Ferrari in TV, Binotto: "Non ci illudiamo come l'anno scorso"

Binotto, Vettel e Leclerc (in collegamento) sono stati ospiti su RAI2 a Che tempo che fa la trasmissione condotta da Fazio: il team principal ha smorzato le aspettative sulla SF1000 e ha tirato le orecchie a Leclerc per essersi buttato con un paracadute. Vettel ha promesso che canterà Azzurro di Celentano in macchina.

Ferrari in TV, Binotto: "Non ci illudiamo come l'anno scorso"

Un tributo alla Ferrari, ma allo stesso tempo un’occasione per fare un grande in bocca a lupo per la stagione che si appresta ad iniziare.

La trasmissione ‘Che tempo che fa’ condotta su RAI2 da Fabio Fazio ha ospitato nella serata di ieri Mattia Binotto, Sebastian Vettel e Charles Leclerc (collegato dalla sua abitazione di Monte Carlo a causa della cancellazione del volo che avrebbe dovuto portarlo a Milano) per una lunga intervista che ha toccato i punti salienti del momento del Cavallino.

È stato Binotto il primo a concedersi alle domande di rito, ed il team principal della Ferrari ha ricordato il suo lungo percorso a Maranello iniziato 25 anni fa come stagista.
“Quando ero direttore tecnico dovevo spendere i budget nel modo più oculato possibile – ha spiegato - da quando sono team principal devo pensare anche a guadagnare, a trattare con gli sponsor nel modo migliore! Ma la passione è sempre la stessa che avevo quando arrivai a Maranello nel 1995, da stagista".

"Questo è sempre stato un sogno che avevo da bambino, tifavo Ferrari come tutti ma non pensavo di arrivare dove sono oggi. Siamo il brand italiano più popolare al mondo e quest’anno festeggeremo la partecipazione a 1.000 Gran Premi, un traguardo a cui abbiamo dedicato la nostra monoposto 2020, SF1000”.

La coppia migliore

Binotto ha poi introdotto Vettel e Leclerc: “Sono la coppia migliore che c’è oggi in Formula 1, Seb è un quattro volte campione del Mondo, mentre Charles è il primo ragazzo del nostro vivaio ad essere arrivato a guidare in gara una Ferrari, ottenendo subito ottimi risultati nella sua prima stagione in rosso".

"Devo dire che a volte fanno anche un po' tribolare… quello là (all’indirizzo di Leclerc) di recente si è anche buttato col paracadute. Non l’ho ancora perdonato… ma ha detto che non lo farà mai più”.

“Charles ha sbagliato a non invitare anche Mattia! – ha commentato Vettel ridendo – devo dire che anche io ho provato quell’esperienza, ma prima di arrivare in Ferrari”.

 

Pronostici vietati

“Siamo pronti ad iniziare i test a Barcellona – ha proseguito Binotto – ma non facciamo pronostici. Lo scorso anno pensavamo di essere forti, ma abbiamo subìto una doccia fredda in Australia, l’inizio di stagione non è stato dei migliori e ci siamo ripresi solo nella fase finale del campionato".

"Siamo un gruppo giovane che sta crescendo, ci sono ancora lezioni da imparare dal passato, come ad esempio l’affidabilità. Tutti i cicli vincenti hanno impiegato tempo a diventare tali, non dimentichiamo quanto è competitiva la Formula 1 attuale, ci confrontiamo con avversari fortissimi”.

La promessa di Seb

Brillanti e simpatici i due piloti del Cavallino, a cui sono stati tributati grandi applausi dal pubblico presente. Vettel, che ha alternato il sicuro inglese ad un buon italiano, ha declinato l’invito a cantare in diretta una canzone del suo repertorio italiano:
“Lo farò, ma in macchina. Ho già cantato Toto Cutugno, la prossima volta che ci sarà da festeggiare magari mi cimenterò con Azzurro di Adriano Celentano, ma canto solo in macchina…”.

condivisioni
commenti
Fotogallery F1: la Williams toglie i veli alla FW43
Articolo precedente

Fotogallery F1: la Williams toglie i veli alla FW43

Prossimo Articolo

Renault: la R.S.20 ha esordito nel filming day a Barcellona

Renault: la R.S.20 ha esordito nel filming day a Barcellona
Carica commenti
La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1 Prime

La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1

Una forza mentale incredibile. Questo è quello che appare ascoltando il racconto di Robert Kubica a Ben Anderson sulle sfide che ha dovuto affrontare per tornare al volante di una monoposto di F1.

Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1 Prime

Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1

Si fa presto a criticare una strategia stando comodamente sul proprio divano, lontano dallo stress di un muretto box in gara. Ecco come nascono e come vengono studiate le strategie di Formula 1, con parametri incredibili che non lasciano davvero nulla al caso

Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse! Prime

Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse!

In questo nuovo video di Motorsport.com, andiamo ad analizzare le occasioni perse di Max Verstappen nel combattutissimo duello contro Lewis Hamilton nel mondiale 2021. Forse, senza di quelle, avremmo già un campione del mondo?

Formula 1
27 nov 2021
Video F1 | Hamilton, quante occasioni perse! Prime

Video F1 | Hamilton, quante occasioni perse!

Andiamo ad analizzare insieme le occasioni perse da Lewis Hamilton nel corso del mondiale 2021 di Formula 1. In questo video, riassumiamo gli errori dell'inglese durante l'anno e le occasioni nelle quali ha performato al di sotto delle sue potenzialità, ottenendo risultati che alla fine dell'ultimo GP potrebbero decretarne la sconfitta iridata

Formula 1
26 nov 2021
F1 | Ceccarelli: "Alonso si sente integro e vuole dimostrarlo" Prime

F1 | Ceccarelli: "Alonso si sente integro e vuole dimostrarlo"

In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine analizzano la figura del "giovanotto" Fernando Alonso, reo di aver conquistato un podio in Formula 1 dopo sette anni. Eppure, nonostante l'età, ha ancora tanta voglia di dimostrare il suo valore...

Formula 1
24 nov 2021
F1 | Quando la lotta sportiva diventa peggio di Forum Prime

F1 | Quando la lotta sportiva diventa peggio di Forum

In Qatar abbiamo assistito all'ennesima, stucchevole situazione in cui i toni dei contendenti al titolo iridato si sono alzati in maniera esagerata. Oltre a quello, situazione che avevamo preso in esame, all'indice va messo il comportamento di chi governa il Circus iridato, più simile a quello di sceneggiatori alle prese con una serie tv anziché con una pagina clamorosa di storia dello sport.

Formula 1
23 nov 2021
Minardi: "Questa volta il voto 4 va alla FIA non ai piloti" Prime

Minardi: "Questa volta il voto 4 va alla FIA non ai piloti"

Il Gran Premio del Qatar ha ulteriormente inasprito il tono delle polemiche sportive legate alla stagione 2021 di Formula 1. Stavolta l'insufficienza pesante viene data alla FIA per come sta gestendo la situazione

Formula 1
22 nov 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Lewis, una vittoria di gestione" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Lewis, una vittoria di gestione"

In questa nuova puntata podcast di Piloti Top Secret, Matteo Bobbi e Beatrice Frangione commentano i fatti salienti e determinanti del GP del Qatar. Una lotta continua, che ha visto prevalere Lewis Hamilton, conquistatore della 102esima vittoria in carriera. Ecco svelato il segreto della sua vittoria...

Formula 1
22 nov 2021