Ferrari SF21: quel logo verde che fa discutere

La Philip Morris ha azzeccato la nuova strategia di comunicazione colorando il logo Mission Winnow con un non convenzionale verde da green screen. La scelta cromatica ha diviso i fan del Cavallino generando una discussione sui social fra chi ha apprezzato la novità e chi l'ha criticata. L'intenzione è di lanciare un messaggio di cambiamento un po' fuori dagli schemi. E voi cosa ne pensate?

Ferrari SF21: quel logo verde che fa discutere

Questa volta lo sponsor Mission Winnow ha voluto andare un po’ fuori dagli schemi scatenando la discussione fra chi ha apprezzato quel tocco green nella livrea della Ferrari SF21 (la maggioranza) e chi, invece, non ha gradito il nuovo gioco cromatico del logo sul cofano.

Non c’è dubbio che nella sobria colorazione della Ferrari che ha proposto due tonalità di Rosso (quello solito e l’amaranto della prima Ferrari da corsa, la 125S, che si era già visto in occasione del GP di Toscana, quando sono stati celebrati i mille Gran Premi della Scuderia), il verde di Mission Winnow non passa affatto inosservato, dando il valore di uno sponsor importante per il suo supporto economico e storico.

Charles Leclerc e Carlos Sainz commentando ieri la livrea della SF21 hanno avuto modo di dire che il verde è stato aggiunto nell’ultima settimana, perché la monoposto che avevano visto loro era più tradizionale. Motorsport.com, invece, ha avuto modo di appurare che il green flou comparso sull’engine cover è il frutto di uno studio specifico in Philip Morris e non di una scelta dell’ultima ora.

La freccia verde, quindi, come un green screen, il chroma key dei film che apre all'opportunità di immaginare nuovi orizzonti. Il logo, dunque, come una nuova tappa nel continuo sviluppo.

La SF21 che ha girato a Sakhir nel filming day con i due piloti era brandizzata con il marchio Mission Winnow che sarà sulla Ferrari anche nei tre giorni di test collettivi che iniziano domani mattina. L’idea è di utilizzare il logo molto più spesso di quanto non sia stato fatt nel 2020.

condivisioni
commenti
Ferrari SF21: tutto al servizio dell’aerodinamica più spinta

Articolo precedente

Ferrari SF21: tutto al servizio dell’aerodinamica più spinta

Prossimo Articolo

F1: ecco la line-up dei team per i test del Bahrain

F1: ecco la line-up dei team per i test del Bahrain
Carica commenti
Piola: "Ferrari e Alpha Tauri cambiano il marciapiede" Prime

Piola: "Ferrari e Alpha Tauri cambiano il marciapiede"

La Formula 1 arriva in Francia, sul tracciato del Paul Ricard. Franco Nugnes e Giorgio Piola, analizzano con la lente d'ingrandimento i primi e nuovi dettagli tecnici presenti sulle monoposto.

Alonso: ecco perché è ancora una stella della Formula 1 Prime

Alonso: ecco perché è ancora una stella della Formula 1

Lo spagnolo ha parlato con Motorsport.com del suo ritorno in Formula 1, smentendo le critiche che lo hanno accompagnato negli ultimi appuntamenti e puntando con decisioni ad un futuro di successi grazie anche alla rivoluzione regolamentare.

Mara Sangiorgio: "La mia carriera? Decisa da uno sliding door" Prime

Mara Sangiorgio: "La mia carriera? Decisa da uno sliding door"

In questa puntata de "Il Rosa dei Motori", Beatrice Frangione intervista Mara Sangiorgio, giornalista e pit reporter per la Formula 1 di Sky Sport. Una grande passione per la scrittura che l'accompagna sin da quando era solo una bambina, la conduce alle porte degli studi giornalistici. Dall'Italia a New York, Mara muove i primi passi dentro il mondo dei suoi sogni. Mai avrebbe pensato di raccontare lo sport, fino a quando...

Ceccarelli: “Dal Ricard monitoro anche meccanici e ingegneri” Prime

Ceccarelli: “Dal Ricard monitoro anche meccanici e ingegneri”

Torna l'appuntamento fisso della rubrica del mercoledì mattina firmata Motorsport.com. In questa puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e Riccardo Ceccarelli ci parlano dell'imminente Gran Premio di Francia di Formula 1, dove il medico andrà a monitorare una nuova serie di parametri non solo dei piloti

Formula 1
16 giu 2021
F1: il peso eccessivo, un problema con cui fare i conti Prime

F1: il peso eccessivo, un problema con cui fare i conti

Le monoposto di Formula 1 sono diventate troppo grosse e pesanti e questo si è visto non solo a Monaco, circuito ormai troppo stretto per le moderne monoposto, ma anche a Baku dove i problemi alla gomme sono derivati anche dagli enormi sforzi richiesti alle gomme.

Formula 1
15 giu 2021
F1 2021: si scaldano i motori... via Play Station Prime

F1 2021: si scaldano i motori... via Play Station

Andiamo a dare uno sguardo da vicino alle prime immagini in-game di F1 2021, nuovo videogame ufficiale della Formula 1 ambientato in questa stagione

Formula 1
15 giu 2021
AlphaTauri: una squadra che si trova nel centro di gravità Prime

AlphaTauri: una squadra che si trova nel centro di gravità

Il team diretto da Franz Tost con il podio di Pierre Gasly a Baku si è portato al quinto postonella classifica del mondiale Costruttori. Anche l'esuberante Yuki Tsunoda, il talentuoso rookie giapponese, comincia a contribuire alla causa, dopo troppi errori. A Faenza assolvono al meglio il ruolo di junior team e, pur con alti e bassi, possono sfidare due marchi ufficiali come Aston Martin e Alpine disponendo di risorse molto inferiori.

Formula 1
14 giu 2021
F1: Il costo umano richiesto da un calendario di 23 gare Prime

F1: Il costo umano richiesto da un calendario di 23 gare

In questa stagione la Formula 1 sta cercando di rispettare il calendario previsto con 23 appuntamenti, ma l'espansione dei gran premi ha un costo umano che alla lunga non potrà più essere sostenibile.

Formula 1
14 giu 2021