Ferrari: Sainz subito veloce come Leclerc a Fiorano!

Lo spagnolo con la SF71H ha percorso più di 100 giri sulla pista di Fiorano davanti ai vertici della Scuderia, presidente John Elkann compreso. Carlos è parso subito a suo agio spiccando tempi presi manualmente che sono stati in linea se non più veloci a quelli di Leclerc del giorno prima. Insomma il madrileno si è voluto presentare nel modo migliore: "Credo che non dimenticherò mai la giornata di oggi. Durante il primo giro mi sono emozionato".

Ferrari: Sainz subito veloce come Leclerc a Fiorano!

Carlos Sainz non dimenticherà in fretta la sua prima giornata al volante di una Ferrari. Lo spagnolo ha ereditato la SF71H con la quale aveva girato ieri Charles Leclerc di ritorno dopo aver contratto il virus del COVID-19 e ha subito messo in mostra alcune cose del suo #essereferrari.

Nei 110 giri di Fiorano percorsi nell’arco dell’intera giornata di mercoledì il madrileno ha inanellato una serie di tornate molto veloci. La Ferrari non ha voluto ufficializzare dei tempi, ma secondo i rilevamenti manuali di Alessandro Stefanini, giornalista che ha trascorso una carriera all’esterno delle reti della pista di Fiorano, Carlos è stato subito rapido come Leclerc, se non di più, visto che il monegasco si era spinto a un tempo di 57”1 e lo spagnolo è certamente andato sotto.

Nel conteggio dei tempi è venuto fuori anche uno strepitoso 56”64, ma c’è chi sostiene che in quel passaggio Sainz abbia scelto la traiettoria più interna al Curvone che è nettamente più veloce perché si percorre meno strada e con un minore angolo di sterzo. E, quindi, non conta.

È evidente che la ricerca del giro secco non rientrava nel programma di lavoro che è stato impostato dai tecnici.

 

Ma è indubbio il fatto che l’iberico si sia voluto presentare agli occhi dei vertici della Scuderia nel migliore dei modi: nel box della pista del Cavallino si sono alternati il team principal, Mattia Binotto e anche il presidente, John Elkann, giunto in elicottero per seguire in prima persona la prima uscita di Carlos oltre al direttore sportivo, Laurent Mekies e il compagno di squadra, Leclerc. Nel parterre non mancava Carlos Sainz papà, in rigorosa giacca a vento Ferrari anche lui, orgoglioso ed emozionato quanto il figlio per questa prima uscita in Rosso.

E Sainz ha voluto ripagarli con prestazioni subito molto convincenti, alternate a run più regolari. Il neoferrarista ha avuto modo di prendere confidenza con gli ingegneri che lo seguiranno nel corso della stagione 2021 (ci sarà Adami che era con Vettel) e con le modalità di lavoro della squadra del Cavallino.

“Credo che non dimenticherò mai la giornata di oggi – ha detto Carlos - . Questa mattina la sveglia è suonata all’alba perché avevamo delle riunioni molto presto prima di cominciare a girare. Quando sono arrivato in pista e ho visto la Ferrari con il mio numero 55 mi sono molto emozionato lo stesso è accaduto durante il primo giro”.

“Poi abbiamo iniziato il lavoro e devo dire che sono molto soddisfatto, perché siamo riusciti a completare il programma e per me è stato possibile familiarizzare con tutto: dai tecnici ai meccanici, dal volante alle procedure che sono ovviamente un po’ diverse rispetto alle vetture che ho guidato sin qui”.

“È stato molto bello poter avere a fianco mio padre in un momento così importante per me e per aver reso possibile tutto questo ringrazio Mattia, Laurent e tutta la Ferrari. Sono molto contento, meglio di così non potevamo cominciare”.

Leggi anche:

Carlos ha svolto numerosissime simulazioni di partenza per prendere confidenza con il paddle della frizione e in generale si è dedicato a prendere confidenza con i vari comandi, pulsanti e manettini che arricchiscono il volante-computer della Rossa.

Nei frequenti rientri ai box si è fermato come se dovesse simulare un cambio gomme, cercando l’esatto punto di arresto della monoposto, senza che poi i meccanici provvedessero effettivamente alla sostituzione degli pneumatici.

Domani mattina Carlos Sainz sarà nuovamente al volante della SF71H, mentre nel pomeriggio a prendere il suo posto sarà Mick Schumacher, pilota della Ferrari Driver Academy che nella stagione 2021 gareggerà con l’Haas F1 Team.

Il tedesco sarà impegnato alla guida anche venerdì mattina, mentre a chiudere la cinque giorni di test della Scuderia sarà il collaudatore Callum Ilott, anche lui membro di FDA.

