Ferrari: ultimato il nuovo simulatore, sarà attivo a settembre

Nel nuovo edificio a vetri realizzato fra il corpo principale della Gestione Sportiva e la Pista di Fiorano è stato ultimato il nuovo simulatore che nelle prossime settimane inizierà la calibrazione prima di diventare uno strumento strategico per lo sviluppo della monoposto 2022. Il vecchio "ragno", sul quale Leclerc e Sainz hanno preso già confidenza con la Rossa del prossimo anno, resta attivo per lo sviluppo della SF21.

Ferrari: ultimato il nuovo simulatore, sarà attivo a settembre

Finalmente è stato ultimato: il nuovo simulatore della Ferrari è arrivato a compimento in questa settimana in ritardo sui piani iniziali a causa della pandemia di Covid.

L’allestimento della struttura e l’assemblaggio del nuovo strumento di simulazione che prende il posto del “ragno” sono appena terminati all’interno dell’edificio costruito appositamente fra il corpo principale della Gestione Sportiva e la Pista di Fiorano.

Nelle prossime settimane inizierà la fase di calibrazione, mentre durante il mese di settembre, dopo la pausa estiva prevista dal regolamento FIA, potrà partire il lavoro vero e proprio per lo sviluppo della Rossa 2022, la monoposto a effetto suolo che dovrà riportare il Cavallino ai vertici della F1.

La Ferrari conta di fare un importante passo avanti con il nuovo simulatore che ha l’ambizione di essere uno strumento assolutamente all’avanguardia che riproduce in un ambiente a 360 gradi la latenza più bassa e la larghezza di banda più alta di qualsiasi altro analogo mezzo attualmente in commercio.

La Scuderia si orienta verso un concetto del tutto nuovo che è nato grazie alla collaborazione con Dynisma, la società fondata da Ashley Warne, già ingegnere della Scuderia, e basata nel Regno Unito, che lo ha prodotto in esclusiva per la squadra di Maranello.

In parallelo, il simulatore attuale continuerà ad essere utilizzato in funzione dello sviluppo della SF21 e della preparazione dei weekend di gara, nonché nel supporto dei giovani piloti della Ferrari Driver Academy.

condivisioni
commenti
La McLaren sarà all'altezza del talento di Lando Norris?

Articolo precedente

La McLaren sarà all'altezza del talento di Lando Norris?

Prossimo Articolo

Carlos Reutemann è morto: l'ex ferrarista aveva 79 anni

Carlos Reutemann è morto: l'ex ferrarista aveva 79 anni
Carica commenti
Squalifica Vettel: ecco perché Aston Martin crede nell'appello Prime

Squalifica Vettel: ecco perché Aston Martin crede nell'appello

Vettel è stato squalificato dal GP d'Ungheria per non aver avuto il litro necessario nel serbatoio a fine gara. Aston Martin medita il ricorso puntando il dito contro le pompe d'aspirazione del carburante usate in verifica. Ecco cos'è successo nel weekend e cosa potrà succedere nelle prossime ore...

GP d'Ungheria: Hamilton, rimonta da leader del mondiale Prime

GP d'Ungheria: Hamilton, rimonta da leader del mondiale

Andiamo a ripercorrere tutte le emozioni del Gran Premio di Ungheria nella nostra ricostruzione grafica. Dopo il caos della prima partenza e l'indecisione della Mercedes nel cambiare gomme ad Hamilton, l'inglese si è lanciato nella rimonta che lo ha portato al terzo gradino del podio

Formula 1
2 ago 2021
Minardi: "Alonso un maestro, Bottas e Stroll disastrosi" Prime

Minardi: "Alonso un maestro, Bottas e Stroll disastrosi"

Il Gran Premio d'Ungheria, oltre alle sorprese e ai colpi di scena continui, ha regalato tanti promossi e altrettanti bocciati. Ecco le pagelle del weekend ungherese stilate e commentate da Franco Nugnes e Gian Carlo Minardi.

Formula 1
2 ago 2021
Bobbi: "Ora Verstappen è mentalmente sottoterra" Prime

Bobbi: "Ora Verstappen è mentalmente sottoterra"

In questa puntata di Piloti Top Secret, Matteo Bobbi e Marco Congiu analizzano il Gran Premio d'Ungheria di Formula 1 dove si può essere invertita l'inerzia del Mondiale. Lewis sta lontano dai guai e, nonostante strategie discutibili, chiude terzo. Verstappen, invece, è vittima di un secondo incidente e chiude in decima posizione

Formula 1
2 ago 2021
Chinchero: "Alonso? Non so quanto volesse aiutare Ocon" Prime

Chinchero: "Alonso? Non so quanto volesse aiutare Ocon"

In questa nuova puntata podcast di Motorsport.com, Roberto Chinchero e Giacomo Rauli commentato il Gran Premio d'Ungheria. Buon ascolto!

Formula 1
1 ago 2021
GP d'Ungheria: Hamilton in pole, ma occhio a Max Prime

GP d'Ungheria: Hamilton in pole, ma occhio a Max

Lewis Hamilton ha conquistato la pole position numero 101 della carriera in occasione del GP d'Ungheria. L'inglese scatta davanti al compagno di team, Valtteri Bottas, mentre Max Verstappen è terzo: ma attenti all'olandese, che partirà con gomma Soft...

Formula 1
1 ago 2021
Bobbi: "Max parte sulla Soft, gara d'azzardo a due soste" Prime

Bobbi: "Max parte sulla Soft, gara d'azzardo a due soste"

In questa puntata di Piloti Top Secret, andiamo ad analizzare le qualifiche del Gran Premio d'Ungheria di Formula 1 in compagnia di Matteo Bobbi e Marco Congiu. Lewis Hamilton conquista la pole numero 101 della carriera davanti al compagno Mercedes Valtteri Bottas ed alla Red Bull di Verstappen

Formula 1
31 lug 2021
Piola: "Le scelte tattiche Red Bull sono di chi si sta difendendo" Prime

Piola: "Le scelte tattiche Red Bull sono di chi si sta difendendo"

In questo nuovo video di Motorsport.com, Franco Nugnes e Giorgio Piola commentano il sabato di qualifica del Gran Premio d'Ungheria, caratterizzato da giochi di nervi e tattiche...

Formula 1
31 lug 2021