Ferrari: Leclerc al Ricard con le Pirelli da 18 rain

La squadra del Cavallino è tornata in azione oggi al Paul Ricard con Charles Leclerc chiamato a saggiare le gomme rain da 18 pollici nella prima delle due giornate di test Pirelli: questa mattina il monegasco gira con le intermedie e pomeriggio passerà alle full wet. Domani Carlos Sainz rileverà il compagno di squadra per un programma analogo.

Ferrari: Leclerc al Ricard con le Pirelli da 18 rain

Non c'è cosa migliore che tornare al volante di una F1 per cancellare la delusione per il ritiro nel GP di Monaco ancora prima del via. Charles Leclerc si è calato questa mattina nell'abitacolo della Ferrari "mule car" per riprendere lo sviluppo delle gomme rain Pirelli 2022 al circuito Paul Ricard.

Il monegasco ha inziato a saggiare le intermedie in mattina sebbene al Castellet ci fosse il sole con 17 gradi di temperatura ambiente e 23 gradi di asfalto. Il circuito transalpino, infatti, è l'unico insieme a quello di Fiorano, che dispone di un impianto di irrigazione automatico grazie al quale è possibile mantenere un livello di acqua costante.

Nel pomeriggio Charles si dedicherà alle full wet, prima di lasciare il posto a Carlos Sainz che domani proseguirà il lavoro con le stesse modalità. Ricordiamo che la Ferrari ha accettato di prendere il posto che doveva essere della Mercedes, ma la squadra di Brackley ha rinunciato al test con gli pneumatici ribassati adducendo come motivazione la necessità di non sforare il Budget cap con spese di personale che non erano previste.

La squadra del Cavallino ha accettato di buon grado l'invito della Casa milanese: i due piloti avranno modo di verificare qual è stato il lavoro di sviluppo svolto dalla Pirelli sulle rain ribassate dal momento che Leclerc e Sainz nell'inverno avevano già svolto a Jerez una sessione con le configurazioni da bagnato.

condivisioni
commenti
Alonso: "Quando finivo io secondo sembrava un funerale"
Articolo precedente

Alonso: "Quando finivo io secondo sembrava un funerale"

Prossimo Articolo

Mercedes: il dado spanato perché Bottas non era allineato

Mercedes: il dado spanato perché Bottas non era allineato
Carica commenti
Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo"

Le Prove Libere del GP dell'Arabia Saudita ci parlano di un Lewis Hamilton e della Mercedes in forma, con Verstappen solo quarto. Ma l'errore pesante di giornata è della Ferrrari di Leclerc, che ha perso la sua SF21 in una delle tante curve veloci del tracciato di Jeddah

Video F1 | Piola: "Jeddah veloce con troppe curve cieche" Prime

Video F1 | Piola: "Jeddah veloce con troppe curve cieche"

Andiamo a commentare le prime prove libere del GP d'Arabia Saudita in compagnia di Giorgio Piola e Franco Nugnes. Il tracciato di Jeddah, che non spicca per selettività, si prefigura come potenzialmente ricco di safety car

Video F1 | Piola: "Jeddah ad alto rischio con ali scariche" Prime

Video F1 | Piola: "Jeddah ad alto rischio con ali scariche"

Viviamo l'antipasto del Gran Premio dell'Arabia Saudita in compagnia di Franco Nugnes e Giorgio Piola. La prima volta della F1 a Jeddah sarà su un tracciato cittadino ultra-rapido, con medie previste superiori ai 250 km/h e con i muretti ben presenti ai bordi della pista

Formula 1
2 dic 2021
Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton Prime

Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton

Per il sette volte campione del mondo la lotta per il titolo del 2021 si sta rivelando davvero dura. Verstappen è un rivale feroce e alcuni fattori esterni hanno condizionato la rincorsa all'ottavo iride del pilota Mercedes.

Formula 1
1 dic 2021
Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica" Prime

Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica"

Un atleta è come una macchina: ogni componente deve essere perfettamente funzionante per rendere al meglio. In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine affrontano l'importanza dell'allenamento psico-fisico.

Formula 1
1 dic 2021
Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo Prime

Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo

Negli ultimi due appuntamenti la Red Bull ha subìto la superiorità Mercedes, ma il team di Milton Keynes è sembrato non riuscire a sfruttare appieno il potenziale della RB16B. A Jeddah e Abu Dhabi sarà fondamentale non commettere gli stessi errori.

Formula 1
30 nov 2021
La top 10 delle Williams più famose della storia Prime

La top 10 delle Williams più famose della storia

Williams è una delle squadre più leggendarie della Formula 1, in cui ha una storia ricchissima. Come tributo a Sir Frank Williams, tristemente scomparso all’età di 79 anni, Motorsport ripercorre la storia del marchio attraverso le 10 monoposto più importanti.

Formula 1
29 nov 2021
Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi Prime

Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi

Il tempismo al limite delle capacità umane in cui i meccanici di Formula 1 riescono a completare un pit stop è uno degli aspetti più interessanti del circus iridato. Ecco come si arriva a tali risultati

Formula 1
29 nov 2021