Leclerc: "Abbiamo colto un'opportunità, ma che fatica!"

Ferrari a podio per la seconda volta in quattro gare grazie al monegasco, che a Silverstone beneficia della foratura di Bottas per agguantare un terzo posto praticamente inavvicinabile in condizioni normali.

Leclerc: "Abbiamo colto un'opportunità, ma che fatica!"

Secondo podio in quattro gare per Charles Leclerc, unico capace di salvare la faccia di una Ferrari che anche a Silverstone ha arrancato tremendamente.

Il Gran Premio di Gran Bretagna si sapeva che sarebbe stato durissimo per le Rosse di Maranello e tutto il team lo aveva ammesso già ad inizio settimana.

Difatti, dopo una qualifica tutto sommato onesta per quello che è il potenziale della SF1000, Leclerc al via non ha potuto far altro che accodarsi alle due Mercedes di Lewis Hamilton e Valtteri Bottas, provando un piccolo assalto iniziale invano alla Red Bull di Max Verstappen.

Da lì è cominciata la gara in solitaria di Charles, che ha preso ogni giro distacchi abissali, fino a quando negli ultimi due non è accaduto il patatrack sulle gomme di Hamilton e Bottas.

Leggi anche:

Il finlandese è dovuto rientrare ai box per sostituire l'anteriore sinistra, che poco dopo ha "abbandonato" pure Hamilton, mentre Verstappen tornava in pit-lane per un cambio pneumatici volante.

"Appena ho sentito che Bottas aveva forato ho rallentato molto per non rischiare, anche perché poi abbiamo visto che sia Lewis che Sainz hanno avuto lo stesso problema", ha detto Leclerc, che al traguardo si ritrova terzo beneficiando dei guai di Bottas.

"Non so quale sia stata la causa delle forature, se per via di detriti o altro; Valtteri ha forato in un punto differente rispetto ad Hamilton, per cui aspetteremo le indagini dei ragazzi della Pirelli per saperne di più".

Detto ciò, è chiaro che anche in questo caso è servito un colpo di scena per portare la Ferrari sul podio e Leclerc prende su quello che si ritrova, consapevole che in tempi di "magra" è bene accontentarsi di ciò che si ha, guardando avanti naturalmente.

"La gara è stata complicata, ma lo sapevamo. Credo che siamo riusciti a fare il massimo possibile, anche con un po' di fortuna, però sono molto contento di come ho gestito le gomme fin dall'inizio del GP e del bilanciamento della macchina sfruttandone il potenziale. Non è ancora quello che vorremmo, ma l'opportunità l'abbiamo colta e sono felice così".

Charles Leclerc, Ferrari SF1000
Charles Leclerc, Ferrari SF1000
1/20

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF1000
Charles Leclerc, Ferrari SF1000
2/20

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11, Charles Leclerc, Ferrari SF1000, e Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11, provano la procedura di partenza
Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11, Charles Leclerc, Ferrari SF1000, e Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11, provano la procedura di partenza
3/20

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF1000, in pit lane
Charles Leclerc, Ferrari SF1000, in pit lane
4/20

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF1000
Charles Leclerc, Ferrari SF1000
5/20

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Dettagli del retrotreno della, Ferrari SF1000, di Charles Leclerc
Dettagli del retrotreno della, Ferrari SF1000, di Charles Leclerc
6/20

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF1000
Charles Leclerc, Ferrari SF1000
7/20

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF1000
Charles Leclerc, Ferrari SF1000
8/20

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF1000
Charles Leclerc, Ferrari SF1000
9/20

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF1000, nel Parc Ferme dopo la qualifica
Charles Leclerc, Ferrari SF1000, nel Parc Ferme dopo la qualifica
10/20

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Le auto di Sebastian Vettel, Ferrari SF1000, e Charles Leclerc, Ferrari SF1000, nel Parc Ferme dopo la qualifica
Le auto di Sebastian Vettel, Ferrari SF1000, e Charles Leclerc, Ferrari SF1000, nel Parc Ferme dopo la qualifica
11/20

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF1000, nel Parc Ferme dopo la qualifica
Charles Leclerc, Ferrari SF1000, nel Parc Ferme dopo la qualifica
12/20

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF1000, nel Parc Ferme dopo la qualifica
Charles Leclerc, Ferrari SF1000, nel Parc Ferme dopo la qualifica
13/20

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF1000
Charles Leclerc, Ferrari SF1000
14/20

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

L'auto di Max Verstappen, Red Bull Racing RB16, Charles Leclerc, Ferrari SF1000 nel Parc Ferme
L'auto di Max Verstappen, Red Bull Racing RB16, Charles Leclerc, Ferrari SF1000 nel Parc Ferme
15/20

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF1000, Carlos Sainz Jr., McLaren MCL35, e Daniel Ricciardo, Renault F1 Team R.S.20
Charles Leclerc, Ferrari SF1000, Carlos Sainz Jr., McLaren MCL35, e Daniel Ricciardo, Renault F1 Team R.S.20
16/20

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11 Max Verstappen, Red Bull Racing RB16 e Charles Leclerc, Ferrari SF1000 alla partenza della gara
Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11 Max Verstappen, Red Bull Racing RB16 e Charles Leclerc, Ferrari SF1000 alla partenza della gara
17/20

