F1 | Ferrari: per Shwartzman 87 giri a Fiorano con la SF21

Si è conclusa la prima delle tre giornate di test che la Scuderia ha organizzato sulla pista di casa per allenare i suoi piloti dopo la lunga sosta invernale. Nonostante il maltempo, Robert è riuscito a completare 259 km con la SF21 che domani sarà affidata a Carlos Sainz. Nei box a scoprire come opera un team di F1 c'erano tre “allievi” della Ferrari Driver Academy.

F1 | Ferrari: per Shwartzman 87 giri a Fiorano con la SF21
Carica lettore audio

Robert Shwartzman promosso. Il 23enne che quest'anno condivide il ruolo di sviluppo e pilota di riserva con Antonio Giovinazzi, ha completato 87 giri della pista di Fiorano nella prima delle tre giornate di “training test” organizzate dalla Scuderia per permettere ai conduttori ufficiali di riprendere il contatto con la pista dopo la sosta invernale.

Shwartzman ha avuto il privilegio di aprire ufficialmente l'attività in pista della Scuderia per quest'anno: Robert, solo dopo le 10 ha potuto lasciare il box di Fiorano al volante di una SF21, la monoposto che ha corso due stagioni fa, dopo che l’asfalto è stato parzialmente asciugato dall’acqua raccolta in pista per la pioggia e la neve di ieri.

Robert Shwartzman, con gli ingegneri Togninalli e Adami nel box di Fiorano

Robert Shwartzman, con gli ingegneri Togninalli e Adami nel box di Fiorano

Photo by: Ferrari

Il test di fine gennaio è ormai un appuntamento fisso per il team negli ultimi anni, rivelandosi utile non solo ai piloti, ma anche per i meccanici e gli ingegneri per riprendere confidenza con il lavoro della pista. A seguire  Shwartzman c’erano fra gli altri Matteo Togninalli, responsabile degli ingegneri di pista e Riccardo Adami, tecnico che segue Carlos Sainz.

Ai 35 giri del mattino Robert ne ha acciunti al 52 nel pomeriggio chiudendo la giornata sempre con gomme rain con 259 chilometri percorsi.

Nel box, per buona parte della giornata, erano presenti tre “allievi” della Ferrari Driver Academy: le ragazze Maya Weug e la nuova arrivata Aurelia Nobels, oltre ad Arthur Leclerc che hanno avuto modo di scoprire come opera un team di Formula 1.

Domani sarà il turno di Carlos Sainz a salire sulla SF21 se non tornerà il maltempo a metterci lo zampino, mentre Charles Leclerc sarà attivo giovedì nella terza ultima giornata di questa sessione invernale.

Leggi anche:
condivisioni
commenti

Liberty Media è durissima contro la FIA sul valore della F1

Video F1 | Ceccarelli: "Nessun pilota robot, ma campioni consapevoli"