Ferrari F1: la presentazione in teatro a Reggio Emilia

La squadra del Cavallino ha deciso che la Rossa del 2020 verrà svelata l'11 febbraio al Teatro Municipale Romolo Valli di Reggio Emilia. Alle 18,30 cadranno i veli nella Città del Tricolore che anche località di origine di Mattia Binotto, team principal del Cavallino.

Ferrari F1: la presentazione in teatro a Reggio Emilia

La Ferrari ha comunicato la location dove sarà svelata (il prossimo 11 febbraio) l’attesa monoposto con cui la casa del Cavallino affronterà il Mondiale di Formula 1 2020.

A sorpresa i veli non caleranno nella tradizionale cornice di Maranello, ma a trenta chilometri di distanza, nel Teatro Municipale Romolo Valli di Reggio Emilia. Una scelta fuori dalla tradizione, ma non certo causale.

“La squadra italiana, l’unica da sempre presente in Formula 1, ha scelto Reggio Emilia perché il capoluogo emiliano è la città nella quale 223 anni fa è nato il tricolore – ha sottolineato la Ferrari - poi adottato come bandiera dall’Italia dopo l’unificazione. Il Teatro Valli è dunque la cornice perfetta per svelare la nuova vettura della Scuderia Ferrari”.

Curiosamente il teatro è anche noto per essere stato il palco sul quale ha debuttato Luciano Pavarotti, altro grande rappresentante dell’Italia nel mondo, e che proprio da Reggio Emilia iniziò un’escalation che lo ha portato sulle più prestigiose platee internazionali.

Un messaggio beneagurante per la nuova Ferrari, che sarà mostrata nelle sue forme alle ore 18:30 (sarà predisposta anche una diretta streaming) per poi passare la parola a Mattia Binotto, Sebastian Vettel e Charles Leclerc.

La monoposto disputerà successivamente un filming-day (sul circuito di Catalunya) uno o due giorni prima del via ai test pre-campionato, che si disputeranno sul tracciato spagnolo dal 19 al 21 e dal 26 al 28 febbraio.

Atmosfera
Atmosfera
1/20

Foto di: Ferrari

Sebastian Vettel, Ferrari SF90
Sebastian Vettel, Ferrari SF90
2/20

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Ferrari SF90, confronto dello scarico
Ferrari SF90, confronto dello scarico
3/20

Foto di: Girogio Piola

Charles Leclerc, Ferrari SF90
Charles Leclerc, Ferrari SF90
4/20

Foto di: Andrew Hone / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF90, ai box
Charles Leclerc, Ferrari SF90, ai box
5/20

Foto di: Jerry Andre / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari
Sebastian Vettel, Ferrari
6/20

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Mattia Binotto, Team Principal Ferrari
Mattia Binotto, Team Principal Ferrari
7/20

Foto di: Simon Galloway / Motorsport Images

Ferrari SF90
Ferrari SF90
8/20

Foto di: Erik Junius

Ferrari SF90
Ferrari SF90
9/20

Foto di: Erik Junius

Ferrari SF90
Ferrari SF90
10/20

Foto di: Erik Junius

Ferrari SF90, dettaglio dell'ala posteriore
Ferrari SF90, dettaglio dell'ala posteriore
11/20

Foto di: Giorgio Piola

Ferrari SF90, dettaglio dello scarico
Ferrari SF90, dettaglio dello scarico
12/20

Foto di: Giorgio Piola

Sebastian Vettel, Ferrari SF90
Sebastian Vettel, Ferrari SF90
13/20

Foto di: Sam Bloxham / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari
Charles Leclerc, Ferrari
14/20

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Ferrari SF90, dettaglio dell'ala anteriore del GP dell'Azerbaijan
Ferrari SF90, dettaglio dell'ala anteriore del GP dell'Azerbaijan
15/20

Foto di: Giorgio Piola

Charles Leclerc, Ferrari
Charles Leclerc, Ferrari
16/20

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Confronto dell'ala anteriore della Haas F1 Team VF-19 e della Ferrari SF90
Confronto dell'ala anteriore della Haas F1 Team VF-19 e della Ferrari SF90
17/20