Carlos Sainz Jr., Ferrari SF71H

Carlos Sainz Jr., Ferrari SF71H
1/6

Foto di: Davide Cavazza

Carlos Sainz Jr., Ferrari SF71H

Carlos Sainz Jr., Ferrari SF71H
2/6

Foto di: Federico Basile / Motorsport Images

Carlos Sainz Jr., Ferrari SF71H

Carlos Sainz Jr., Ferrari SF71H
3/6

Foto di: Federico Basile / Motorsport Images

Carlos Sainz Jr., Ferrari SF71H

Carlos Sainz Jr., Ferrari SF71H
4/6

Foto di: Davide Cavazza

Carlos Sainz Jr., Ferrari SF71H

Carlos Sainz Jr., Ferrari SF71H
5/6

Foto di: Davide Cavazza

Carlos Sainz Jr., Ferrari SF71H

Carlos Sainz Jr., Ferrari SF71H
6/6

Foto di: Davide Cavazza

condivisioni
commenti
AlphaTauri: Tsunoda a Imola scopre i segreti della F1

Articolo precedente

AlphaTauri: Tsunoda a Imola scopre i segreti della F1

Prossimo Articolo

Addio Campos, il Motorsport spagnolo ti deve essere grato

Addio Campos, il Motorsport spagnolo ti deve essere grato
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Evento Test Ferrari
Sotto-evento Mercoledì
Location Fiorano Modenese
Piloti Carlos Sainz Jr.
Team Ferrari
Autore Franco Nugnes
F1 Stories: il Gran Premio dell'Emilia Romagna 2021 Prime

F1 Stories: il Gran Premio dell'Emilia Romagna 2021

Max Verstappen vince il GP del Made in Italy e dell'Emilia Romagna, davanti ad Hamilton e Norris. Una corsa "pazza" e spettacolare al tempo stesso, tra le storiche curve del circuito di Imola. Riviviamola insieme

McLaren: la maturazione di Norris oscurerà la stella Ricciardo? Prime

McLaren: la maturazione di Norris oscurerà la stella Ricciardo?

Lando Norris si è segnalato come la sorpresa più bella dell'inizio del Mondiale 2021 di Formula 1. Il quarto posto di Sakhir e il podio di Imola sono segnali di un pilota in grande ascesa, che potrebbe mettere in difficoltà la stella Ricciardo. Ma dovrà essere più costante del 2020...

Formula 1
21 apr 2021
Ceccarelli: “Norris? Smonta la sua F1 con i meccanici!” Prime

Ceccarelli: “Norris? Smonta la sua F1 con i meccanici!”

Torna la rubrica del mercoledì mattina firmata Motorsport.com. In questa puntata di Doctor F1, Franco Nugnes ed il dottor Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine analizzano tutti gli aspetti più interessanti del GP di Imola, toccando anche temi non particolarmente noti come "l'aiuto" offerto da Norris al suo team

Formula 1
21 apr 2021
Video: C'era una volta Sebastian Vettel Prime

Video: C'era una volta Sebastian Vettel

Sebastian Vettel è alle prese con uno degli inizi di stagione più difficili della sua carriera di pilota. Zero punti all'attivo, difficoltà a raggiungere la Q3 ed errori pesanti ne potrebbero minare il prosieguo della carriera...

Formula 1
20 apr 2021
Podcast, Bobbi: "Non possiamo criticare chi ha sbagliato ieri" Prime

Podcast, Bobbi: "Non possiamo criticare chi ha sbagliato ieri"

Andiamo ad analizzare il Gran Premio del Made in Italy e dell'Emilia Romagna in compagnia di Marco Congiu e del due volte campione del mondo FIA GT e volto di Sky Sport F1 Matteo Bobbi. Max Verstappen conquista la vittoria davanti a Lewis Hamilton e alla McLaren di Lando Norris. Tanti gli errori, ma le condizioni del tracciato erano proibitive

Formula 1
19 apr 2021
Minardi: “Raikkonen e Perez, l’esperienza non conta?” Prime

Minardi: “Raikkonen e Perez, l’esperienza non conta?”

In compagnia del Direttore di Motorsport.com, Franco Nugnes, e dell'ex Team Principal di Formula 1, Gian Carlo Minardi, andiamo a dare i voti al Gran Premio del Made in Italy e dell'Emilia Romagna di F1

Formula 1
19 apr 2021
GP Imola: l'animazione grafica della gara Prime

GP Imola: l'animazione grafica della gara

Andiamo a rivivere le emozioni del GP del Made in Italy e dell'Emilia Romagna grazie alla nostra esclusiva animazione grafica della corsa

Formula 1
19 apr 2021
Podcast F1: Chinchero analizza il GP dell'Emilia Romagna di Imola Prime

Podcast F1: Chinchero analizza il GP dell'Emilia Romagna di Imola

Roberto Chinchero e Giacomo Rauli analizzano nel podcast il Gran Premio dell'Emilia Romagna, secondo appuntamento del Mondiale 2021 di Formula 1. Buon ascolto!

Formula 1
18 apr 2021