Verifiche FIA: si smontano i motori di Hamilton e Vettel

Si tratta di normali controlli anche se c'è chi cerca clamorosi retroscena per presunte irregolarità

La notizia ha scatenato la polemica nel paddock. Qualcuno ha scritto che la FIA ha messo sotto sequestro il motore Mercedes di Lewis Hamilton usato ad Austin e quello Ferrari di Sebastian Vettel di Singapore. Secondo Auto Motor und Sport il mondiale potrebbe essere congelato fino al 4 dicembre, quando ci sarà il galà della FIA con la proclamazione del campione del mondo. I tecnici della Federazione Internazionale, intanto, romperanno i sigilli per guardare dentro alle power unit.

Per noi è una tempesta in un bicchiere d'acqua: si tratta di normali verifiche tecniche che puntualmente la FIA effettua. Altro che sequestro! E' solo rispetto del regolamento, ma qualcuno ha voluto aggiungere un po' di pepe alla notizia, sostenendo che la FIA potrebbe "trovare" qualcosa di anomalo per mettere in difficoltà Mercedes e Ferrari che hanno rifiutato di abbassare i costi delle forniture delle power unit. E allora usciamo dalla tecnica e entriamo nella politica. Quella che sta uccidendo la Formula 1...

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento Gran Premio di Abu Dhabi
Sub-evento Venerdì, prove libere 1
Circuito Yas Marina Circuit
Piloti Lewis Hamilton , Sebastian Vettel
Team Mercedes , Ferrari
Articolo di tipo Commento