F1 fissa a Imola, Bonaccini: "A breve risposte, spero positive"

Il Presidente della Regione Emilia Romagna ha annunciato che la proposta per il GP sull'Enzo e Dino Ferrari è stata inoltrata al Governo: si attende ora l'ok per riavere la tappa sul Santerno ogni stagione fino al 2025. Intanto confermato il 6-8 maggio per il GP di Miami 2022.

F1 fissa a Imola, Bonaccini: "A breve risposte, spero positive"

Il ritorno fisso della Formula 1 ad Imola sembra essere sempre più vicino.

Come Motorsport.com aveva riportato qualche giorno fa, il Gran Premio dell'Enzo e Dino Ferrari non è ancora stato inserito ufficialmente nel calendario provvisorio del circus, ma pare che i presupposti per la terza apparizione di fila ci siano tutti.

Leggi anche:

Ulteriore conferma che ciò possa avvenire l'ha data nella giornata di oggi il Presidente della Regione Emilia Romagna, Stefano Bonaccini.

Il modenese era a Bologna per la presentazione della mostra “Azzurra, la grande storia della nazionale”, una sorta di museo itinerante per le città con cimeli dei grandi dell'Italia del calcio di ieri e oggi.

Durante la conferenza stampa, Bonaccini ha rivelato che il traguardo per riavere Imola in F1 appare sempre più vicino.

"Come Regione, l'Emilia Romagna da alcuni anni è riuscita ad avere manifestazioni sportive di alto livello, e presto spero che potremo avere il circuito di Imola come tappa fissa del Mondiale di Formula 1".

"Abbiamo sensibilizzato il Governo con una articolata proposta in merito a quanto fatto con il GP del Made in Italy ad ottobre 2020 e ad aprile 2021. L'idea è quella che sia una tappa fissa dal 2022 per gli anni a venire".

L'accordo con Liberty Media si protrarrebbe fino al 2025, cosa che garantirebbe all'Italia una doppia data assieme a Monza che mancava con sicurezza ormai da anni.

"Spero che a breve arrivino risposte positive in merito, sarebbe un traguardo storico e straordinario, una grande soddisfazione per tutti i tifosi e i cittadini, e soprattutto per il territorio imolese ed emiliano-romagnolo", conclude Bonaccini.

Miami conferma la data di maggio 2022

Nel frattempo i promotori del Gran Premio di Miami hanno annunciato che la prima gara di Formula 1 nella città statunitense si svolgerà nel weekend del 6-8 maggio 2022.

L'evento avrà luogo intorno all'Hard Rock Stadium, casa dei Miami Dolphins di NFL, sul tracciato cittadino ribattezzato Miami International Autodrome.

"Abbiamo lavorato duramente per creare una pista che sia di grande divertimento per i fan - ha detto Tom Garfinkel, socio dirigente del Gran Premio di Miami - C'è stato un enorme entusiasmo e attesa per questo evento, e siamo felici di poter annunciare la data in modo che la gente possa iniziare ad organizzarsi".

Richard Cregan, AD del GP, ha aggiunto: "Sono sicuro che tutti gli addetti ai lavori della Formula 1 e i fan di questo sport resteranno stupiti da ciò che vedranno il prossimo maggio".

"La costruzione del circuito sta procedendo in linea con le aspettative, e ora che abbiamo la nostra data confermata con la Formula 1, possiamo rivelare più del dettaglio anche ciò che avverrà come evento di contorno".

