Formula 1
G
GP del Bahrain
28 mar
Prove Libere 1 in
26 giorni
09 mag
Prossimo evento tra
66 giorni
G
GP dell'Azerbaijan
06 giu
Gara in
98 giorni
G
GP del Canada
13 giu
Gara in
105 giorni
G
GP di Francia
24 giu
Prossimo evento tra
115 giorni
01 lug
Prossimo evento tra
122 giorni
G
GP di Gran Bretagna
15 lug
Prossimo evento tra
136 giorni
G
GP d'Ungheria
29 lug
Prossimo evento tra
150 giorni
G
GP del Belgio
26 ago
Prossimo evento tra
178 giorni
02 set
Prossimo evento tra
185 giorni
09 set
Prossimo evento tra
192 giorni
G
GP della Russia
23 set
Prossimo evento tra
206 giorni
G
GP di Singapore
30 set
Prossimo evento tra
213 giorni
G
GP del Giappone
07 ott
Prossimo evento tra
220 giorni
G
GP degli Stati Uniti
21 ott
Prossimo evento tra
234 giorni
G
GP del Messico
28 ott
Prossimo evento tra
241 giorni
G
GP dell'Arabia Saudita
03 dic
Prossimo evento tra
277 giorni
G
GP di Abu Dhabi
12 dic
Prossimo evento tra
286 giorni

Ferrari: Vettel vuole più carico, Leclerc invece no

La Scuderia ha sofferto nelle libere del venerdì con Vettel che ha patito una vettura troppo scarica che lo ha portato per due volte in testacoda. Leclerc, invece, ha subito il cedimento di un semiasse mentre sembrava più a suo agio con la Rossa a basso carico aerodinamico e ha perso quasi l'intera seconda sessione. I tecnici del Cavallino cercheranno di ottimizzare per la qualifica i pacchetti in funzione delle diverse richieste dei piloti.

condivisioni
commenti
Ferrari: Vettel vuole più carico, Leclerc invece no

Un pomeriggio incoraggiante e una serata da dimenticare. Qual è la vera Ferrari? “Abbiamo vissuto una giornata a due facce – ha commentato Sebastian Vettel - la prima sessione è stata ok, mentre la seconda la definirei da dimenticare. Abbiamo provato alcune regolazioni sulla macchina ma l’abbiamo resa troppo aggressiva e non era quello di cui avevamo bisogno. Spero che domani potremo colmare il gap con i nostri rivali e tornare sulla strada giusta”.

La strada giusta indicata da Vettel è un maggior carico aerodinamico, ed è probabilmente la configurazione con cui le due SF1000 saranno in pista oggi. Il tentativo fatto ieri dai tecnici del Cavallino è stato mirato a trovare una maggiore velocità di punta, ma il prezzo pagato nel secondo settore è stato troppo alto.

L’unico rammarico è non aver potuto avere i riscontri di Charles Leclerc, che nella sessione FP2 è stato bloccato dopo due soli giri dal cedimento di un semiasse.

“Tutto è filato liscio fino al problema che si è verificato sulla mia macchina – ha commentato Leclerc - che purtroppo è capitato proprio all’inizio della seconda sessione di libere. Speriamo in una giornata migliore domani, all’inizio di FP2 la macchina mi dava le giuste sensazioni e quindi spero che il nostro punto di partenza in vista di domani sia buono, anche se poi questo feeling va confermato in pista con il cronometro”.

Pista okay per Leclerc, meno per Vettel

Al termine delle prime due sessioni di prove libere i piloti hanno avuto opinioni discordanti sul tracciato, pareri che sono diventati invece unanimi in merito ai timori in vista delle qualifiche.

“La pista in questa configurazione mi è piaciuta – ha chiarito Leclerc - con così poche curve mi ha riportato in qualche modo ai tempi del karting. Credo che la gara potrebbe essere divertente, con questi lunghi rettilinei chiunque insegua può ritrovarsi nettamente avvantaggiato. Per quanto riguarda la qualifica, trovare lo spazio per un giro pulito è la cosa che più mi preoccupa. Specialmente in Q1 e Q2 rischierà di esserci un bel po’ di confusione.”.

