Austin: Vettel firma la 44esima pole, Alonso sesto

Webber è secondo dopo un errore con Grosjean terzo. Ottima la quarta piazza di Hulkenberg

Austin: Vettel firma la 44esima pole, Alonso sesto
Sebastian Vettel coglie la 44esima pole position nel Gp degli Stati Uniti con il tempo di 1'36"338 e regala la 56esima partenza al palo alla Red Bull Racing. La squadra di Milton Keynes ha monopolizzato la prima fila con Mark Webber secondo con 1'36"441 a poco più di un decimo dal quattro volte campione del mondo: Mark poteva battere Seb, ma ha compiuto un errorino in staccata che ha pagato caro. Tutti gli altri sono molto lontani: il primo dei "normali" è Romain Grosjean con la Lotus che è terzo a otto decimi da Vettel con il tempo di 1'37"155. Il francese è stato incalzato da Nico Hulkenberg quarto con la Sauber (l'unica squadra, insieme alla Red Bull Racing, ad aver portato due piloti in Q3) grazie all'eccellente 1'37"296. Lewis Hamilton salva la Mercedes con la quinta posizione, visto il naufragio di Nico Rosberg che non è uscito dalla Q2 perché non è riuscito a portare le gomme in temperatura: l'inglese ha preceduto Fernando Alonso di appena 31 millesimi. Lo spagnolo, dopo aver ribaltato l'assetto della sua F138 nell'ultima sessione di prove libere, ha centrato un insperato quinto posto, anche se non è riuscito a migliorare il tempo che aveva conseguito nella seconda frazione cronometrata. La Ferrari, quindi, si salva in corner dopo due giorni molto tribolati. Autorevole anche la reazione di Sergio Perez con la McLaren: il messicano con il settimo posto ha lasciato il confermato Jenson Button in 13esima piazza. Nella settimana in cui è stato giubilato dalla squadra di Woking ha mostrato se non altro il carattere del combattente. Heikki Kovalainen è ottavo con la Lotus E21: il sostituto di Kimi Raikkonen paga sei decimi dal francese capo-squadra, ma il debutto del finlandese è in linea con le aspettative del team di Enstone, visto che si aspettano da lui un buon passo di gara domani. Fra gli eroi di giornata bisogna inserire Valtteri Bottas che ha avuto il merito di portare la Williams nella top ten dopo il crollo di Pastor Maldonado solo 18esimo. A completare i dieci c'è Esteban Gutierrez con la seconda Sauber: il messicano prosegue la sua maturazione in questa seconda parte della stagione. Q2 Le due Red Bull Racing fanno il vuoto, ma sorprende il terzo tempo di Fernando Alonso con la Ferrari. Il più veloce è Sebastian Vettel con 1'37"065, tre decimi meglio del compagno di squadra Mark Webber e del ritrovato ferrarista. Tre gli esclusi di rango con Jenson Button (McLaren) che sarà arretrtato di tre posizioni in griglia e scatterà 16esimo, Nico Rosberg (Mercedes) e Felipe Massa (Ferrari) clamorosamente fuori: il brasiliano ha beccato 1"2 dal compagno di squadra e si lamenta che c'è qualcosa che non va sulla sua macchina! Subiscono il taglio anche Daniel Ricciardo (Toro Rosso), Paul di Resta (Force India), e Jean-Eric Vergne (Toro Rosso) Q1 Valtteri Bottas è sorprendentemente il più veloce della prima sessione con la Willims: il finlandese con le gomme medie ottiene un ottimo 1'37"821 e precede Lewis Hamilton e Esteban Gutierrez. Sebastian Vettel passa il taglio usando solo le gomme dure, proprio come il compagno di squadra Mark Webber, mentre Romain Grosjean è entrato in pista con le medie, ma si è limitato a fare un giro di rodaggio. Felipe Massa rischia il taglio con la Ferrari: il brasiliano è 16esimo e così il primo escluso è Adrian Sutil che è costretto a parcheggiare la sua Force India nell'ultimo giro cronometrato per una foratura. Fuori anche Pastor Maldonado (Williams), Giedo van der Garde (Caterham), Jules Bianchi (Marussia), Charles Pic (Catherham) e Max Chilton (Marussia). P Charles Pic scatterà ultimo perché ha sostituito il cambio e si è preso una penalizzazione di cinque posizioni in griglia. Da segnalare anche il rischio di contatto fra Pastor Maldonado e Esteban Gutierrez che non ha visto arrivare la Williams lanciata mentre il giovne messicano stava scaldando le gomme nellle prime fasi del turno: il venezuelano è stato bravo a evitare la Sauber, ma Esteban rischia una penalizzazione per l'incauto atteggiamento che ha avuto, non essendo stato avvisato dal muretto del sopraggiungere di Pastor. FORMULA 1, Austin, 16/11/2013 Prove ufficiali 1. Sebastian Vettel - Red Bull-Renault - 1'36"338 2. Mark Webber - Red Bull-Renault - 1'36"441 3. Romain Grosjean - Lotus-Renault - 1'37"155 4. Nico Hulkenberg - Sauber-Ferrari - 1'37"296 5. Lewis Hamilton - Mercedes - 1'37"345 6. Fernando Alonso - Ferrari - 1'37"376 7. Sergio Perez - McLaren-Mercedes - 1'37"452 8. Heikki Kovalainen - Lotus-Renault - 1'37"715 9. Valtteri Bottas - Williams-Renault - 1'37"836 10. Esteban Gutierrez - Sauber-Ferrari - 1'38"034 Eliminati al termine della Q2: 11. Daniel Ricciardo - Toro Rosso-Ferrari - 1'38"131 12. Paul di Resta - Force India-Mercedes - 1'38"139 13. Jenson Button - McLaren-Mercedes - 1'38"217* 14. Nico Rosberg - Mercedes - 1'38"364 15. Felipe Massa - Ferrari - 1'38"592 16. Jean-Eric Vergne - Toro Rosso-Ferrari - 1'38"696 Eliminati al termine della Q1: 17. Adrian Sutil - Force India-Mercedes - 1'39"250 18. Pastor Maldonado - Williams-Renault - 1'39"351 19. Giedo van der Garde - Caterham-Renault - 1'40"491 20. Jules Bianchi - Marussia-Cosworth - 1'40"528 21. Charles Pic - Caterham-Renault - 1'40"596** 22. Max Chilton - Marussia-Cosworth - 1'41"401 * Perde 3 posizioni in griglia ** Perde 5 posizioni in griglia
condivisioni
commenti
La bandiera messicana della polemica!

