F1, Ferrari conferma: è Sainz l'erede di Vettel dal 2021

Da Maranello è arrivato all'annuncio della firma del pilota spagnolo, che affiancherà Charles Leclerc nel 2021 e nel 2022.

F1, Ferrari conferma: è Sainz l'erede di Vettel dal 2021

Ora c'è anche l'ufficialità: Carlos Sainz sarà un pilota della Ferrari per le prossime due stagioni. Come Motorsport.com aveva già anticipato la scorsa settimana, dopo l'addio di Sebastian Vettel, che lascerà Maranello alla fine dell'anno, il Cavallino ha deciso di puntare sul figlio d'arte, facendogli firmare un contratto per il 2021 ed il 2022.

Affiancando il 25enne spagnolo (spegnerà 26 candeline l'1 settembre) al confermatissimo Charles Leclerc, la Ferrari punta su una coppia molto giovane. Si tratta infatti della seconda più giovane della sua storia dopo quella del 1968, formata da Chris Amon e Jackie Ickx.

C'è poi un altro dato curioso: salvo che l'impresa non riesca a Leclerc in questo 2020, si tratterebbe della prima formazione della Rossa senza un campione del mondo dal 2007, quando la Ferrari si presentò al via della stagione con Felipe Massa e Kimi Raikkonen, che però poi campione lo sarebbe diventato proprio in quell'anno.

"Sono felice di poter annunciare che Carlos entrerà a far parte della Scuderia Ferrari a cominciare dalla stagione 2021. Con già cinque campionati alle spalle, ha dimostrato di possedere un grande talento e ha messo in evidenza quelle doti tecniche e caratteriali che lo rendono il profilo ideale per essere parte della nostra famiglia" ha detto il team principal Mattia Binotto.

Leggi anche:

"Abbiamo iniziato un nuovo ciclo che ha come obiettivo ultimo tornare al vertice della Formula 1. Sarà un percorso lungo e non privo di difficoltà, soprattutto nello scenario di un quadro economico e regolamentare che sta cambiando in maniera repentina e che impone di affrontare questa sfida in maniera differente rispetto al recente passato".

"Siamo convinti che una coppia di piloti ricca di talento e personalità come quella formata da Charles e Carlos, la più giovane negli ultimi cinquant’anni di storia della Scuderia, sia la miglior combinazione possibile per consentirci di arrivare agli obiettivi che ci siamo prefissati" ha concluso.

Parlando di Sainz, Carlos è un pilota che ha scelto la pista nonostante il padre sia una leggenda dei rally e che sa già cosa vuol dire avere a che fare con un osso duro all'interno dello stesso box, visto che ha esordito nel Circus nel 2015 con la Toro Rosso e che al suo fianco c'era un certo Max Verstappen, con il quale ha condiviso il box fino alle prime fasi del 2016.

Dopo un passaggio alla Renault nel corso del 2017, nel 2018 ha contribuito a portare la squadra di Enstone al quarto posto nella classifica costruttori. La sua stagione migliore però è stata senza ombra di dubbio la 2019, quella dell'approdo in McLaren.

Il suo apporto è stato fondamentale per far scalare la squadra di Woking fino al quarto posto tra i costruttori dopo diversi anni nell'ombra, con un bottino di ben 96 punti, che gli è valso il sesto posto nella classifica piloti. Ad Interlagos poi ha conquistato il suo primo podio nel Circus, seppur festeggiato al termine della corsa, dopo una penalità inflitta a Lewis Hamilton.

condivisioni
commenti
F1: McLaren ufficializza l'arrivo di Ricciardo dal 2021
Articolo precedente

F1: McLaren ufficializza l'arrivo di Ricciardo dal 2021

Prossimo Articolo

Renault: è giallo la rinuncia a Ricciardo nel 2021

Renault: è giallo la rinuncia a Ricciardo nel 2021
Carica commenti
Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo"

Le Prove Libere del GP dell'Arabia Saudita ci parlano di un Lewis Hamilton e della Mercedes in forma, con Verstappen solo quarto. Ma l'errore pesante di giornata è della Ferrrari di Leclerc, che ha perso la sua SF21 in una delle tante curve veloci del tracciato di Jeddah

Video F1 | Piola: "Jeddah veloce con troppe curve cieche" Prime

Video F1 | Piola: "Jeddah veloce con troppe curve cieche"

Andiamo a commentare le prime prove libere del GP d'Arabia Saudita in compagnia di Giorgio Piola e Franco Nugnes. Il tracciato di Jeddah, che non spicca per selettività, si prefigura come potenzialmente ricco di safety car

Video F1 | Piola: "Jeddah ad alto rischio con ali scariche" Prime

Video F1 | Piola: "Jeddah ad alto rischio con ali scariche"

Viviamo l'antipasto del Gran Premio dell'Arabia Saudita in compagnia di Franco Nugnes e Giorgio Piola. La prima volta della F1 a Jeddah sarà su un tracciato cittadino ultra-rapido, con medie previste superiori ai 250 km/h e con i muretti ben presenti ai bordi della pista

Formula 1
2 dic 2021
Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton Prime

Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton

Per il sette volte campione del mondo la lotta per il titolo del 2021 si sta rivelando davvero dura. Verstappen è un rivale feroce e alcuni fattori esterni hanno condizionato la rincorsa all'ottavo iride del pilota Mercedes.

Formula 1
1 dic 2021
Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica" Prime

Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica"

Un atleta è come una macchina: ogni componente deve essere perfettamente funzionante per rendere al meglio. In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine affrontano l'importanza dell'allenamento psico-fisico.

Formula 1
1 dic 2021
Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo Prime

Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo

Negli ultimi due appuntamenti la Red Bull ha subìto la superiorità Mercedes, ma il team di Milton Keynes è sembrato non riuscire a sfruttare appieno il potenziale della RB16B. A Jeddah e Abu Dhabi sarà fondamentale non commettere gli stessi errori.

Formula 1
30 nov 2021
La top 10 delle Williams più famose della storia Prime

La top 10 delle Williams più famose della storia

Williams è una delle squadre più leggendarie della Formula 1, in cui ha una storia ricchissima. Come tributo a Sir Frank Williams, tristemente scomparso all’età di 79 anni, Motorsport ripercorre la storia del marchio attraverso le 10 monoposto più importanti.

Formula 1
29 nov 2021
Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi Prime

Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi

Il tempismo al limite delle capacità umane in cui i meccanici di Formula 1 riescono a completare un pit stop è uno degli aspetti più interessanti del circus iridato. Ecco come si arriva a tali risultati

Formula 1
29 nov 2021