“La configurazione in uso questo weekend forse è un po’ troppo corta – è stato invece il parere di Vettel - quando ti sembra che il giro stia per iniziare è praticamente già finito… Comunque direi che non ci sono problemi: la curva 4 è simile a quella della scorsa settimana anche se è un po’ più veloce perché la traiettoria è più aperta, mentre il tratto con le curve 7 e 8 è abbastanza sconnesso e si sale sui cordoli in maniera aggressiva. Questa parte è piuttosto insidiosa ma non è male da guidare”.

Ghini: "Il miracolo di Schumi e Maria Helena Fittipaldi"

Articolo precedente

Ghini: "Il miracolo di Schumi e Maria Helena Fittipaldi"

Prossimo Articolo

Podcast F1: analisi delle Libere del GP di Sakhir

Podcast F1: analisi delle Libere del GP di Sakhir
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Evento GP di Sakhir
Sotto-evento Prove Libere 2
Location Sakhir
Piloti Sebastian Vettel , Charles Leclerc
Team Ferrari
Autore Roberto Chinchero
Verstappen: un basso profilo per sorprendere nel 2021? Prime

Verstappen: un basso profilo per sorprendere nel 2021?

L'olandese non si è voluto sbilanciare in occasione del filming day della Red Bull circa le reali potenzialità della RB16B. Pretattica o forse Max è rimasto scottato troppe volte negli anni passati?

Alfa Romeo: si sacrifica il 2021 per puntare tutto sul 2022 Prime

Alfa Romeo: si sacrifica il 2021 per puntare tutto sul 2022

Già dalla presentazione si è capito che l'Alfa Romeo deciderà di sacrificare il 2021 e portare pochi sviluppi per puntare tutto sul 2022 e cercare di risalire la china sfruttando il cambiamento regolamentare.

F1 Stories: Da Tyrrell a Mercedes, il filo inglese del destino Prime

F1 Stories: Da Tyrrell a Mercedes, il filo inglese del destino

Cos'hanno in comune la Tyrrell e la Mercedes? Molto più di quel che sembra. Infatti, un semplice cambio di residenza della Casa di Stoccarda, ha generato un filo conduttore tra tante squadre diverse tra loro. Un viaggio nella storia della Formula 1 che parte dagli anni Settanta.

Gasly: i pro e i contro della permanenza in AlphaTauri Prime

Gasly: i pro e i contro della permanenza in AlphaTauri

Il pilota francese proseguirà la sua esperienza con AlphaTauri anche nel 2021 ed avrà il compito di essere la guida del team di Faenza. Il mancato ritorno in Red Bull dopo un 2020 spettacolare, però, potrebbe segnare il suo futuro.

Formula 1
26 feb 2021
I team di Formula 1 potranno aggirare il budget cap? Prime

I team di Formula 1 potranno aggirare il budget cap?

Il 2021 vedrà alcune modifiche tecniche e regolamentari che potrebbero avere un grande impatto sullo show in pista. Rodi Basso ha analizzato i pro e i contro, con una particolare attenzione alle zone grigie del budget cap.

Formula 1
26 feb 2021
Top 5: le cinque migliori McLaren della storia Prime

Top 5: le cinque migliori McLaren della storia

Andiamo a scoprire quali sono state le migliori 5 monoposto di Formula 1 realizzate da McLaren

Formula 1
26 feb 2021
Ricciardo: un triennale con McLaren che sa di scelta obbligata Prime

Ricciardo: un triennale con McLaren che sa di scelta obbligata

Il 2021 rappresenterà la stagione dell'ennesimo cambiamento per Daniel Ricciardo dopo aver concluso una sterile avventura in Renault, ma la scelta della McLaren è stata obbligata per mancanza reale di alternative al vertice?

Formula 1
25 feb 2021
La storia di... Lewis Hamilton Prime

La storia di... Lewis Hamilton

Con sette titoli iridati, è amato quanto temuto per la sua impeccabile bravura al volante nell'era moderna dei motori mondiali. Lui è Lewis Hamilton, un personaggio figlio del suo tempo, icona e leggenda vivente della Formula 1 e portabandiera di ideali e messaggi positivi. Ripercorriamo la sua storia

Formula 1
25 feb 2021