Red Bull: test di visibilità con le nervature sulla scocca

E' stato modificato il porta rastrello per verificare quale potrà essere l'altezza del telaio 2016

La Red Bull Racing ha fatto un esperimento in chiave 2016: la squadra di Milton Keynes, infatti, ha montato sulla parte superiore del telaio un porta-rastrello (ce n'erano addirittura due pieni di sensori nella prima sessione di prove libere ad Abu Dhabi) dotato di due vistose nervature ai bordi della scocca. L'immagine Effe 1 Tech mostra in modo eloquente la prova di visibilità che è stata fatta, segno che l'anno prossimo il telaio della RB12 potrebbe essere più alto, proprio come stanno studiando i tecnici della Mercedes che avevano già fatto un test di ingombro sulla W06 Hybrid a Interlagos.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento Gran Premio di Abu Dhabi
Sub-evento Venerdì, prove libere 1
Circuito Yas Marina Circuit
Piloti Daniel Ricciardo , Daniil Kvyat
Team Red Bull Racing
Articolo di tipo Analisi