Ferrari: Shwartzman e Fuoco nei test di Abu Dhabi

La Ferrari ha ufficializzato i giovani piloti che parteciperanno ai test riservati ai giovani piloti dopo l'ultimo GP della stagione ad Abu Dhabi. Sulla SF1000 saranno in azione Robert Shwartzman e Antonio Fuoco, mentre sull'Alfa Romeo ci sarà Callum Ilott altro yuong driver della FDA. E' lecito aspettarsi che sulla Haas faccia il suo debutto Mick Schumacher.

Ferrari: Shwartzman e Fuoco nei test di Abu Dhabi

Saranno Robert Shwartzman e Antonio Fuoco i piloti impegnati dalla Scuderia Ferrari nello Young Driver Test di Abu Dhabi in programma da martedì 15 dicembre. Sia il russo che l’italiano questa mattina si sono presentati al quartier generale della Scuderia per fare il sedile della SF1000 che guideranno due giorni dopo la fine della stagione di Formula 1 2020.

Robert Shwartzman, Scuderia Ferrari

Robert Shwartzman, Scuderia Ferrari

Photo by: Ferrari Media Center


Per Robert si tratta del debutto in una sessione di test collettiva di Formula 1 dopo che il 30 settembre aveva esordito alla guida di una vettura della massima categoria sulla pista di Fiorano, nell’ambito del programma #RoadToF1 della Ferrari Driver Academy (FDA).

Shwartzman, campione di Formula 3 del 2019, in questa stagione ha debuttato brillantemente in Formula 2 conquistando la sua prima vittoria dopo appena tre gare, quando si è imposto nella Feature Race del secondo appuntamento sulla pista di Spielberg. Il russo si è poi ripetuto in Ungheria e nella Sprint Race di Spa-Francorchamps.

Antonio Fuoco, Scuderia Ferrari

Antonio Fuoco, Scuderia Ferrari

Photo by: Ferrari Media Center

Fuoco quarto test sulla Rossa

Per Antonio Fuoco, specialista del simulatore della Scuderia Ferrari, nonché pilota di supporto ai giovani talenti di FDA, quello di Abu Dhabi sarà il quarto test con la squadra dopo quello del 2015 a Spielberg e quelli del 2016 e del 2019 al Circuit de Barcellona-Catalunya. In totale il pilota italiano ha percorso fin qui 309 giri pari a 1.415 km al volante di una Ferrari. Per lui c’è ora una nuova opportunità che sarà importante per riprendere contatto con la Formula 1 in un’epoca nella quale le prove in circuito sono estremamente limitate.

Ilott con Alfa Romeo Racing

Anche Callum Ilott sarà protagonista dello Young Driver Test di Abu Dhabi: il pilota britannico di FDA, attualmente secondo nella classifica del campionato di Formula 2 con tre vittorie, quattro pole position e due ulteriori piazzamenti sul podio, sarà al volante di una delle due Alfa Romeo Racing C39. Per il ventiduenne di Cambridge sarà il secondo test con questa squadra dopo quello svolto un anno fa al Circuit de Barcelona-Catalunya nel quale aveva percorso 41 giri, pari a 191 chilometri.

condivisioni
commenti
Hamilton: l'arrivo alla Mercedes valutato come un suicidio

Articolo precedente

Hamilton: l'arrivo alla Mercedes valutato come un suicidio

Prossimo Articolo

F1 Stories: GP di Turchia 2020

F1 Stories: GP di Turchia 2020
Carica commenti
Piola: "La Mercedes scarica le ali della W12 in Austria" Prime

Piola: "La Mercedes scarica le ali della W12 in Austria"

Dopo la Francia, la Formula 1 è pronta ad affrontare la doppietta austriaca. Quali soluzioni adotterà Mercedes per tornare a prevalere sulla Red Bull? Franco Nugnes e l'inviato Giorgio Piola, commentano le novità tecniche intraviste sin dal giovedì del Gran Premio di Stiria.

Ceccarelli: “Un meccanico al pit stop arriva a 165 battiti cardiaci” Prime

Ceccarelli: “Un meccanico al pit stop arriva a 165 battiti cardiaci”

Torna l'appuntamento del mercoledì mattina con Motorsport.com. In questa puntata del Doctor F1, Franco Nugnes e Riccardo Ceccarelli ci parlano della necessità di avere un ingegnere di pista capace di leggere, oltre ai numeri, anche le situazioni di gara e la psicologia del pilota

Formula 1
23 giu 2021
Vinales e Ferrari: bocciature pesanti in MotoGP e F1 Prime

Vinales e Ferrari: bocciature pesanti in MotoGP e F1

Il fine settimana tra MotoGP e Formula 1 non è certo stato clemente con Maverick Vinales e la Ferrari. Lo spagnolo è stato, senza mezzi termini, autore del suo fine settimana peggiore da quando veste i colori Yamaha: ultimo al via, ultimo all'arrivo. Non è andata meglio alla Ferrari che, dopo le prime libere al Paul Ricard, si è vista sfilare praticamente da tutto lo schieramento, chiudendo lontana dalla zona punti e trovandosi con un distacco pesante dalla McLaren nel campionato costruttori

Formula 1
22 giu 2021
F1 Stories: Hesketh, l'antesignano del glamour in Formula 1 Prime

F1 Stories: Hesketh, l'antesignano del glamour in Formula 1

Il suo simbolo era un simpatico orsetto giallo, con tanto di casco. Rolls Royce, aerei privati, yacht, banchetti con aragoste e champagne: questo, e molto altro, era la Hesketh Racing. Ripercorriamo insieme la storia, e la prima vittoria, del team più stravagante e glamour della Formula 1.

Formula 1
22 giu 2021
La "Waterloo" Ferrari in Francia nella nostra animazione grafica Prime

La "Waterloo" Ferrari in Francia nella nostra animazione grafica

In questa nostra consueta animazione grafica, mettiamo in luce gli aspetti chiave del Gran premio di Francia di Formula 1. Oltre ovviamente alla prepotente vittoria di Verstappen, va evidenziato come le due Ferrari di sainz e Leclerc, con il passar del tempo, sprofondavano sempre più in classifica

Formula 1
21 giu 2021
Minardi: “Salvo Hamilton, sprofondano i ferraristi” Prime

Minardi: “Salvo Hamilton, sprofondano i ferraristi”

Andiamo a dare i voti ai protagonisti del Gran Premio di Francia di Formula 1 corso sul tracciato del Paul Ricard. Ovviamente, sempre in compagnia di Franco Nugnes e Gian Carlo Minardi

Formula 1
21 giu 2021
Bobbi: "Gomme in overheating il motivo del disastro Ferrari" Prime

Bobbi: "Gomme in overheating il motivo del disastro Ferrari"

Andiamo ad analizzare insieme a Matteo Bobbi e Marco Congiu il Gran Premio di Francia di Formula 1 in questa nuova puntata del podcast Piloti Top Secret. Lewis Hamilton e Max Verstappen ci hanno regalato una gara intensa, dove a farla da protagonista è stata la gestione delle gomme. Chi ha pagato più di tutti sotto questo punto di vista è stata la Ferrari: ecco perché...

Formula 1
21 giu 2021
Chinchero: "La pista 'green' ha affossato le Ferrari" Prime

Chinchero: "La pista 'green' ha affossato le Ferrari"

In questa puntata podcast di Motorsport.com, Roberto Chinchero e Giacomo Rauli analizzano i fatti salienti del Gran Premio di Francia. Buon ascolto!

Formula 1
20 giu 2021