F1 | Ferrari tranquilla: sulla F1-75 di Sainz il cambio è ok

Tanto la Ferrari che la Red Bull non hanno dovuto rompere il coprifuoco per ripristinare le monoposto di Sainz e di Perez dopo l'incidente nell'ultimo giro delle qualifiche del GP di Monaco. Il messicano si è girato all'uscita del Portier e ha sbattute nelle barriere. Carlos ha messo la rossa in testacoda per limitare l'impatto con la RB18. I meccanici del Cavallino stanno già montando il fondo dello spagnolo, mentre quelli di Milton Keynes sono ancora impegnati, ma finiranno in tempo.

F1 | Ferrari tranquilla: sulla F1-75 di Sainz il cambio è ok
Carica lettore audio

Nessun allarme per Carlos Sainz: i meccanici della Ferrari non hanno dovuto rompere il coprifuoco per riparare la F1-75 dello spagnolo dopo il crash nell’ultimo giro delle qualifiche di ieri. Carlos all’ingresso del Portier ha visto la bandiera gialla che è stata sventolata perché Sergio Perez, che era davanti a lui, aveva perso il controllo della Red Bull andando a sbattere con il posteriore contro il guardrail all’esterno, ostruendo parzialmente il tracciato.

Sainz è stato bravo a mettere la Ferrari in testacoda, limitando il contatto con la Red Bull alla ruota posteriore sinistra che ha impattato con l’anteriore destra del messicano.

La bandiera rossa che ha intorrotto l'ultimo run delle qualifiche

La bandiera rossa che ha intorrotto l'ultimo run delle qualifiche

Photo by: ACM / Philippe Magoni

Dopo l’esperienza vissuta l’anno scorso dalla Scuderia con Charles Leclerc, costretto a non schierarsi nella griglia di partenza del GP di Monaco dopo il botto nell’ultimo giro delle qualifiche con la SF-21: nel giro di schieramento era emerso un problema sulla ruota opposta a quella danneggiata, per cui i controlli sulla rossa sono stati molto accurati, per evitare sorprese.

Non sono emersi problemi alla scatola del cambio e non si sono resi interventi che non fossero la sostituzione delle parti incidentate, per cui nel box del Cavallino hanno già ricominciato a montare il fondo dopo che i meccanici sono stati autorizzati a iniziare a lavorare dalle 10:00.

Red Bull Racing RB18: i meccanici riparano la vettura di Perez dopo il crash in qualifica

Red Bull Racing RB18: i meccanici riparano la vettura di Perez dopo il crash in qualifica

Photo by: Giorgio Piola

C’è più agitazione nel box Red Bull dove sono decisamente più indietro nel ripristinare la RB18 di Sergio Perez, ma anche il team di Milton Keynes non ha rotto il coprifuoco, nella consapevolezza di avere tutto il tempo per portare la vettura del messicano sulla griglia nuovamente integra.

Leggi anche:

In casa Red Bull si sta calmando il nervosismo che si è acceso ieri dopo le qualifiche quando Max Verstappen non ha certo avuto parole tenere nei confronti del compagno di squadra, accusandolo senza mezzi termini di aver provocato la bandiera rossa volutamente per difendere la posizione in griglia davanti al suo… capitano.

condivisioni
commenti
Video F1 | Gran Premio di Monaco, la griglia di partenza
Articolo precedente

Video F1 | Gran Premio di Monaco, la griglia di partenza

Prossimo Articolo

F1 | Mercedes: Wolff vuole ridurre i team clienti

F1 | Mercedes: Wolff vuole ridurre i team clienti