Ferrari: c'era Binotto al Mugello a seguire il test dei piloti

Il team principal del Cavallino ha voluto seguire i collaudi che la Scuderia ha svolto al Mugello alternando alla guida Vettel e Leclerc su una SF71-H di due anni fa. Positivi i riscontri dei piloti e della squadra in assetto anti COVID-19.

Ferrari: c'era Binotto al Mugello a seguire il test dei piloti

La Ferrari ha completato una proficua giornata di test sulla pista del Mugello in preparazione del debutto nel mondiale 2020 in programma al Red Bull Ring nel primo weekend di luglio.

La Scuderia ha portato sul tracciato toscano una SF71H che Sebastian Vettel (al mattino) e Charles Leclerc (pomeriggio) si sono divisi, per riprendere confidenza con una Formula 1.

Per quanto con una vettura vecchia di due anni, entrambi i ferraristi hanno potuto lavorato sodo, non essendo sottoposti al limite di chilometraggio dei 100 km consentiti nei filming day.

 

Tanto Seb che Charles hanno dimostrato di aver mantenuto una buona forma psico-fisica nonostante non girassero con una F1 dai test invernali di Barcellona. In particolare Seb avrebbe apprezzato di essere stato il primo a scendere in pista, come se la squadra gli avesse riconosciuto il merito del suo bagaglio di esperienza.

Sono trascorsi tre mesi da allora e la pandemia del COVID-19 ha pesantemente condizionato l’attività della Formula 1 che è rimasta ferma per un lungo shutdown deciso dalla FIA per mettere tutte le squadre sullo stesso piano.

Leggi anche:

A questo test non è voluto mancare anche il team principal, Mattia Binotto, che ha avuto modo di constatare di persona qual è l’umore dei due piloti, in particolare quello di Sebastian Vettel che è tornato a guidare una Rossa per la prima volta dopo aver consumato il “divorzio” con il Cavallino rampante.

Il capo ha potuto vedere in azione anche la squadra di ingegneri e meccanici, visto che in Austria il personale delle due monoposto non potrà aiutarsi in caso ce ne fosse bisogno, perché opereranno in due “bolle” separate che non dovranno avere contatti diretti.

La giornata è stata utile a raccogliere dati sulla pista del Mugello che è proprietà della Ferrari, tenuto conto che crescono con il passare dei giorni le possibilità che la pista toscana possa diventare la sede del secondo GP in Italia dopo Monza e si parla con insistenza del 13 settembre come data possibile.

Le indicazioni filtrate dal Mugello indicano un Vettel molto motivato per l’inizio del mondiale 2020 e il clima respirato nel box era sereno…

Charles Leclerc, Ferrari

Charles Leclerc, Ferrari
1/5

Foto di: Ferrari

Sebastian Vettel, Ferrari, nei test al Mugello con il suo preparatore fisico

Sebastian Vettel, Ferrari, nei test al Mugello con il suo preparatore fisico
2/5

Foto di: Ferrari

Sebastian Vettel, Ferrari

Sebastian Vettel, Ferrari
3/5

Foto di: Ferrari

Charles Leclerc, Ferrari

Charles Leclerc, Ferrari
4/5

Foto di: Ferrari

Charles Leclerc, Ferrari

Charles Leclerc, Ferrari
5/5

Foto di: Ferrari

condivisioni
commenti
Ferrari: Leclerc gira al Mugello con la SF71H nel pomeriggio

Articolo precedente

Ferrari: Leclerc gira al Mugello con la SF71H nel pomeriggio

Prossimo Articolo

F1, fotogallery Ferrari: il primo giorno di test al Mugello

F1, fotogallery Ferrari: il primo giorno di test al Mugello
Carica commenti
Ilott: dal disastro Red Bull alla rinascita in Ferrari Prime

Ilott: dal disastro Red Bull alla rinascita in Ferrari

Nonostante la giovane età Callum Ilott ha vissuto numerose esperienze nel motorsport. Dopo essere stato scaricato da Helmut Marko, l'inglese ha trovato una seconda opportunità con la Ferrari e adesso punta con decisione ad un ruolo da titolare in F1 nel 2022.

F1 Stories: I Signori dell'Hungaroring Prime

F1 Stories: I Signori dell'Hungaroring

Piquet, Senna, Schumacher, Vettel... questi sono solo quattro dei tanti nomi che hanno contribuito a fare la storia del Gran Premio d'Ungheria di Formula 1. Riviviamo insieme alcuni degli episodi più significativi della gara ungherese.

Ferrari: l'importanza della qualifica per correre in aria pulita Prime

Ferrari: l'importanza della qualifica per correre in aria pulita

A Silverstone la Scuderia ha sfiorato una clamorosa vittoria con Charles Leclerc. La SF21 è molto migliorata nella gestione delle gomme Pirelli (specie con la mescola media), ma per estrarre il massimo dalla Rossa i due piloti devono portarla il più avanti possibile in qualifica.

Formula 1
24 lug 2021
F1 2021: piloti dal salotto di casa Prime

F1 2021: piloti dal salotto di casa

Andiamo ad analizzare da vicino F1 2021, il videogame dedicato alla stagione attuale di Formula 1 realizzato da Codemasters

Formula 1
24 lug 2021
Chinchero racconta Ricciardo (p.2) - It's a long way to the top Prime

Chinchero racconta Ricciardo (p.2) - It's a long way to the top

16esima puntata di It's a long way to the top, rubrica podcast di Roberto Chinchero in cui, la prima firma di F1 di Motorsport.com, racconta attraverso aneddoti la scalata alla F1 di Daniel Ricciardo. Buon ascolto! (Parte 2).

Formula 1
22 lug 2021
Big Bang F1: quando gli scontri fanno storia Prime

Big Bang F1: quando gli scontri fanno storia

La storia della Formula 1 è ricca di incidenti, toccatine maliziose e vere e proprie vendette all'arma bianca entrate nell'immaginario collettivo di chi ama questo sport. E quanto visto domenica a Silverstone tra Hamilton e Verstappen sembra non essere destinato a rimanere un caso isolato...

Formula 1
22 lug 2021
Ceccarelli: "Lewis ha esagerato nel festeggiare con Max in ospedale" Prime

Ceccarelli: "Lewis ha esagerato nel festeggiare con Max in ospedale"

In questo nuovo appuntamento di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli commentano la portata principale offerta dal Gran Premio di Gran Bretagna: Hamilton re di Silverstone, con Max che dal decimo appuntamento della stagione raccoglie solo i tre punti della Sprint Qualifying. Con l'olandese in ospedale, i festeggiamenti del padrone di casa sono stati davvero inopportuni?

Formula 1
21 lug 2021
Hamilton, Verstappen e Wolff: fiera degli errori a Silverstone Prime

Hamilton, Verstappen e Wolff: fiera degli errori a Silverstone

Andiamo ad analizzare in questa puntata de Il Primo degli Ultimi i protagonisti in negativo del Gran Premio di Gran Bretagna di Formula 1. Da un lato, abbiamo Lewis Hamilton che, nonostante la vittoria, perde sul piano morale con festeggiamenti esagerati mentre il rivale è in ospedale. E proprio il rivale, Verstappen, merita comunque un posto in rubrica per non aver ancora chiaro come si vinca un mondiale di F1. E poi c'è Toto Wolff

Formula 1
20 lug 2021