F1 | Gasly: "Perdere il GP di Monaco sarebbe uno shock"

Il pilota francese ha commentato i rumors circa una possibile esclusione dello storico GP del Principato a partire dal prossimo anno ed ha espresso tutte le sue perplessità nel perdere una gara iconica per la F1.

F1 | Gasly: "Perdere il GP di Monaco sarebbe uno shock"
Carica lettore audio

Mentre la Formula 1 si avvicina al suo limite di 24 gare, e nuovi gran premi come quello di Las Vegas e del Qatar sono in arrivo il prossimo anno, c’è una concorrenza sempre maggiore tra le attuali sedi per mantenere il posto in calendario.

L’amministratore delegato della F1, Stefano Domenicali, è stato chiaro sul fatto che anche i circuiti classici dovranno guadagnarsi la conferma e non potranno contare sulle glorie passate per aver la certezza di essere presenti anche in futuro.

Questo discorso ha fatto nascere indiscrezioni circa la possibilità che uno degli appuntamenti a rischio possa essere quello di Monaco.

Pierre Gasly ha manifestato tutte la sue perplessità circa l’eventuale perdita dell’appuntamento del Principato dato che la gara è un evento iconico della Formula 1.

“Sarebbe uno shock che se Monaco venisse tolta dal calendario” ha detto il pilota dell’AlphaTauri. “Probabilmente è la gara più iconica del mondo”.

“Se parli con chi non segue le F1 tutti conoscono Monaco per vari motivi, sia legati alle corse ma anche alle feste ed al glamour che abbraccia il weekend di gara. È un fine settimana davvero iconico”.

“Spero che possa restare in calendario perché è la pista più dura della stagione, la più impegnativa, ed è anche la mia preferita”.

Il francese ha poi allargato il discorso ai circuiti storici, come quello di Spa-Francorchamps. Secondo Gasly, vista la loro importanza, dovrebbero restare sempre presenti nel calendario”.

“Ho un attaccamento speciale a queste gare. Monaco per me è come la mia gara di casa e Spa è il tracciato più vicino alla mia città natale e di solito ci sono molti fan che vengono a sostenermi”.

“Penso che Spa e Monaco siano piste davvero iconiche e sono le mie due piste preferite. Fanno parte della storia e del DNA della Formula 1 e dovrebbero essere in calendario ogni anno”.

“Conosciamo la Formula 1 attuale, ci sono molti elementi che influiscono nel modo di pianificare la stagione. Vedremo cosa accadrà, ma spero che nei prossimi anni questi appuntamenti possano essere presenti”.

Pierre Gasly, AlphaTauri AT02

Pierre Gasly, AlphaTauri AT02

Photo by: Erik Junius

Il contratto di Monaco con la Formula 1 scadrà dopo la gara di quest’anno, ma il presidente dell’Automobil Club de Monaco, Michel Boeri, ha dichiarato in settimana che un nuovo accordo sarebbe stato trovato.

“Vorrei fare riferimento a quanto è stato riportato dalla stampa in merito all’eventuale perdita del nostro slot in calendario già dal 2023” ha dichiarato Boeri in un evento con i commissari ripreso da La Gazette de Monaco.

“È stato insinuato che le richieste economiche vantate da Liberty Media fossero eccessive per Monaco e che il Gran Premio non si sarebbe più tenuto. Questo non è vero. Siamo ancora nella fase delle trattaive e adesso dobbiamo siglare un nuovo contratto”.

“Posso garantirvi che il GP continuerà a svolgersi oltre il 2022. Non so se sarà un contratto di tre o cinque anni, ma questo è un dettaglio”.

Leggi anche:
condivisioni
commenti
F1 | Magnussen: "Se sei vicino a chi è davanti perdi troppo carico"
Articolo precedente

F1 | Magnussen: "Se sei vicino a chi è davanti perdi troppo carico"

Prossimo Articolo

Brabham: la scarsa affidabilità che ha caratterizzato gli inizi

Brabham: la scarsa affidabilità che ha caratterizzato gli inizi