Ferrari spauracchio anche a Sochi: il via favorisce la SF90

Se i successi della Rossa a Spa e Monza erano prevedibili, quello di Singapore ha sorpreso diversi addetti ai lavori che ora scommettono su una Ferrari di essere protagonista anche in Russia con la SF90 rivista e corretta. O ci sarà una pronta reazione della Mercedes?

Ferrari spauracchio anche a Sochi: il via favorisce la SF90

L’attività nel paddock di Sochi è frenetica, tipico delle gare back-to-back intercontinentali in cui le squadre strutturano piani logistici con scadenze al minuto.

Mentre i piloti arrivano alla spicciolata, a tenere banco è ancora l’eco dell’exploit Ferrari a Singapore, un uno-due clamoroso che ha preso in contropiede anche molti addetti ai lavori.

La tappa di Sochi, che in passato non è mai stata molto carica di pathos, assume in questa edizione un significato particolare perché diventa l’esame definitivo che sosterrà la SF90 per diventare una monoposto in grado di vincere ovunque.

“A Spa e Monza sapevamo che la Ferrari sarebbe andata molto bene – ha commentato un addetto ai lavori di un team avversario – ma a Singapore no. Ora la domanda è una sola: è stato un exploit favorito da condizioni particolari come quelle di Marina Bay, o siamo davanti ad un nuovo ciclo tecnico? La risposta l’avremo domenica sera”.

Il paddock è in effetti diviso. C’è chi si attende la pronta riscossa Mercedes, su una pista che ha visto sempre imporsi il team campione del Mondo, e chi non se la sente più di dare per scontato che il tandem Hamilton-Bottas (il finlandese è sempre andato meglio di Lewis a Sochi) monopolizzerà la prima fila ed il podio.

C’è poi un altro aspetto che potrebbe essere cruciale quando domenica si spegnerà il semaforo. Tra lo schieramento di partenza e la staccata della prima curva ci sono ben 890 metri, un tratto in cui Vettel e Leclerc potrebbero fare la differenza anche in caso di partenza dalla seconda fila.

Gli ottimi riscontri raccolti dalla Ferrari a Monza confermano che la SF90 sarà difficilmente battibile in quel tratto, in cui lo scorso anno si toccarono i 343 km/h. Per la Mercedes, che ha vinto solo due Gran Premi degli ultimi sette, la partenza in prima fila non sarebbe comunque un’ipoteca solidissima sul risultato finale.

A differenza di Singapore, la pista di Sochi presenta però un asfalto molto liscio, che richiederà un tempo maggiore per portare le gomme in temperatura, e in casa Mercedes sperano che questa variabile possa giocare a loro favore.

Lo scorso anno Ferrari e Mercedes non ebbero problemi a passare la Q2 con la mescola media, garantendosi una gara senza il rischio di un secondo pit-stop con un set di hard nel secondo stint della corsa. Su questo fronte non dovrebbero esserci novità, ad esclusione ovviamente dell’arrivo della pioggia, possibilità valutata al 60% sia nella giornata di sabato che in quella di domenica.

Charles Leclerc, Ferrari e il vincitore della gara Sebastian Vettel, Ferrari in posa per una foto di gruppo

Charles Leclerc, Ferrari e il vincitore della gara Sebastian Vettel, Ferrari in posa per una foto di gruppo
1/12

Foto di: Sam Bloxham / Motorsport Images

Il vincitore della gara Sebastian Vettel, Ferrari, festeggia al Parc Ferme

Il vincitore della gara Sebastian Vettel, Ferrari, festeggia al Parc Ferme
2/12

Foto di: Sam Bloxham / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF90

Sebastian Vettel, Ferrari SF90
3/12

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF90, precede Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10, Sebastian Vettel, Ferrari SF90, Max Verstappen, Red Bull Racing RB15, e il resto delle auto all'inizio della gara

Charles Leclerc, Ferrari SF90, precede Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10, Sebastian Vettel, Ferrari SF90, Max Verstappen, Red Bull Racing RB15, e il resto delle auto all'inizio della gara
4/12

Foto di: Andrew Hone / Motorsport Images

I-aki Rueda, Responsabile della strategia, Ferrari, Sebastian Vettel, Ferrari, primo classificato, Charles Leclerc, Ferrari, secondo classificato, e Max Verstappen, Red Bull Racing, terzo classificato, festeggiano con lo Champagne sul podio

I-aki Rueda, Responsabile della strategia, Ferrari, Sebastian Vettel, Ferrari, primo classificato, Charles Leclerc, Ferrari, secondo classificato, e Max Verstappen, Red Bull Racing, terzo classificato, festeggiano con lo Champagne sul podio
5/12

Foto di: Sam Bloxham / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes AMG F1, Sebastian Vettel, Ferrari, e Charles Leclerc, Ferrari, allineati per l'inno nazionale prima dell'inizio

Valtteri Bottas, Mercedes AMG F1, Sebastian Vettel, Ferrari, e Charles Leclerc, Ferrari, allineati per l'inno nazionale prima dell'inizio
6/12

