Gasly in testa al Motorsport.com Italian Trophy (Ghini)

Nell'ultima puntata del "Candido" di sabato, Antonio Ghini ha lanciato l'idea di creare una classifica ponderata che giudichi i risultati dei piloti di F1 in funzione della monoposto che guidano. E, allora, i punti iridati FIA si moltiplicano con un indice legato alla classifica del mondiale Costruttori che cresce di 0,25 per ogni posizione. Pierre Gasly è al comando con 62,5 punti, ma per assegnare il Trofeo dovremo aspettare Mugello e Imola. Cosa ne pensate?

Gasly in testa al Motorsport.com Italian Trophy (Ghini)

L’ACI ha lanciato l’idea molto buona, quella di un mini-campionato made in Italy con un Trofeo che sarà assegnato al pilota che avrà sommato più più punti iridati nelle tre gare italiane: Monza, Mugello e Imola.

Ma - Monza a parte - si tratta di una graduatoria dal risultato facilmente prevedibile. Sabato, nella puntata di Candido con Antonio Ghini, è nata l’idea che si basa su qualcosa di concreto e giusto: per giudicare la qualità di un pilota bisogna tenere conto anche della qualità delle sua auto.

Il Leclerc di quest’anno è lo stesso della stagione scorsa, ma i suoi risultati sono ben diversi, tanto per fare un esempio.

Ecco, quindi, che il Motorsport.com Trophy premierà il miglior pilota dei tre Gran Premi tricolori tenendo conto anche del valore delle monoposto che guidano.

Come? Facile, moltiplicando i punti presi nella classifica modiale della FIA di ogni appuntamento con un indice correlato alla classifica Costruttori del team al quale il pilota appartiene.

Ovviamente il moltiplicatore sarà uguale a 1 per i piloti Mercedes, ampiamente primi nella classifica a squadre, e salirà a 1,25 per quelli Red Bull, aggiungendo 0,25 per ogni posizione a scalare. E, dunque, i conduttori McLaren avranno un indice 1,50 che sono terzi e così via.

Così la Ferrari, quinta prima di Monza, avrebbe avuto, se un suo pilota sia fosse classificato, un moltiplicatore pari a 2 e la Williams, 3,25, che rappresenta il valore massimo.

Di qui nasce una nuova classifica dove a beneficiare in modo spettacolare di questa formula è Pierre Gasly che, con Alpha Tauri settima nel Costruttori prima di Spa, si vede moltiplicati i 25 punti ben 2,5 volte.

Sbagliato? Giusto? Poco importa, certamente interessante e divertente. Guardiamo come si presenteranno alla gara del Mugello i primi 10 di Monza mentre Verstappen, Vettel e Leclerc partiranno da zero, seppure con moltiplicatori nettamente favorevoli ai due feraristi.

Motorsport.com Italian Trophy: classifica GP d'Italia

Pilota Team Punti Moltiplicatore Totale punti
Pierre Gasly AlphaTauri 25 2,5 62,5
Carlos Sainz McLaren 18 1,5 27
Lance Stroll Racing Point 15 1,75 26,5
Lando Norris McLaren 12 1,5 18
Daniel Ricciardo Renault 8 2,5 18
Valtteri Bottas Mercedes 10 1 10
Esteban Ocon Renault 4 2,25 9
Lewis Hamilton Mercedes 6 1 6
Daniil Kvyat AlphaTauri 2 2,5 5
Sergio Perez Racing Point 1 1,75 1,75

Naturalmente i moltiplicatori cambieranno dopo il Mugello in funzione della nuova classifica del mondiale Costruttori che, tra i cambiamenti dopo Monza, vede scendere la Ferrari al sesto posto e pertanto i suoi piloti, Charles Leclerc e Sebastian Vettel avranno come nuovo moltiplicatore 2,25.

condivisioni
commenti
Norris: "Stroll ha fatto una sosta gratis. Che regola stupida"

Articolo precedente

Norris: "Stroll ha fatto una sosta gratis. Che regola stupida"

Prossimo Articolo

REPORT LIVE: commentiamo con voi F1, SBK e WRC

REPORT LIVE: commentiamo con voi F1, SBK e WRC
Carica commenti
Ceccarelli: “A Sochi aspettiamoci un’altra ruotata” Prime

Ceccarelli: “A Sochi aspettiamoci un’altra ruotata”

Torna l'appuntamento del mercoledì mattina firmato Doctor F1. In questa puntata, Franco Nugnes ed il Dottor Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine ci parlano di come l'asticella della tensione sia orma alta tra Hamilton e Verstappen alla luce di quanto successo a Monza. Ed in quel di Sochi, è più che lecito attendersi un altro capitolo del duello.

BRM P201: una vettura sorprendente dal potenziale sprecato Prime

BRM P201: una vettura sorprendente dal potenziale sprecato

Nonostante un podio ottenuto al debutto, la BRM P201 non è mai più riuscita a replicare questo risultato ed ha vanificato tutto il potenziale inespresso.

Formula 1
21 set 2021
Ferrari: sul motore Superfast prestazioni più di affidabilità Prime

Ferrari: sul motore Superfast prestazioni più di affidabilità

La power unit del prossimo anno sembra che risponda ai target di potenza cercati da Zimmermann per colmare il gap dal motore Mercedes, mentre c'è ancora del lavoro da fare sul fronte dell'affidabilità. A Maranello hanno deciso di prendere dei rischi, portando in pista soluzioni innovative che accusano ancora dei problemi di gioventù. Ma c'è tempo per raggiungere i target di durata.

Formula 1
18 set 2021
F1: Zhou in Alfa Romeo sarebbe un boomerang per Alpine? Prime

F1: Zhou in Alfa Romeo sarebbe un boomerang per Alpine?

Il cinese sembra ormai vicino a prendere il posto di Antonio Giovinazzi in Alfa Romeo, ma il suo arrivo in F1 potrebbe rivelarsi un boomerang per la Academy Alpine che ne ha sostenuto la carriera negli ultimi anni.

Formula 1
18 set 2021
Ferrari: ecco le differenze tra SF1000 ed SF21 Prime

Ferrari: ecco le differenze tra SF1000 ed SF21

Andiamo a conoscere nel dettaglio le differenze tra la SF21 e la SF1000, grazie alle quali la Rossa è tornata nelle parti alte della classifica

Formula 1
18 set 2021
Raikkonen: il momento giusto per dire addio alla Formula 1 Prime

Raikkonen: il momento giusto per dire addio alla Formula 1

Il campione del mondo 2007 ha annunciato l'addio alla F1 al termine di questa stagione. Kimi mancherà a tutti i suoi fan ed agli amanti di questo sport e verrà ricordato per essere stato in grado di lottare ad armi pari con i mostri sacri della Formula 1.

Formula 1
17 set 2021
Gli imbrogli più famosi in F1: terza parte Prime

Gli imbrogli più famosi in F1: terza parte

Terza ed ultima puntata in cui andiamo a ripercorrere gli inganni, gli imbrogli o i momemnti più "tricky" della storia della Formula 1

Formula 1
17 set 2021
Fittipaldi: il campione di F1 diventato re negli USA Prime

Fittipaldi: il campione di F1 diventato re negli USA

Emerson Fittipaldi non è stato soltanto uno dei più grandi talenti mai apparsi in Formula 1, ma ha scritto pagine di storia indelebili anche in IndyCar. Nigel Roebuck ne ripercorre la carriera attraverso le parole del brasiliano.

Formula 1
16 set 2021