Iscriviti

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia
Ultime notizie
Formula 1 GP del Giappone

F1 | Gasly: "Persi 40 punti di carico nel contatto con Ocon"

Il contatto tra Gasly e Ocon a Suzuka ha fatto perdere diversi punti di carico aerodinamico alla A524 numero 10, rendendola ulteriormente più difficile da guidare e ancora più lenta.

Pierre Gasly, Alpine

Per Alpine questo avvio di stagione 2024 di Formula 1 è stato a dir poco complesso. Una A524 nata con aspettative alte, distrutte sin dal primo e unico test pre-stagionale a Sakhir, in Bahrain, continua a deludere con regolarità preoccupante e anche a Suzuka le cose non sono andate in modo diverso. 

Anzi, sono andate addirittura peggio a causa di un contatto al via tra le due Alpine, quelle di Esteban Ocon e Pierre Gasly, in cui ad avere la peggio è stata quella dell'ex pilota di Red Bull e AlphaTauri. La A524 numero 10, nell'impatto, ha perso diversi punti di carico aerodinamico, facendola diventare ancora più lenta del normale.

"Abbiamo avuto una prima partenza fantastica, siamo riusciti a risalire tre posizioni", ha detto Gasly. "La seconda partenza è stata molto buona, sono riuscito a passare Esteban e ad affiancare Yuki [Tsunoda], ma poi purtroppo mi sono trovato in mezzo a Yuki che girava a sinistra e Esteban a destra".

"E sfortunatamente Esteban mi ha toccato, staccando l'intero lato sinistro del pavimento della vettura. Così mi sono ritrovato con meno di 40 punti di deportanza. Quindi, da quel momento in poi, il gioco era praticamente fatto. Ho cercato di rimanere là fuori sperando in un'altra bandiera rossa per cambiare le cose".

Logan Sargeant, Williams FW46 passa Pierre Gasly, Alpine A524

Logan Sargeant, Williams FW46 passa Pierre Gasly, Alpine A524

Foto di: Sam Bloxham / Motorsport Images

"È andata così, più o meno. Solo un incidente di gara. Ma oggi ci è costato molto. E sì, è stato un pomeriggio molto, molto lungo, molto lungo, molto difficile".

Gasly ha detto che il team di Enstone ha almeno fatto dei progressi in Giappone dopo aver introdotto un pacchetto che comprendeva un'ala anteriore sostanzialmente modificata.

"L'aspetto positivo è che abbiamo avuto la prima serie di aggiornamenti, che apparentemente hanno dato i risultati che ci aspettavamo", ha detto. "Quindi è stato molto positivo. Dobbiamo solo continuare a lavorare con questi nuovi componenti e aggiornamenti sulla vettura. So che la squadra sta lavorando sodo. E ne abbiamo bisogno".

"Ovviamente la gara di Suzuka non è molto rappresentativa di ciò che avevamo, c'era ancora molto da fare. Ma nel complesso sappiamo di essere ancora troppo lenti e di dover trovare maggiori prestazioni. E so che ci stanno lavorando molto duramente. E sì, apprezzo che siano riusciti a ottenere i primi aggiornamenti questo fine settimana. E ora dobbiamo ottenere il prossimo set di novità il prima possibile".

Leggi anche:

Be part of Motorsport community

Join the conversation
Articolo precedente F1 | Mistero Mercedes: W15 il terzo flop dell'era a effetto suolo
Prossimo Articolo F1 | Addio a Toleman: Senna lo aveva fatto sognare a Monaco 1984

Top Comments

Non ci sono ancora commenti. Perché non ne scrivi uno?

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia