Gasly: "Non deluso di stare in AlphaTauri, ma sorpreso"

condivisioni
commenti
Gasly: "Non deluso di stare in AlphaTauri, ma sorpreso"
Di:

Il pilota francese era certo di meritare la conferma nel team di Faenza, ma si domanda come mai non abbia convinto Horner e Marko a riportarlo in Red Bull Racing. Pierre si gode la permanenza in F1 anche nel 2021 cercando di fare il suo meglio dopo aver vinto a sorpresa il GP d'Italia.

Quando a Pierre Gasly è stata comunicata la conferma per la stagione 2021 nel team AlphaTauri, è probabile che abbia provato un mix di sensazioni. Da una parte la soddisfazione di essere al via del prossimo Mondiale, dall’altra l’amarezza per non aver convinto Helmut Marko e Christian Horner di meritare una seconda chance in Red Bull.

E, secondo molti addetti ai lavori, se Gasly non è stato promosso nel team maggiore considerando la situazione attuale sul fronte piloti, probabilmente non lo sarà mai più.

Poco male per Pierre, che interrogato in merito alla vigilia del Gran Premio dell’Emilia Romagna ha risposto in modo garbato mandando però un messaggio:
“Non sono deluso, ma posso dire di essere stato… sorpreso. In 14 anni solo Seb (Vettel) era riuscito a vincere un Gran Premio con la Toro Rosso, e quest’anno sono diventato l’unico altro pilota ad aver raggiunto questo obiettivo. Seb fu promosso in Red Bull ed iniziò un cammino con la squadra che lo ha portato a vincere quattro titoli Mondiali, quindi sono sorpreso di non essere stato davvero preso in considerazione”.

“Ho conquistato due podi con la Toro Rosso – ha proseguito Gasly - penso che questa stagione stia andando bene e da parte mia l'unica cosa che posso fare è garantire al team buoni risultati sperando che possano garantirmi delle opportunità in futuro".

"È l'unica cosa che posso fare, ma ora è tutto a posto e non voglio più pensarci. Sono felice di essere qui e mi sto concentrando solo su questo fine settimana, nel quale cercherò di ottenere il miglior risultato che possibile”.

Successivamente a Gasly è stato chiesto se, dopo avergli comunicato la decisione in merito al 2021, Marko e Horner gli hanno fornito delle spiegazioni:
“Hanno la loro strategia, è una loro scelta. Se volete una risposta migliore dovete chiederlo a loro. Da parte mia è stato chiaro già da un po' di tempo che avrei continuato con l’AlphaTauri, e non sono deluso, penso che ci stiamo confermando ad un ottimo livello e sono in grado di mostrare il mio potenziale, la mia velocità e le mie capacità".

"Ho 24 anni, e ovviamente il mio obiettivo è poter un giorno lottare per il titolo Mondiale, ma al momento ho comunque un’ottima opportunità per essere in pista e confermare col lavoro il mio valore. Continuerò a fare del mio meglio per questa squadra”.

Ferrari: è ancora buono l'estrattore di Melbourne

Articolo precedente

Ferrari: è ancora buono l'estrattore di Melbourne

Prossimo Articolo

Perez: "Red Bull? Non l'escludo. Ma non posso aspettare troppo"

Perez: "Red Bull? Non l'escludo. Ma non posso aspettare troppo"
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Evento GP d'Emilia Romagna
Sotto-evento Giovedì
Location Imola
Piloti Pierre Gasly
Team Alpha Tauri
Autore Roberto Chinchero