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari, primo classificato, festeggia al Parc Ferme

Sebastian Vettel, Ferrari, primo classificato, festeggia al Parc Ferme
7/12

Foto di: Andrew Hone / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari, primo classificato, festeggia al Parc Ferme

Sebastian Vettel, Ferrari, primo classificato, festeggia al Parc Ferme
8/12

Foto di: Andrew Hone / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF90, primo classificato, arriva al Parc Ferme

Sebastian Vettel, Ferrari SF90, primo classificato, arriva al Parc Ferme
9/12

Foto di: Andrew Hone / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari, primo classificato, e Max Verstappen, Red Bull Racing, terzo classificato, spruzza Champagne sul podio

Sebastian Vettel, Ferrari, primo classificato, e Max Verstappen, Red Bull Racing, terzo classificato, spruzza Champagne sul podio
10/12

Foto di: Sam Bloxham / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari, primo classificato, viene bagnato dallo Champagne sul podio

Sebastian Vettel, Ferrari, primo classificato, viene bagnato dallo Champagne sul podio
11/12

Foto di: Sam Bloxham / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF90

Sebastian Vettel, Ferrari SF90
12/12

Foto di: Andrew Hone / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Tutti i piloti Honda in penalità al GP di Russia

Articolo precedente

Tutti i piloti Honda in penalità al GP di Russia

Prossimo Articolo

Verstappen: "A Singapore siamo stati traditi dal simulatore"

Verstappen: "A Singapore siamo stati traditi dal simulatore"
Carica commenti
Condizionamenti F1: Wolff e Horner, attenti a quei due! Prime

Condizionamenti F1: Wolff e Horner, attenti a quei due!

Lewis Hamilton e Max Verstappen se le sono suonate in pista a Silverstone, mentre Toto Wolff e Christian Horner continuano a beccarsi a livello mediatico. I due team principal stanno alimentando la rivalità sportiva con comportamenti e dichiarazioni che andrebbero misurati. Quali saranno gli effetti in Ungheria di questi atteggiamenti aggressivi e utilitaristici?

F1 '96 e GP2: dove sono nati i videogames di Formula 1 Prime

F1 '96 e GP2: dove sono nati i videogames di Formula 1

Grand Prix 2 e Formula 1 '96 sono due giochi che hanno segnato un'era a cavallo della metà degli anni '90. Titoli di riferimento al momento dell'uscita, possono essere riconosciuti come veri e propri precursori del genere arcade e simulativo che ha aperto la strada ai videogames odierni

Ilott: dal disastro Red Bull alla rinascita in Ferrari Prime

Ilott: dal disastro Red Bull alla rinascita in Ferrari

Nonostante la giovane età Callum Ilott ha vissuto numerose esperienze nel motorsport. Dopo essere stato scaricato da Helmut Marko, l'inglese ha trovato una seconda opportunità con la Ferrari e adesso punta con decisione ad un ruolo da titolare in F1 nel 2022.

Formula 1
26 lug 2021
F1 Stories: I Signori dell'Hungaroring Prime

F1 Stories: I Signori dell'Hungaroring

Piquet, Senna, Schumacher, Vettel... questi sono solo quattro dei tanti nomi che hanno contribuito a fare la storia del Gran Premio d'Ungheria di Formula 1. Riviviamo insieme alcuni degli episodi più significativi della gara ungherese.

Formula 1
26 lug 2021
Ferrari: l'importanza della qualifica per correre in aria pulita Prime

Ferrari: l'importanza della qualifica per correre in aria pulita

A Silverstone la Scuderia ha sfiorato una clamorosa vittoria con Charles Leclerc. La SF21 è molto migliorata nella gestione delle gomme Pirelli (specie con la mescola media), ma per estrarre il massimo dalla Rossa i due piloti devono portarla il più avanti possibile in qualifica.

Formula 1
24 lug 2021
F1 2021: piloti dal salotto di casa Prime

F1 2021: piloti dal salotto di casa

Andiamo ad analizzare da vicino F1 2021, il videogame dedicato alla stagione attuale di Formula 1 realizzato da Codemasters

Formula 1
24 lug 2021
Chinchero racconta Ricciardo (p.2) - It's a long way to the top Prime

Chinchero racconta Ricciardo (p.2) - It's a long way to the top

16esima puntata di It's a long way to the top, rubrica podcast di Roberto Chinchero in cui, la prima firma di F1 di Motorsport.com, racconta attraverso aneddoti la scalata alla F1 di Daniel Ricciardo. Buon ascolto! (Parte 2).

Formula 1
22 lug 2021
Big Bang F1: quando gli scontri fanno storia Prime

Big Bang F1: quando gli scontri fanno storia

La storia della Formula 1 è ricca di incidenti, toccatine maliziose e vere e proprie vendette all'arma bianca entrate nell'immaginario collettivo di chi ama questo sport. E quanto visto domenica a Silverstone tra Hamilton e Verstappen sembra non essere destinato a rimanere un caso isolato...

Formula 1
22 lug 2021