"Questa sede è già nota per aver regalato esperienze indimenticabili per eventi come il Super Bowl e il Miami Open. Non vediamo l'ora di abbracciare un'occasione completamente nuova con un altro sport mondiale".

condivisioni
commenti
Bottas: "Sono a Sochi per vincere, ma se serve aiuterò Lewis"

Articolo precedente

Bottas: "Sono a Sochi per vincere, ma se serve aiuterò Lewis"

Prossimo Articolo

Leclerc: "La Ferrari sta lavorando nella giusta direzione"

Leclerc: "La Ferrari sta lavorando nella giusta direzione"
Carica commenti
Podcast F1 | Bobbi: "Traiettoria ideale da sacrificare per i bump" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Traiettoria ideale da sacrificare per i bump"

Il tema caldo del venerdì di prove libere del Gran Premio degli Stati Uniti di Formula 1 è rappresentato dall'alto numero di bump e sconnessioni dell'asfalto texano. I piloti sono chiamati a far fronte a questi inconveniente, andando spesso e volentieri a sacrificare la traiettoria

F1 | Piola: "I dossi penalizzano l'assetto rake Red Bull" Prime

F1 | Piola: "I dossi penalizzano l'assetto rake Red Bull"

Dal venerdì di Austin emerge una Red Bull apparsa in difficoltà: sul tracciato texano, l'assetto rake delle monoposto di Verstappen e Perez è un'arma a doppio taglio. Nella prima sessione, le due Red Bull hanno sofferto più di altre i bum e le sconnessioni dell'asfalto

Piola: "L'assenza di Newey si è fatta sentire in Red Bull" Prime

Piola: "L'assenza di Newey si è fatta sentire in Red Bull"

In questo nuovo video di Motorport.com, Franco Nugnes e Giorgio Piola commentano la situazione dei team arrivati sul tracciato di Austin, pronti ad affrontare il weekend del Gran Premio degli Stati Uniti. La sfida tra Mercedes e Red Bull è sempre più accesa...

Formula 1
21 ott 2021
Ceccarelli: “Il risparmio mentale conta nella prestazione” Prime

Ceccarelli: “Il risparmio mentale conta nella prestazione”

Torna l'appuntamento del mercoledì mattina firmato Motorsport.com. In questa puntata di Doctor F1, Franco Nugnes ed il Dottor Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine ci parlano dell'importanza dell'avere una mente allenata, capace di bruciare meno energie possibili al fine di massimizzare il risultato con il minimo sforzo. Situazione utile nella vita di tutti i giorni, ma che in pista può fare la differenza

Formula 1
20 ott 2021
F1: l'enigma del denaro dietro le ultime scelte del calendario Prime

F1: l'enigma del denaro dietro le ultime scelte del calendario

Con l'ingresso di Liberty Media si è scelto di far entrare in calendario circuiti veri, ma la necessità di ottenere introiti può portare la Formula 1 su tracciati anonimi e costringere le squadre ad estenuanti triplette.

Formula 1
19 ott 2021
F1 Stories: 1982, un tris Made in USA Prime

F1 Stories: 1982, un tris Made in USA

Nell'atipico campionato del 1982, gli Stati Uniti ospitano sino a tre Gran Premi: a Long Beach, a Detroit e a Las Vegas. Andiamo a rivivere questo tris di gare, in cui una in particolare regalò una doppia prima volta...

Formula 1
19 ott 2021
Alfa Romeo: perché Giovinazzi è trattato da vittima sacrificale? Prime

Alfa Romeo: perché Giovinazzi è trattato da vittima sacrificale?

Il pilota italiano in Turchia avrebbe potuto conquistare un punto con la C41, ma la squadra di Hinwil ha trovato da dire perché Antonio non ha rispettato un ordine di scuderia per far passare Raikkonen. Analizziamo cosa è successo a Istanbul e in quali condizioni è chiamato a scendere in pista il pugliese…

Formula 1
18 ott 2021
Il pericolo di dare troppo peso ai team radio "clickbait" della F1 Prime

Il pericolo di dare troppo peso ai team radio "clickbait" della F1

Dopo che Lewis Hamilton ha risposto agli articoli che lo etichettavano come "furioso" con la Mercedes per i suoi accesi team radio durante il Gran Premio di Russia, ha fornito un'istantanea di come la Formula 1 trasmettendo solo dei frammenti possa illuminare ma anche far travisare la situazione reale.

Formula 1
16 ott 2021