F1: gli ascolti TV hanno tenuto botta nel 2020

Gli ascolti televisivi della Formula 1 hanno tenuto bene nel 2020, nonostante lo stop iniziale ed il calendario rivisto imposti dalla pandemia del Coronavirus.

F1: gli ascolti TV hanno tenuto botta nel 2020

Con il Gran Premio d'Australia annullato a marzo, e la stagione che non è iniziata fino a luglio, la F1 non ha disputato alcun GP nella prima metà dell'anno.

Se questa interruzione avrebbe potuto provocare un drammatico calo di audience, la F1 ne ha riportato solamente uno leggero rispetto al 2020, con un numero di spettatori che è ancora in linea con gli anni precedenti.

Il pubblico televisivo per il 2020 è stato di 1,5 miliardi di spettatori, che va confrontato con gli 1,9 miliardi del 2019. Tuttavia, va ricordato che questo è stato ottenuto con solo 17 GP, a differenza dei 21 della stagione precedente. La media degli spettatori per gara, dunque, non ha avuto un calo troppo grande.

La media di spettatori per gara è stata di 87,4 milioni lo scorso anno, con un calo del 4,5% rispetto al 2019. Tuttavia, rispetto alla media di 87 milioni nel 2016, 2017 e 2018, e agli 80 milioni nel 2014 e nel 2015, la cifra non è troppo inaspettata, considerando la stagione insolita.

La gara con il pubblico televisivo più numeroso è stata il Gran Premio d'Ungheria, che ha attirato 103,7 milioni di spettatori, circa il 7% in più rispetto al 2019. Il Gran Premio del Portogallo ha attirato 100,5 milioni di spettatori, quello di Sakhir 98,1 milioni e quello di Turchia 89,1 milioni.

Alcune aree geografiche hanno visto un aumento dell'interesse, con la Cina che ha avuto un incremento di spettatori del 43% rispetto all'anno precedente. Il pubblico olandese è aumentato del 28%, mentre la Gran Bretagna (10%), la Russia (71%) e la Germania (5%) hanno goduto a loro volta una crescita.

L'amministratore delegato della F1, Stefano Domenicali, ritiene che i dati di audience dello scorso anno testimoniano la forza della F1, che avrebbe potuto affrontare seri problemi se la stagione fosse stata interrotta definitivamente.

"L'anno scorso è stato un momento senza precedenti per tutti e la Formula 1 ha dovuto adattarsi alle sfide presentate dalla pandemia", ha detto.

"Abbiamo disputato 17 gare, qualcosa che molti pensavano impossibile all'inizio dell'anno. Lo abbiamo fatto in modo sicuro e abbiamo portato emozioni e nuove gare ai nostri fan in tutto il mondo".

"Le cifre del pubblico per il 2020 mostrano la forza e la resilienza del nostro sport, con una media di 87,4 milioni di spettatori nel 2020 e un pubblico totale della stagione di 1,5 miliardi".

Ha aggiunto: "Siamo orgogliosi di ciò che abbiamo fatto nel 2020 e sappiamo di avere una base di fan incredibilmente forte e una piattaforma di pubblico da far crescere nei prossimi anni".

"Siamo lieti che i nostri fan provino una forte soddisfazione per lo sport, la nostra stagione e il modo in cui abbiamo risposto alla pandemia globale. Non vediamo l'ora che inizi la stagione 2021, dopo la pausa invernale, e sappiamo che i nostri fan siano eccitati quanto noi di iniziare a correre".

condivisioni
commenti
Hamilton: "Con Mercedes nasce una fondazione sulla diversità"

Articolo precedente

Hamilton: "Con Mercedes nasce una fondazione sulla diversità"

Prossimo Articolo

Chinchero racconta Sergio Perez - It's a long way to the top

Chinchero racconta Sergio Perez - It's a long way to the top
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Autore Jonathan Noble
Bottas, Perez, Ricciardo: le seconde guide in crisi d'identità Prime

Bottas, Perez, Ricciardo: le seconde guide in crisi d'identità

In questo avvio di stagione le seconde guide di Mercedes, Red Bull e McLaren hanno sino ad ora deluso, ma soltanto per Ricciardo e Perez può valere l'attenuate del cambio di team. Bottas, invece, sembra in una crisi profonda.

F1 Stories: Imola 2006, la "vendetta" di Schumacher Prime

F1 Stories: Imola 2006, la "vendetta" di Schumacher

Il 23 aprile di quindici anni fa, Imola è teatro di un grande trionfo. Michael Schumacher vince, riportando l'attenzione, fino a quel momento un po' troppo concentrata sul suo futuro in Formula 1, al suo presente, al suo talento, e alla sua leggenda...

F1 Stories: il Gran Premio dell'Emilia Romagna 2021 Prime

F1 Stories: il Gran Premio dell'Emilia Romagna 2021

Max Verstappen vince il GP del Made in Italy e dell'Emilia Romagna, davanti ad Hamilton e Norris. Una corsa "pazza" e spettacolare al tempo stesso, tra le storiche curve del circuito di Imola. Riviviamola insieme

Formula 1
22 apr 2021
McLaren: la maturazione di Norris oscurerà la stella Ricciardo? Prime

McLaren: la maturazione di Norris oscurerà la stella Ricciardo?

Lando Norris si è segnalato come la sorpresa più bella dell'inizio del Mondiale 2021 di Formula 1. Il quarto posto di Sakhir e il podio di Imola sono segnali di un pilota in grande ascesa, che potrebbe mettere in difficoltà la stella Ricciardo. Ma dovrà essere più costante del 2020...

Formula 1
21 apr 2021
Ceccarelli: “Norris? Smonta la sua F1 con i meccanici!” Prime

Ceccarelli: “Norris? Smonta la sua F1 con i meccanici!”

Torna la rubrica del mercoledì mattina firmata Motorsport.com. In questa puntata di Doctor F1, Franco Nugnes ed il dottor Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine analizzano tutti gli aspetti più interessanti del GP di Imola, toccando anche temi non particolarmente noti come "l'aiuto" offerto da Norris al suo team

Formula 1
21 apr 2021
Video: C'era una volta Sebastian Vettel Prime

Video: C'era una volta Sebastian Vettel

Sebastian Vettel è alle prese con uno degli inizi di stagione più difficili della sua carriera di pilota. Zero punti all'attivo, difficoltà a raggiungere la Q3 ed errori pesanti ne potrebbero minare il prosieguo della carriera...

Formula 1
20 apr 2021
Podcast, Bobbi: "Non possiamo criticare chi ha sbagliato ieri" Prime

Podcast, Bobbi: "Non possiamo criticare chi ha sbagliato ieri"

Andiamo ad analizzare il Gran Premio del Made in Italy e dell'Emilia Romagna in compagnia di Marco Congiu e del due volte campione del mondo FIA GT e volto di Sky Sport F1 Matteo Bobbi. Max Verstappen conquista la vittoria davanti a Lewis Hamilton e alla McLaren di Lando Norris. Tanti gli errori, ma le condizioni del tracciato erano proibitive

Formula 1
19 apr 2021
Minardi: “Raikkonen e Perez, l’esperienza non conta?” Prime

Minardi: “Raikkonen e Perez, l’esperienza non conta?”

In compagnia del Direttore di Motorsport.com, Franco Nugnes, e dell'ex Team Principal di Formula 1, Gian Carlo Minardi, andiamo a dare i voti al Gran Premio del Made in Italy e dell'Emilia Romagna di F1

Formula 1
19 apr 2021