Formula 1
G
GP del Bahrain
19 mar
-
22 mar
07 mag
-
10 mag
21 mag
-
24 mag
G
GP del Canada
11 giu
-
14 giu
FP1 in
104 giorni
02 lug
-
05 lug
FP1 in
124 giorni
G
GP di Gran Bretagna
16 lug
-
19 lug
FP1 in
139 giorni
G
GP d'Ungheria
30 lug
-
02 ago
FP1 in
152 giorni
G
GP del Belgio
27 ago
-
30 ago
FP1 in
180 giorni
03 set
-
06 set
FP1 in
187 giorni
G
GP di Singapore
17 set
-
20 set
FP1 in
201 giorni
24 set
-
27 set
FP1 in
208 giorni
G
GP degli Stati Uniti
22 ott
-
25 ott
FP1 in
237 giorni
G
GP del Messico
29 ott
-
01 nov
FP1 in
244 giorni
G
GP del Brasile
12 nov
-
15 nov
FP1 in
258 giorni
G
GP da Abu Dhabi
26 nov
-
29 nov
FP1 in
271 giorni
F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola
Topic

F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola

Ferrari: ecco il capolavoro della brake duct posteriore!

condivisioni
commenti
Ferrari: ecco il capolavoro della brake duct posteriore!
Di:
Co-autore: Giorgio Piola
10 feb 2020, 10:49

Giorgio Piola ha disegnato la presa d'aria posteriore della Ferrari SF90 in una insolita inquadratura che evidenzia i dodici flap a raggiera utili a creare carico ma che scompariranno sulle monoposto 2021.

Guardate questo disegno di Giorgio Piola: mostra la brake duct posteriore sinistra della Ferrari SF90. È un capolavoro di micro aerodinamica che evidenzia come si cerchi il carico aerodinamico in un’area delicata della monoposto che non costa molto in termini di efficienza aerodinamica.

Le vedremo ancora nel campionato 2020, mentre queste brake duct le vedremo sparire quasi totalmente dalle macchine 2021 che subiranno una semplificazione regolamentare.

È molto probabile che anche la 671 che domani sarà battezzata con un nome disponga di una soluzione così complicata: si contano dodici flap montati a raggiera, ciascuno di disegno e grandezza diversa, frutto di un minuzioso lavoro prima al CFD e poi in galleria del vento.

Ferrari SF90: ecco una splendida visione della brake duct posteriore con dodici flap a raggiera

Ferrari SF90: ecco una splendida visione della brake duct posteriore con dodici flap a raggiera

Photo by: Giorgio Piola

L’illustrazione di Piola ci evidenzia anche altre elementi del retrotreno della Rossa che è stato ritratto senza il cestello in carbonio: si osserva la pinza della Brembo che dietro è stesa, mentre davanti è più verticale entro l’asse della vettura. Le due frecce rosse identificano in basso la presa d'aria d'alimentazione dei freni e quella in alto lo sfogo dell'aria calda.

Stando alle indiscrezioni, il bracket della sospensione posteriore sulla macchina 2020 dovrebbe essere ancora più sollevato, mentre la scatola del cambio è stata compattata: a parità di rigidezza è stato risparmiato del peso e, soprattutto, si è lavorato per allargare i canali che alimentano il flusso verso il diffusore posteriore, in modo da incrementare la downforce senza aumentare la resistenza all’avanzamento.

Prossimo Articolo
Ferrari 2020: c'è del bianco verde per onorare il Tricolore

Articolo precedente

Ferrari 2020: c'è del bianco verde per onorare il Tricolore

Prossimo Articolo

Mercedes: per lo sponsor Ineos diventa un po' Rossa!

Mercedes: per lo sponsor Ineos diventa un po' Rossa!
Carica commenti