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF1000, Lando Norris, McLaren MCL35
Charles Leclerc, Ferrari SF1000, Lando Norris, McLaren MCL35
18/20

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF1000, Lando Norris, McLaren MCL35 e Carlos Sainz Jr., McLaren MCL35 alla partenza della gara
Charles Leclerc, Ferrari SF1000, Lando Norris, McLaren MCL35 e Carlos Sainz Jr., McLaren MCL35 alla partenza della gara
19/20

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16, Charles Leclerc, Ferrari SF1000, Carlos Sainz Jr., McLaren MCL35, Daniel Ricciardo, Renault F1 Team R.S.20, e il resto del gruppo al primo giro
Max Verstappen, Red Bull Racing RB16, Charles Leclerc, Ferrari SF1000, Carlos Sainz Jr., McLaren MCL35, Daniel Ricciardo, Renault F1 Team R.S.20, e il resto del gruppo al primo giro
20/20

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

condivisioni
commenti
F1, pazza Silverstone: Hamilton vince su 3 ruote, Leclerc terzo

Articolo precedente

F1, pazza Silverstone: Hamilton vince su 3 ruote, Leclerc terzo

Prossimo Articolo

Hamilton: "Dopo la foratura ho avuto il cuore in gola"

Hamilton: "Dopo la foratura ho avuto il cuore in gola"
Carica commenti
F1 Stories: 1982, un tris Made in USA Prime

F1 Stories: 1982, un tris Made in USA

Nell'atipico campionato del 1982, gli Stati Uniti ospitano sino a tre Gran Premi: a Long Beach, a Detroit e a Las Vegas. Andiamo a rivivere questo tris di gare, in cui una in particolare regalò una doppia prima volta...

Alfa Romeo: perché Giovinazzi è trattato da vittima sacrificale? Prime

Alfa Romeo: perché Giovinazzi è trattato da vittima sacrificale?

Il pilota italiano in Turchia avrebbe potuto conquistare un punto con la C41, ma la squadra di Hinwil ha trovato da dire perché Antonio non ha rispettato un ordine di scuderia per far passare Raikkonen. Analizziamo cosa è successo a Istanbul e in quali condizioni è chiamato a scendere in pista il pugliese…

Formula 1
18 ott 2021
Il pericolo di dare troppo peso ai team radio "clickbait" della F1 Prime

Il pericolo di dare troppo peso ai team radio "clickbait" della F1

Dopo che Lewis Hamilton ha risposto agli articoli che lo etichettavano come "furioso" con la Mercedes per i suoi accesi team radio durante il Gran Premio di Russia, ha fornito un'istantanea di come la Formula 1 trasmettendo solo dei frammenti possa illuminare ma anche far travisare la situazione reale.

Formula 1
16 ott 2021
Pochi team in F1, ed i talenti si perdono Prime

Pochi team in F1, ed i talenti si perdono

In Formula 1, al giorno d'oggi, sono presenti venti possibili sedili ai quali ambiscono alcuni tra i migliori piloti del mondo. Negli ultimi anni stiamo assistendo ad un proliferare di giovani talenti, come Oscar Piastri, il cui futuro nella categoria è però a rischio per varie ragioni. Eccone alcune...

Formula 1
16 ott 2021
Come si allena e cosa mangia un pilota di F1 Prime

Come si allena e cosa mangia un pilota di F1

Cosa serve per diventare un pilota di Formula 1? Talento a parte, al giorno d'oggi è richiesto essere dei superatleti per resistere alle forze che si sprigionano alla guida di queste monoposto. Dieta ferrea, allenamenti rigorosi... sicuri di voler tentare questa strada?

Formula 1
15 ott 2021
Montoya: i momenti magici della carriera raccontati da Juan Pablo Prime

Montoya: i momenti magici della carriera raccontati da Juan Pablo

Dalla Champ Car alla Formula 1, dalla Nascar alla IndyCar. Juan Pablo Montoya è stato un pilota davvero versatile ed in questa intervista esclusiva racconta i 10 momenti più importanti della sua carriera.

Formula 1
13 ott 2021
Ceccarelli: “Le pressione in Mercedes è diventata nociva” Prime

Ceccarelli: “Le pressione in Mercedes è diventata nociva”

In questa puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e Riccardo Ceccarelli analizzano l'aria che si respira in casa Mercedes dopo quanto visto in occasione del GP di Turchia, dove è sembrato mancasse una vera e propria guida in occasione delle fasi calde della corsa

Formula 1
13 ott 2021
Alonso, quando il karma colpisce in Turchia Prime

Alonso, quando il karma colpisce in Turchia

Fernando Alonso è il protagonista di questa puntata de "Il Primo degli Ultimi" dedicata al GP di Turchia di Formula 1. A pesare, sullo spagnolo, è il risultato al termine della corsa, figlio di uno sciagurato primo giro dove è sia vittima che carnefice. Oltre, ovviamente, ad una dose di karma dopo le sue dichiarazioni del giovedì

Formula 1
12 ott 2021