Articolo precedente

La bandiera messicana della polemica!

Prossimo Articolo

Vettel dedica la pole ad Horner: oggi compie gli anni

Vettel dedica la pole ad Horner: oggi compie gli anni
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Piloti Mark Webber , Lewis Hamilton , Sebastian Vettel
Autore Franco Nugnes
Piola: "Monte Carlo, toboga che si prepara in modo unico" Prime

Piola: "Monte Carlo, toboga che si prepara in modo unico"

A meno di sette giorni dal Gran Premio di Monaco di Formula 1, Giorgio Piola e Franco Nugnes ci parlano delle novità tecniche che le scuderie erano solite realizzare per l'appuntamento nel Principato. E sulla flessione delle ali attuali scopriamo che...

Hamilton vs Verstappen: fino a quando il duello resterà pulito? Prime

Hamilton vs Verstappen: fino a quando il duello resterà pulito?

Nelle prime quattro gare della stagione Hamilton e Verstappen hanno regalato intense lotte ruota a ruota, senza mai arrivare allo scontro. Questa pace armata durerà quando si arriverà al momento clou della stagione?

Formula 1
15 mag 2021
Mick Schumacher: dopo 4 gare se la gioca già con la Williams Prime

Mick Schumacher: dopo 4 gare se la gioca già con la Williams

Il tedesco della Haas in queste prime quattro gare ha mostrato progressi evidenti e dopo aver annientato il suo compagno di team Mazepin è già riuscito a mettere sotto pressione in più di una occasione Latifi.

Formula 1
15 mag 2021
Tsunoda: il super esordio in F1 è un'arma a doppio taglio Prime

Tsunoda: il super esordio in F1 è un'arma a doppio taglio

I primi punti all'esordio in F1, a Sakhir, poi ecco le prime difficoltà. Analizziamo motivi e perché del momento duro che sta attraversando il promettente giapponese dell'AlphaTauri dopo un avvio di stagione folgorante.

Formula 1
14 mag 2021
Chinchero racconta Max Verstappen - It's a long way to the top Prime

Chinchero racconta Max Verstappen - It's a long way to the top

14esima puntata di It's a long way to the top, rubrica podcast di Roberto Chinchero in cui, la prima firma di F1 di Motorsport.com, racconta attraverso aneddoti la scalata alla F1 di Max Verstappen. Buon ascolto!

Formula 1
13 mag 2021
F1 Stories: il GP di Spagna 2021 Prime

F1 Stories: il GP di Spagna 2021

Andiamo a ripercorrere tutte le emozioni che ci ha offerto il Gran Premio di Spagna di Formula 1

Formula 1
13 mag 2021
Bottas: come finire in un... buco nero Prime

Bottas: come finire in un... buco nero

Il finlandese sta vivendo una stagione in Mercedes molto diversa da quelle precedenti: sa di non essere in lizza per un rinnovo del contratto (il suo posto è promesso a Russell), non deve puntare a traguardi troppo ambiziosi altrimenti toglie punti a Hamilton nel duello con Verstappen, ma non può nemmeno tirare i remi in barca perché rischia di essere sostituito. Eppure sarà l'uomo determinante per conquistat dell'ottavo titolo Costruttori.

Formula 1
12 mag 2021
Alonso, torero dalla spada spuntata Prime

Alonso, torero dalla spada spuntata

Fernando Alonso ha chiuso il GP di Spagna di Formula 1 in diciassettesima posizione, doppiato e ben lontano dalla zona punti. L'asturiano è apparso in difficoltà per tutto il fine settimana, dove è stato regolarmente "suonato" dal compagno di team Esteban Ocon. L'augurio è che, da Monaco in avanti, Alonso possa invertire la china

Formula 1
11 mag 2021