Rosberg: "Le cose non sono andate come volevo"

Il tedesco ha preso la bandiera nel giro in cui avrebbe tentato la pole: errore di strategia ai box

Rosberg:
Nico Rosberg ha preso la bandiera a scacchi proprio mentre stava iniziando il giro in cui voleva dare l'attacco alla pole position. Il tedesco non era certo felice per l'errore di gestione che il muretto della Stella ha fatto, sbagliando i conti di quando mandarlo in pista di qualche secondo. Ma quando la partenza al palo è vissuta come un derby, ogni dettaglio può fare una grande differenza: il tedesco sapeva che si stava giocando la pole contro Lewis Hamilton. Il compagno di squadra, primo avversario da battare. Anche perché oggi l'inglese è il più serio candidato al titolo e se vuole avere delle chance deve farle valere subito... “Oggi le cose non sono andate come dovevano - ha detto Nico Rosberg - ma tutto sommato è stata una buona qualifica: non posso essere soddisfatto del terzo posto, anche se sono consapevole che partendo dalla seconda fila è possibile disputare una bella gara”. Nico guarda al futuro: “Domani vedremo un’altra storia. Ci sono buone possibilità che piova, ma sono maggiori le probabilità che si corra una gara sull'asciutto e allora bisognerà stare attenti ai consumi, perché Melbourne è una delle piste più esigente su questo tema: sarà una bella sfida per tutti, ma noi ci sentiamo pronti. Sarà cruciale la partenza per recuperare posizioni eppoi dovremo cercare di arrivare in fondo alla corsa contando sull'affidabilità, ma questo sarà un problema per tutti".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Nico Rosberg
Articolo di tipo Ultime notizie