Foto di: Giorgio Piola

Dettaglio di un cestello dei freni Ferrari
Dettaglio di un cestello dei freni Ferrari
18/20

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Prova di pit stop per il team Ferrari, con una Ferrari SF90
Prova di pit stop per il team Ferrari, con una Ferrari SF90
19/20

Foto di: Jerry Andre / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari
Charles Leclerc, Ferrari
20/20

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Alonso e McLaren al capolinea: non rinnovano

Articolo precedente

Alonso e McLaren al capolinea: non rinnovano

Prossimo Articolo

Mercedes resta in F1 e Hamilton firma fino al 2022

Mercedes resta in F1 e Hamilton firma fino al 2022
Carica commenti
Il pericolo di dare troppo peso ai team radio "clickbait" della F1 Prime

Il pericolo di dare troppo peso ai team radio "clickbait" della F1

Dopo che Lewis Hamilton ha risposto agli articoli che lo etichettavano come "furioso" con la Mercedes per i suoi accesi team radio durante il Gran Premio di Russia, ha fornito un'istantanea di come la Formula 1 trasmettendo solo dei frammenti possa illuminare ma anche far travisare la situazione reale.

Pochi team in F1, ed i talenti si perdono Prime

Pochi team in F1, ed i talenti si perdono

In Formula 1, al giorno d'oggi, sono presenti venti possibili sedili ai quali ambiscono alcuni tra i migliori piloti del mondo. Negli ultimi anni stiamo assistendo ad un proliferare di giovani talenti, come Oscar Piastri, il cui futuro nella categoria è però a rischio per varie ragioni. Eccone alcune...

Come si allena e cosa mangia un pilota di F1 Prime

Come si allena e cosa mangia un pilota di F1

Cosa serve per diventare un pilota di Formula 1? Talento a parte, al giorno d'oggi è richiesto essere dei superatleti per resistere alle forze che si sprigionano alla guida di queste monoposto. Dieta ferrea, allenamenti rigorosi... sicuri di voler tentare questa strada?

Formula 1
15 ott 2021
Montoya: i momenti magici della carriera raccontati da Juan Pablo Prime

Montoya: i momenti magici della carriera raccontati da Juan Pablo

Dalla Champ Car alla Formula 1, dalla Nascar alla IndyCar. Juan Pablo Montoya è stato un pilota davvero versatile ed in questa intervista esclusiva racconta i 10 momenti più importanti della sua carriera.

Formula 1
13 ott 2021
Ceccarelli: “Le pressione in Mercedes è diventata nociva” Prime

Ceccarelli: “Le pressione in Mercedes è diventata nociva”

In questa puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e Riccardo Ceccarelli analizzano l'aria che si respira in casa Mercedes dopo quanto visto in occasione del GP di Turchia, dove è sembrato mancasse una vera e propria guida in occasione delle fasi calde della corsa

Formula 1
13 ott 2021
Alonso, quando il karma colpisce in Turchia Prime

Alonso, quando il karma colpisce in Turchia

Fernando Alonso è il protagonista di questa puntata de "Il Primo degli Ultimi" dedicata al GP di Turchia di Formula 1. A pesare, sullo spagnolo, è il risultato al termine della corsa, figlio di uno sciagurato primo giro dove è sia vittima che carnefice. Oltre, ovviamente, ad una dose di karma dopo le sue dichiarazioni del giovedì

Formula 1
12 ott 2021
F1: come l'arte dei pit stop si è evoluta nel tempo Prime

F1: come l'arte dei pit stop si è evoluta nel tempo

Dagli anni '80 in poi i pit stop hanno rappresentato un elemento chiave nelle strategie di gara. Pat Symonds racconta come si è evoluta la tecnologia che ha spinto di recente la FIA ad intervenire per porre un freno.

Formula 1
12 ott 2021
Minardi: "Atto di nonnismo di Alonso su Schumacher" Prime

Minardi: "Atto di nonnismo di Alonso su Schumacher"

In questo nuovo video di Motorsport.com, Franco Nugnes e Gian Carlo Minardi commentano i voti stilati per il Gran Premio di Turchia. Tanti promossi e tante bocciature in un weekend in cui protagonista negativa è stata l'impulsività...

Formula 1
11 ott 2021