Ferrari: c'è la "balestra" in carbonio nel T-Tray!

Scoperta sulla SF15-T la soluzione che è utile ad alzare lo splitter per far funzionare l'assetto Rake

Anche la Ferrari ha la “balestra" in carbonio nel T-Tray. Nella foto Effe 1 tech si può osservare per la prima volta l’esecuzione che è stata scelta dai tecnici diretti da James Allison sulla SF15-T. La squadra di Maranello, quindi, ha ripreso un concetto che è stato lanciato dalla Red Bull Racing sulla RB9 del 2013 scatenando molte polemiche perché permetteva al T-Tray di sollevarsi verso l’alto quando il carico verticale che veniva applicato allo splitter era superiore ai 200 kg. Va detto che la realizzazione del Cavallino rampante è particolarmente curata: nei box di Interlagos abbiamo sorpreso smontato il “boomerang” realizzato in materiali compositi della Ferrari che di solito resta nascosto fra lo skid-block e il T-Tray. È curioso sottolineare che i precedenti vertici della squadra avessero smentito l’efficienza di questa soluzione che non era presente sulla Rossa dello scorso anno. Il "boomerang" è uno strumento indispensabile a far funzionare a dovere l'assetto Rake (muso picchiato e retrotreno più alto).

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento Gran Premio del Brasile
Sub-evento giovedì
Circuito Interlagos
Piloti Kimi Raikkonen , Sebastian Vettel
Team Ferrari
Articolo di tipo Ultime notizie