Ferrari: per Leclerc 141 giri al Ricard con le Pirelli rain da 18

La prima giornata di test Pirelli al Castellet per provare le gomme ribassate da bagnato è statao chiusa con successo da Leclerc che, con la Ferrari SF90, ha sommato 83 giri in mattinata con le rain e 58 nel promeriggio con le full wet. Domani sarà il turno di Carlos Sainz con un piano di lavoro analogo.

Ferrari: per Leclerc 141 giri al Ricard con le Pirelli rain da 18

La Ferrari ha completato 141 giri con Charles Leclerc sulla pista del Paul Ricard nel primo giorno di test Pirelli dedicato alle gomme da 18 pollici da pioggia. Il monegasco ha percorso 83 tornate con le intermedie in mattinata e 58 giri nel pomeriggio con le full wet.

Aspetto curioso della giornata il fatto che il meteo fosse quello di una bella giornata primaverile con sole pieno e temperature piacevoli: le condizioni meteo non hanno condizionato il lavoro della Scuderia visto che la SF90, vale a dire la mule car del Cavallino (modificata nelle sospensioni per ospitare le gomme ribassate, nel peso e nel carico aerodinamico allineato alle regole 2022) ha potuto girare regolarmente con gli pneumatici rain grazie al fondo asfaltato bagnato artificialmente con un impianto di irrigazione automatico.

La Scuderia proseguirà il lavoro domani con Carlos Sainz che rileverà il compagno di squadra monegasco con un programma di lavoro fotocopia. La Ferrari non era prevista in questo test al Castellet: la sessione avrebbe dovuto essere seguita dal team Mercedes che, invece, ha declinato l'invito Pirelli adducendo ragioni legate al rispetto del Budget cap.

La squadra del Cavallino, invece, ha aderito con piena soddisfazione alla possibilità di proseguire la conoscenza delle gomme da bagnato: finora, infatti, il team di Maranello è stato l'unico a portare avanti i collaudi con le rain traendo utili informazioni per lo sviluppo della Rossa 2022.

La Pirelli, infatti, ha previsto solo un'altra sessione con le gomme scanalate per il 15 e 16 settembre a Magny Cours dove sarà di scena l'Alpine.

Le gomme da pioggia Pirelli da 18 pollici

Le gomme da pioggia Pirelli da 18 pollici

Photo by: Pirelli

condivisioni
commenti
La FIA valuterà le norme IndyCar per chi provoca bandiere rosse

Articolo precedente

La FIA valuterà le norme IndyCar per chi provoca bandiere rosse

Prossimo Articolo

Ceccarelli: "Per Max, Carlos, e Lando un GP sotto al limite"

Ceccarelli: "Per Max, Carlos, e Lando un GP sotto al limite"
Carica commenti
Piola: "L'estrattore AlphaTauri è fatto da due pelli separate" Prime

Piola: "L'estrattore AlphaTauri è fatto da due pelli separate"

La Formula 1 arriva in Ungheria. In questo nuovo video, Franco Nugnes e Giorgio Piola analizzano le novità portate dai team sullo storico tracciato dell'Hungaroring. Siamo solo a giovedì, ma qualcuno ha già svelato qualche particolare dettaglio...

Minardi: "Auguri Alonso, meritavi altri mondiali" Prime

Minardi: "Auguri Alonso, meritavi altri mondiali"

Compie quarant'anni Fernando Alonso. L'asturiano, due volte campione del mondo, è un pilota capace di vincere due titoli mondiali ancora in giovane età per poi raccogliere meno di quanto il suo talento gli avrebbe consentito per i motivi più svariati. Insieme a Gian Carlo Minardi ricordiamo i suoi esordi in Formula 1...

F1: i segnali che indicano come la serie goda di ottima salute Prime

F1: i segnali che indicano come la serie goda di ottima salute

Non c'è solo il duello tra Verstappen e Hamilton per la conquista del titolo iridato ad attirare l'attenzione sulla Formula 1. Molti sponsor tecnologici stanno investendo nei team e questo è un segno di un ritrovato interesse che fa ben sperare per il futuro.

Formula 1
28 lug 2021
Ceccarelli: “Si va in Ungheria con un clima surriscaldato” Prime

Ceccarelli: “Si va in Ungheria con un clima surriscaldato”

In questa puntata del Doctor F1, Franco Nugnes e il Dottor Riccardo Ceccarelli ci parlano del clima in vista del Gran Premio d'Ungheria di Formula 1, dove tanto Mercedes quanto Red Bull arriveranno a nervi tesi. Più che i piloti, a tenere elevata la tensione sono i team principal

Formula 1
28 lug 2021
Condizionamenti F1: Wolff e Horner, attenti a quei due! Prime

Condizionamenti F1: Wolff e Horner, attenti a quei due!

Lewis Hamilton e Max Verstappen se le sono suonate in pista a Silverstone, mentre Toto Wolff e Christian Horner continuano a beccarsi a livello mediatico. I due team principal stanno alimentando la rivalità sportiva con comportamenti e dichiarazioni che andrebbero misurati. Quali saranno gli effetti in Ungheria di questi atteggiamenti aggressivi e utilitaristici?

Formula 1
27 lug 2021
F1 '96 e GP2: dove sono nati i videogames di Formula 1 Prime

F1 '96 e GP2: dove sono nati i videogames di Formula 1

Grand Prix 2 e Formula 1 '96 sono due giochi che hanno segnato un'era a cavallo della metà degli anni '90. Titoli di riferimento al momento dell'uscita, possono essere riconosciuti come veri e propri precursori del genere arcade e simulativo che ha aperto la strada ai videogames odierni

Formula 1
27 lug 2021
Ilott: dal disastro Red Bull alla rinascita in Ferrari Prime

Ilott: dal disastro Red Bull alla rinascita in Ferrari

Nonostante la giovane età Callum Ilott ha vissuto numerose esperienze nel motorsport. Dopo essere stato scaricato da Helmut Marko, l'inglese ha trovato una seconda opportunità con la Ferrari e adesso punta con decisione ad un ruolo da titolare in F1 nel 2022.

Formula 1
26 lug 2021
F1 Stories: I Signori dell'Hungaroring Prime

F1 Stories: I Signori dell'Hungaroring

Piquet, Senna, Schumacher, Vettel... questi sono solo quattro dei tanti nomi che hanno contribuito a fare la storia del Gran Premio d'Ungheria di Formula 1. Riviviamo insieme alcuni degli episodi più significativi della gara ungherese.

Formula 1
26 lug 2021