Ferrari: il "ricciolo" del diffusore nel punto nevralgico

condivisioni
commenti
Ferrari: il
Di: Giorgio Piola
24 ott 2015, 09:47

Sulla SF15-T gli aerodinamici lavorano anche per ripulire l'estrazione dei flussi

La Ferrari continua a sviluppare il diffusore posteriore: sulla SF15-T, infatti, ci sono delle modifiche di dettaglio nella parte posteriore della monoposto che, invece, rivelano un'attenta ricerca aerodinamica. Nella foto Effe 1 Tech si osserva il doppio nolder che segue il disegno ell'estrattore mostra i soffiaggi che sono leggermente maggiorati, mentre il "ricciolo" posto al bordo più esterno è stato leggermente ruotato sull'asse e reso più integrato alle altre appendici in quel punto. E' curioso notare che il piccolo deviatore di flusso orizzontale che c'è nella zona inferiore del lembo estremo del diffusore ha un diverso disegno. E' facile capire che stiamo parlando di una zona importante della monoposto dove si può generare carico aerodinamico, ma dove si devono evitare nocive turbolenze della ruota che possono sporcare l'estrazione dei flussi. Le ultime due pinne in basso della brake duct della SF15-T hanno un orientamento diverso da quelle superiori: contribuiscono insieme al "ricciolo" del diffusore a incanalare l'aria lontano dalla gomma per ripulire anche la scia della Rossa...

Prossimo articolo Formula 1
Red Bull: sull'ala anteriore appare il "marciapiede"

Previous article

Red Bull: sull'ala anteriore appare il "marciapiede"

Prossimo Articolo

McLaren: turning vanes con e senza i soffiaggi

McLaren: turning vanes con e senza i soffiaggi
Carica commenti