riapertura degli eventi sportivi, secondo schemi che devono essere valutati dalle autorità per assicurare la sicurezza.

Siccome il GP d’Italia si disputa nel Parco di Monza è possibile creare delle “bolle” suddividendo gli spettatori fra quelli vaccinati e quelli che si sottoporranno al tampone. I primi potrebbero andare a occupare tribune riservate con accessi e parcheggi riservati, separati dal pubblico che dovrà restare distanziato dopo aver svolto l’indispensabile test molecolare.

Da un punto di vista organizzativo si tratterebbe di una grossa complicazione logistica, ma all’Autodromo di Monza ci sarebbe la piena disponibilità per diventare strumenti di sperimentazione di protocolli che poi potrebbero essere estesi anche ad altre discipline e ad attività non solo sportive, contribuendo allo sviluppo di soluzioni che possono avvicinare a una vita normale nel pieno rispetto della sicurezza.

Ovviamente c’è l’esigenza che le decisioni governative vengano prese piuttosto in fretta perché non c’è alcuna intenzione di aprire le biglietterie per una presenza di sole 1000 persone, perché il costo che l’ACI Italia deve sostenere pagando il fee al promotore F1 è troppo gravoso e già l’anno scorso l’Italia ha fatto la sua parte garantendo tre GP nel calendario 2020.

È vero che il GP d’Italia si disputerà il 15 settembre, ma è altrettanto vero che senza un’adeguata prevendita dei biglietti sarebbe molto difficile gestire un flusso di richieste (specie con una Ferrari in crescita) in un tempo troppo ridotto, quando solitamente si tratta di iniziative che si spalmano su 10 mesi.

Il nuovo decreto del premier Draghi potrebbe arrivare all’inizio di luglio, ma la macchina organizzativa del GP d’Italia dovrà essere già attiva perché lo staff diretto da Alessandra Zinno potrebbe effettuare uno stress test in occasione della gara del WEC in calendario il 18 luglio.

Per il mondiale Endurance, infatti, potrebbe essere sperimentata le suddivisione del pubblico fra vaccinati e tamponati con le 1000 presenze, in modo da verificare sul campo con un esperimento mirato la funzionalità di un progetto che sarà ben più ambizioso per il GP d’Italia.

condivisioni
commenti
F1: la precocità del karting brucia talenti troppo in fretta
Articolo precedente

F1: la precocità del karting brucia talenti troppo in fretta

Prossimo Articolo

Quanto può valere un post di un pilota di F1 su Instagram?

Quanto può valere un post di un pilota di F1 su Instagram?
Carica commenti
Video F1 | Piola: "Ecco perché la Williams ha mantenuto la sua identità tecnica" Prime

Video F1 | Piola: "Ecco perché la Williams ha mantenuto la sua identità tecnica"

In attesa delle nuove monoposto, continua l'analisi delle vetture protagoniste della Formula 1 2021. In questo nuovo video di Motorsport.com, la lente d'ingrandimento tecnica di Franco Nugnes e Giorgio Piola è sulla Williams, team che mai come nella passata stagione ha adottato soluzioni inedite...

Formula 1
18 gen 2022
Video | Piola: "Alfa Romeo: buona meccanica ma carente in aero" Prime

Video | Piola: "Alfa Romeo: buona meccanica ma carente in aero"

Alfa Romeo ha investito tutte le proprie risorse in vista della stagione 2022 di Formula 1. Ciononostante, la C41 si è rivelata una monoposto dalla valida base meccanica, come dimostrato tanto da Raikkonen quanto da Giovinazzi, ma carente a livello aerodinamico

Formula 1
16 gen 2022
Video | Piola: “L’Alpine ritrovata dopo il reset in galleria” Prime

Video | Piola: “L’Alpine ritrovata dopo il reset in galleria”

Torniamo a parlare dei team di Formula 1 partecipanti alla stagione 2021 e di come si sono evoluti nel corso dell'anno appena trascorso. Ora tocca all'Alpine: la scuderia di Enstone è tornata alla vittoria in Ungheria e a podio in Qatar, sapendo correggere il tiro in corso d'opera

Formula 1
14 gen 2022
Video F1 | Ceccarelli: “Come vincere le proprie resistenze” Prime

Video F1 | Ceccarelli: “Come vincere le proprie resistenze”

In compagnia di Franco Nugnes, del Dottor Riccardo Ceccarelli e della psicologa Alice Ferrisi di Formula Medicine, in questa puntata di Doctor F1 andiamo ad analizzare e comprendere quelli che sono i comportamenti di un pilota nel suo confronto con i propri limiti

Formula 1
12 gen 2022
Video F1 | Piola: "AlphaTauri più spinta dell'Alpine, meritava il 5° posto" Prime

Video F1 | Piola: "AlphaTauri più spinta dell'Alpine, meritava il 5° posto"

In questo nuovo video di Motorsport.com, Franco Nugnes e Giorgio Piola analizzano i dettagli tecnici dell'AlphaTauri. Il team di Faenza, giunto sesto in classifica finale dietro all'Alpine, avrebbe meritato di più da questo 2021. Ecco perchè...

Formula 1
11 gen 2022
Video | Penalità in F1: quali sono e come si ottengono Prime

Video | Penalità in F1: quali sono e come si ottengono

Le penalità in Formula 1 sono tra gli argomenti più discussi dell'ultimo periodo. Spesso e volentieri hanno avuto voce in capitolo per decidere il vincitore di un GP, altre volte addirittura per annullare tutti i punti conquistati in una stagione. Ecco una panoramica approfondita e dettagliata per spiegare chi le commina, perché e di che tipo possono essere

Formula 1
9 gen 2022
Le migliori gare del 2021: a Silverstone il Big Bang tra Lewis e Max Prime

Le migliori gare del 2021: a Silverstone il Big Bang tra Lewis e Max

Tra le migliori gare del 2021 c'è sicuramente quella che ha dato il là e ha acceso davvero il duello tra Max Verstappen e Lewis Hamilton. Stiamo parlando del GP di gran Bretagna, che ha avuto come momento più alto l'incidente tra i due contendenti per il titolo alla curva Copse, al primo giro della gara.

Formula 1
8 gen 2022
Video F1 | Piola: "McLaren costretta a fermare lo sviluppo presto" Prime

Video F1 | Piola: "McLaren costretta a fermare lo sviluppo presto"

Continua l'analisi tecnica delle monoposto di Formula 1 presenti sulla griglia del 2021. In questo video di Motorsport.com, Franco Nugnes e Giorgio Piola analizzano i dettagli della McLaren, un team che per gran parte della stagione si è dimostrata una rivelazione. Fino a quando...

Formula 1
7 gen 2022