Gasly ancora in testa nel Motorsport.com Italian Trophy

Scopriamo come si è evoluta la classifica ponderata da Antonio Ghini dopo il secondo dei tre GP italiani nel calendario di F1. Il vincitore di Monza, Gasly, resta al comando nonostante il ritiro al Mugello, ma il francese si deve guardare da Daniel Ricciardo, Lando Norris e Lance Stroll che hanno ancora delle chance di strappargli l'Italian Motorsport.com Trophy. Ecco la graduatoria completa con 14 piloti a punti.

Gasly ancora in testa nel Motorsport.com Italian Trophy

Nonostante il rovinoso ritiro nel GP di Toscana, Pierre Gasly resta il leader della speciale classifica dell’Italian Motorsport.com Trophy, vale a dire la graduatoria che tiene conto dei tre Gran Premi che si disputano in Italia (Monza, Mugello e Imola) con una ponderazione studiata da Antonio Ghini.

La nostra classifica, infatti, attribuisce i punti che la FIA riconosce ai piloti per ogni appuntamento (escluso il punto del giro più veloce) con l’aggiunta di un moltiplicatore che tiene conto di un coefficiente che attribuisce 0,25 punti per ogni posizione nel mondiale Costruttori (Mercedes 1; Red Bull 1,25; McLaren 1,50; Racing Point 1,75; Renault 2,00; Ferrari 2,25; AlphaTauri 2,50; Alfa Romeo 2,75; Haas 3,00; Williams 3,25).

Dopo la gara al Mugello sono ben 14 i piloti che hanno accumulato punti con quattro new entry. L'ecatombe di macchine ha avuto il suo peso, così come gli inattesi risultati di Monza che permettono a Pierre Gasly di controllare la testa della classifica con la bellezza di 62,5 punti, nonostante lo zero rimediato in Toscana.

Dietro al francese si affaccia un Daniel Ricciardo tornato in odore di podio. Il quinto posto a Monza e il quarto di domenica lo portano a 48 punti. L’australiano è il più accreditato avversario che può insidiare a Imola la supremazia del francese che abita a Milano, dal momento che Lewis Hamilton, terzo con 31 lunghezze, è penalizzato da un moltiplicatore neutro.

Diversa è la situazione di Lando Norris che è ottimo quarto con 30 punti: l’inglesino beneficiando del moltiplicatore 1,5 della McLaren potrebbe soffiare il Trofeo a Gasly in riva al Santerno, cosa preclusa a Carlos Sainz, ma non a Lance Stroll che può contare su una ponderazione di 1,75. Il canadese se fosse riuscito a evitare il detrito del compagno Sergio Perez, sarebbe stato in lizza per il titolo.

E i ferraristi? Anche in questa classifica fatta per trovare nomi che non frequentano troppo i piani alti, la Rossa latita: dopo il doppio zero di Monza, malgrado un generoso coefficiente di ponderazione pari a 2,25, Charles Leclerc è solo undicesimo con 9 punti, con Sebastian Vettel quattordicesimo con appena 2,25 punti. Comunque la si giri, la Scuderia non emerge quest’anno.

Divertimento nel divertimento? Proviamo a vedere come sarebbe la classifica Costruttori basandoci sui punteggi ponderati dei piloti. L’Alpha Tauri è in vetta con 82,5 punti ai quali ha contribuito anche Daniil Kvyat, mentre torna in quota la Mercedes con 59 punti, mentre terza è McLaren con 57. Seguono la Renault con 51 davanti alla Racing Point che somma 44,25 punti. Bisogna andare più indietro per trovare Red Bull con 18,75 punti, la Ferrari con 11,5 e l’Alfa romeo con 2,5. Sono ancora a secco Haas e Williams.

Il prossimo e ultimo appuntamento è per il 1 novembre con il GP dell’Emilia Romagna in programma a Imola all’Enzo e Dino Ferrari.

Motorsport.com Italian Trophy: classifica dopo GP di Toscana

Pos. Pilota Team Monza Mugello Moltiplicatore Totale
1. Pierre Gasly AlphaTauri 62,5 0 2,5 62,5
2. Daniel Ricciardo Renault 18 12 2 42
3. Lewis Hamilton Mercedes 6 25 1 31
4. Lando Norris McLaren 18 8 1,5 30
5. Valtteri Bottas Mercedes 10 18 1 28
6. Carlos Sainz McLaren 27 0 1,5 27
7. Lance Stroll Racing Point 26,25 0 1,75 26,25
8. Daniil Kvyat AlphaTauri 5 6 2,5 20
9. Sergio Perez Racing Point 1,75 10 1,75 19,25
10. Alexander Albon Red Bull 0 15 1,25 18,75
11. Charles Leclerc Ferrari 0 4 2,25 9
12. Esteban Ocon Renault 9 0 2 9
13. Kimi Raikkonen Alfa Romeo 0 2 2,75 5,5
14. Sebastian Vettel Ferrari 0 1 2,25 2,25
condivisioni
commenti
Vettel: "La griglia invertita? Contrario alle Lotterie!
Articolo precedente

Vettel: "La griglia invertita? Contrario alle Lotterie!

Prossimo Articolo

REPORT LIVE: commentiamo CON VOI F1 e MotoGP

REPORT LIVE: commentiamo CON VOI F1 e MotoGP
Carica commenti
Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton Prime

Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton

Per il sette volte campione del mondo la lotta per il titolo del 2021 si sta rivelando davvero dura. Verstappen è un rivale feroce e alcuni fattori esterni hanno condizionato la rincorsa all'ottavo iride del pilota Mercedes.

Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica" Prime

Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica"

Un atleta è come una macchina: ogni componente deve essere perfettamente funzionante per rendere al meglio. In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine affrontano l'importanza dell'allenamento psico-fisico.

Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo Prime

Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo

Negli ultimi due appuntamenti la Red Bull ha subìto la superiorità Mercedes, ma il team di Milton Keynes è sembrato non riuscire a sfruttare appieno il potenziale della RB16B. A Jeddah e Abu Dhabi sarà fondamentale non commettere gli stessi errori.

Formula 1
30 nov 2021
La top 10 delle Williams più famose della storia Prime

La top 10 delle Williams più famose della storia

Williams è una delle squadre più leggendarie della Formula 1, in cui ha una storia ricchissima. Come tributo a Sir Frank Williams, tristemente scomparso all’età di 79 anni, Motorsport ripercorre la storia del marchio attraverso le 10 monoposto più importanti.

Formula 1
29 nov 2021
Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi Prime

Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi

Il tempismo al limite delle capacità umane in cui i meccanici di Formula 1 riescono a completare un pit stop è uno degli aspetti più interessanti del circus iridato. Ecco come si arriva a tali risultati

Formula 1
29 nov 2021
La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1 Prime

La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1

Una forza mentale incredibile. Questo è quello che appare ascoltando il racconto di Robert Kubica a Ben Anderson sulle sfide che ha dovuto affrontare per tornare al volante di una monoposto di F1.

Formula 1
28 nov 2021
Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1 Prime

Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1

Si fa presto a criticare una strategia stando comodamente sul proprio divano, lontano dallo stress di un muretto box in gara. Ecco come nascono e come vengono studiate le strategie di Formula 1, con parametri incredibili che non lasciano davvero nulla al caso

Formula 1
28 nov 2021
Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse! Prime

Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse!

In questo nuovo video di Motorsport.com, andiamo ad analizzare le occasioni perse di Max Verstappen nel combattutissimo duello contro Lewis Hamilton nel mondiale 2021. Forse, senza di quelle, avremmo già un campione del mondo?

Formula 1
27 nov 2021