Vettel sigla la sesta pole della stagione

Vettel sigla la sesta pole della stagione

Il pilota della Red Bull Racing precede Alonso e Massa. La Ferrari sembra molto competitiva

Sebastian Vettel conquista la sesta pole position stagionale e la 21. in carriera con il tempo di 1'13"014. Al campione del mondo è bastato un solo giro per piazzare la zampata decisiva davanti alle due Ferrari. Fernando Alonso conquista la prima fila con un tempo di 1'13"199 che dimostra la competitività della 150° Italia: la Rossa deve effettura due giri per portare le gomme in temperatura. Terzo è il rinato Felipe Massa in 1'13"217 che sembra aver giovato delle modifiche sulla Rossa e rimotivato dalle parole di Stefano Domenicali, che ha escluso l'ingaggio di Nico Rosberg per il prossimo anno. Completa la seconda fila Mark Webber (1'13"429) che non può certo considerarsi soddisfatto della sua prestazione: l'australiano forse ha pagato il non girare nel terzo turno di prove libere di questa mattina per gli ormai noti problemi con il KERS. La prima McLaren è quella di Lewis Hamilton solo quinto (1'13"565): l'inglese non è contento della sua MP4-26 che va in crisi nel passaggio dalle gomme soft alle supersoft, ma non deve faticare per tenere dietro Nico Rosberg con la Mercedes (1'13"814). Jenson Button con la seconda vettura di Woking sta davanti a Michael Schumacher che ha risparmiato un set di gomme morbide per domani. Male le due Renault che chiudono la top tean con Nick Heidfeld e Vitaly Petrov nell'ordine. In Q2 Paul Di Resta è il primo degli eliminati e precede ancora una volta il compagno di squadra Adrian Sutil, relegato al 14. posto. Il tedesco segue Kamui Kobayashi di soli 12 centesimi: il giapponese della Sauber non sembra digerire troppo il tracciato canadese. Ha pagato anche un dritto in chicane nel suo giro buono. Pastor Maldonado è 12. con la Williams confermandosi più veloce dell'esperto Rubens Barrichello. In Q1 Pedro De La Rosa sfiora il muro tre volte nella stessa curva ma non riporta danni importanti e riesce a superare la tagliola di soli sette centesimi su Jaime Alguersuari con la Toro Rosso: lo spagnolo è stato troppo aggressivo in frenata e ne ha pagato le consguenze. Vitantonio Liuzzi precede le due Virgin in crisi, ma non è esente da un innocuo testacoda. Non supera la barriera del 107% Jerome d'Ambrosio: dovrà chiedere alla FIA la deroga per partire domani. FORMULA 1, Montreal, 11/06/2011 Prove ufficiali 1. Sebastian Vettel - Red Bull-Renault - 1'13"014 2. Fernando Alonso - Ferrari - 1'13"199 3. Felipe Massa - Ferrari - 1'13"217 4. Mark Webber - Red Bull-Renault - 1'13"429 5. Lewis Hamilton - McLaren-Mercedes - 1'13"565 6. Nico Rosberg - Mercedes - 1'13"818 7. Jenson Button - McLaren-Mercedes - 1'13"838 8. Michael Schumacher - Mercedes - 1'13"864 9. Nick Heideld - Lotus Renault - 1'14"062 10. Vitaly Petrov - Lotus Renault - 1'14"085 Eliminati al termine della Q2: 11. Paul di Resta - Force India-Mercedes - 1'14"752 12. Pastor Maldonado - Williams-Cosworth - 1'15"043 13. Kamui Kobayashi - Sauber-Ferrari - 1'15"285 14. Adrian Sutil - Force India-Mercedes - 1'15"287 15. Sebastien Buemi - Toro Rosso-Ferrari - 1'15"334 16. Rubens Barrichello - Williams-Cosworth - 1'15"361 17. Pedro de la Rosa - Sauber-Ferrari - 1'15"587 Eliminati al termine della Q1: 18. Jaime Alguersuari - Toro Rosso-Ferrari - 1'16"294 19. Jarno Trulli - Team Lotus-Renault - 1'16"745 20. Heikki Kovalainen - Team Lotus-Renault - 1'16"786 21. Vitantonio Liuzzi - HRT-Cosworth - 1'18"424 22. Timo Glock - Virgin-Cosworth - 1'18"537 23. Narain Karthikeyan - HRT-Cosworth - 1'18"574 24. Jerome d'Ambrosio - Virgin-Cosworth - 1'19"414* * Il suo tempo non rientra nel 107%
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Fernando Alonso , Felipe Massa , Sebastian Vettel
Articolo di tipo Ultime notizie