Formula 1
09 mag
Prossimo evento tra
62 giorni
G
GP dell'Azerbaijan
06 giu
Gara in
94 giorni
G
GP del Canada
13 giu
Gara in
101 giorni
G
GP di Francia
24 giu
Prossimo evento tra
111 giorni
01 lug
Prossimo evento tra
118 giorni
G
GP di Gran Bretagna
15 lug
Prossimo evento tra
132 giorni
G
GP d'Ungheria
29 lug
Prossimo evento tra
146 giorni
G
GP del Belgio
26 ago
Prossimo evento tra
174 giorni
02 set
Prossimo evento tra
181 giorni
09 set
Prossimo evento tra
188 giorni
G
GP della Russia
23 set
Prossimo evento tra
202 giorni
G
GP di Singapore
30 set
Prossimo evento tra
209 giorni
G
GP del Giappone
07 ott
Prossimo evento tra
216 giorni
G
GP degli Stati Uniti
21 ott
Prossimo evento tra
230 giorni
G
GP del Messico
28 ott
Prossimo evento tra
237 giorni
G
GP dell'Arabia Saudita
03 dic
Prossimo evento tra
273 giorni
G
GP di Abu Dhabi
12 dic
Prossimo evento tra
282 giorni

GP d'Austria F1: dimezzata la procedura di partenza

Analizziamo quale sarà il protocollo sanitario che gli addetti ai lavori del Circus dovranno rispettare a Spielberg. La formazione della griglia avverrà in 15 minuti. Dieci giornalisti in sala stampa ma senza accesso al paddock.

GP d'Austria F1: dimezzata la procedura di partenza

Arrivano alla spicciolata i dettagli relativi al nuovo protocollo redatto dalla FIA che gli addetti ai lavori della Formula 1 dovranno rispettare nelle prime gare (si spera che possano essere il minor numero possibile) del Mondiale.

Dopo mesi in cui il grande interrogativo è stato quello in merito alla partenza del campionato 2020, ora la domanda più gettonata è relativa al format dei weekend previsti nella fase Europea del calendario, ovvero Austria, Ungheria, Gran Bretagna, Spagna, Belgio e Italia.

In pista sarà rispettato il format abituale, nessuna novità rispetto a quanto visto lo scorso anno sia in gara-1 che nella seconda corsa programmata sette giorni dopo sempre sul Red Bull Ring.

Solo domenica la formazione della griglia di partenza avverrà in 15 minuti al posto degli abituali 30, non essendoci ospiti e Vip sullo schieramento, tutto il contesto sarà più snello e sarà limitato al limite il tempo di preparazione in un’area tendenzialmente affollata.

Sarà modificata anche la procedura che prevede la presenza dei piloti sulla linea di partenza durante l’inno nazionale, poiché saranno invitati a restare vicini alle rispettive monoposto. Il cerimoniale sul podio non dovrebbe invece subire variazioni, a parte il mantenimento delle distanze di sicurezza.

Durante il weekend sono garantiti degli spazi ‘media’ in cui i piloti comunicheranno in videoconferenza.

Solo una decina di giornalisti saranno ammessi in sala stampa, ma non avranno accesso al paddock né la possibilità di poter avere contatti con piloti ed addetti ai lavori.

Il gruppo (selezionato dalla FIA) dovrà garantire la copertura delle prime tre gare senza rientrare in sede, per lasciare poi spazio ad un secondo gruppo previsto per le successive tre gare.

Tutti gli addetti ai lavori, media inclusi, dovranno sottoporsi ad un test ‘tampone’ all’arrivo in pista, oltre ad un test sierologico da svolgersi non oltre 3 giorni prima della partenza per Spielberg.

Durante i weekend di gara e nella successiva settimana (che vedrà tutti gli addetti ai lavori restare negli hotel in attesa del secondo Gran Premio) dovrà essere rispettato un rigido protocollo che imporrà la permanenza negli alberghi (con qualche eccezione) e trasferimenti in circuito utilizzando un servizio di navette.

Come annunciato da tempo, nel paddock non saranno presenti le hospitality che le squadre utilizzano nelle tappe europee, ma solo i motorhome posizionati nel retro-box che fungono da supporto per il personale tecnico.

Ogni squadra disporrà di suoi spazi predefiniti, per evitare ogni possibilità di contatto tra il personale dei team, ed è previsto un servizio di catering comune, organizzato nelle ampie aree solitamente riservate al paddock club per garantire le misure minime di distanziamento.

Non saranno ammessi ospiti, anche se qualche testata giornalistica austriaca ha dato notizia di un invito che la Red Bull avrebbe inviato a Bill Gates, fondatore della Microsoft: potrebbe essere un’eccezione.

condivisioni
commenti
Imola: rinnovata l'omologazione della pista per la F1

Articolo precedente

Imola: rinnovata l'omologazione della pista per la F1

Prossimo Articolo

F1: Pirelli svela le mescole dei primi 8 GP. Sorpresa Silverstone

F1: Pirelli svela le mescole dei primi 8 GP. Sorpresa Silverstone
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Evento GP d'Austria
Autore Roberto Chinchero
F1 Stories: Lella Lombardi, l'unica Prime

F1 Stories: Lella Lombardi, l'unica

Il 3 marzo del 1992 ci lasciava Lella Lombardi, l'unica donna a conquistare punti nella storia della Formula1. Riviviamo la sua storia, la sua impresa, e il suo più grande amore: le corse.

Mercedes W12: estremizzare per continuare a dominare Prime

Mercedes W12: estremizzare per continuare a dominare

La Mercedes W12 è una monoposto che va ad estremizzare alcuni concetti visti sulla W11 ma anche sulla concorrenza. Gli attenti uomini guidati da James Allison sono andati alla ricerca del carico perduto - per motivi regolamentari - al retrotreno, massimizzando l'effetto Coanda. Ma non solo...

I 10 punti interrogativi sulla stagione 2021 di Formula 1 Prime

I 10 punti interrogativi sulla stagione 2021 di Formula 1

23 gare sono troppe? La Red Bull riuscirà a lottare con la Mercedes? Sainz sarà al livello di Leclerc in Ferrari? Karun Chandhok ha analizzato i 10 punti interrogativi della stagione 2021 di Formula 1.

Formula 1
2 mar 2021
Alfa Romeo: oggi di Racing c'è solo un adesivo Prime

Alfa Romeo: oggi di Racing c'è solo un adesivo

La Casa del Biscione è solo all'apparenza impegnata in F1, ma di ingegneristico non c'è praticamente nulla, mentre nel turismo sono tante le realtà che in questi anni hanno provato a rilanciare il marchio, ma solo coi propri investimenti.

Formula 1
1 mar 2021
Come i nuovi investitori McLaren hanno già avuto un impatto in F1 Prime

Come i nuovi investitori McLaren hanno già avuto un impatto in F1

L’accordo che McLaren ha concluso l'anno scorso con MSP Sports Capital, che aiuterà il team di Formula 1 a corto di liquidità a pagare per i tanto necessari aggiornamenti delle infrastrutture, punta anche al futuro della Formula 1 stessa, come analizza Stuart Codling di GP Racing.

Formula 1
1 mar 2021
F1 Stories: W01, la prima Mercedes di Schumacher Prime

F1 Stories: W01, la prima Mercedes di Schumacher

La W01 è la monoposto che rappresenta il ritorno della firma Mercedes in Formula 1, un'assenza che perdurava dal lontano 1955. Ma è anche la vettura che accompagna il ritorno della leggenda Schumacher in un campionato del mondo, nel 2010.

Formula 1
1 mar 2021
Verstappen: un basso profilo per sorprendere nel 2021? Prime

Verstappen: un basso profilo per sorprendere nel 2021?

L'olandese non si è voluto sbilanciare in occasione del filming day della Red Bull circa le reali potenzialità della RB16B. Pretattica o forse Max è rimasto scottato troppe volte negli anni passati?

Formula 1
27 feb 2021
Alfa Romeo: si sacrifica il 2021 per puntare tutto sul 2022 Prime

Alfa Romeo: si sacrifica il 2021 per puntare tutto sul 2022

Già dalla presentazione si è capito che l'Alfa Romeo deciderà di sacrificare il 2021 e portare pochi sviluppi per puntare tutto sul 2022 e cercare di risalire la china sfruttando il cambiamento regolamentare.

Formula 1
27 feb 2021