Ferrari: Binotto scrive ai dipendenti del Reparto Corse

Il team principal del Cavallino in un momento molto duro per la squadra ha scritto una comunicazione di riepilogo dei test ai dipendenti per condividere che la SF1000 non è una monoposto in grado di vincere in Australia, ma che si augura che ci sia la pronta reazione di tutti.

Ferrari: Binotto scrive ai dipendenti del Reparto Corse

La Ferrari è in piena bufera. Mentre la squadra si prepara per partire verso l’Australia dove si dovrebbe disputare il primo GP della stagione 2020, la Scuderia vive violente turbolenze fuori e dentro il Reparto Corse.

E in questo clima molto pesante Mattia Binotto ha scritto ai dipendenti della Gestione Sportiva come è solito fare dopo un test o una gara. Il team principal del Cavallino ha ringraziato tutti per lo sforzo profuso nelle prove invernali svolte a Barcellona, rimarcando il fatto che la SF1000 ha dimostrato di non essere abbastanza veloce per poter competere per la vittoria in Australia contro le altre squadre top.

Nessuna polemica, nessuna accusa, ma solo la constatazione di uno stato di fatto che era già venuto fuori nell’incontro con la stampa che Mattia aveva tenuto in Spagna dopo l’ultimo giorno di test.

La squadra del Cavallino a detta di Charles Leclerc sarà solo terza forza a Melbourne dietro a Mercedes e Red Bull Racing. Il monegasco nell’intervista con Motorsport.com aveva aggiunto di essere certo che “…tutti nella squadra ci rimboccheremo le maniche e miglioreremo, come abbiamo fatto l’anno scorso”.

E il team principal ne è convinto, visto che ha lasciato intendere una reazione dalla quarta gara, vale a dire dal ritorno a Zandvoort, la prima gara europea o dalla Spagna quando dovrebbe apparire una SF1000 rivista e corretta.

Insomma, nel momento più difficile della Ferrari, sottoposta a un duro attacco da parte di sette squadre capitanate dalla Mercedes, è il momento di mantenere il sangue freddo e il gruppo unito, in attesa che la FIA batta un colpo.

Helmut Marko rivendica una squalifica del team di Maranello dal mondiale Costruttori 2019, contando di mettere le mani sul cospicuo bottino di premi in denaro che valgono milioni di euro, ma il consulente austriaco sta forse correndo troppo in fretta, perché non è dato sapere cosa ci possa essere dietro al criticato accordo FIA-Ferrari.

Charles Leclerc, Ferrari SF1000
Charles Leclerc, Ferrari SF1000
1/21

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari
Charles Leclerc, Ferrari
2/21

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Ferrari SF1000 sospensione anteriore
Ferrari SF1000 sospensione anteriore
3/21

Foto di: Giorgio Piola

Charles Leclerc, Ferrari SF1000
Charles Leclerc, Ferrari SF1000
4/21

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11, precede Charles Leclerc, Ferrari SF1000
Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11, precede Charles Leclerc, Ferrari SF1000
5/21

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Lo scarico Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
Lo scarico Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
6/21

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari
Sebastian Vettel, Ferrari
7/21

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari
Sebastian Vettel, Ferrari
8/21

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Ferrari SF1000 il volante di Charles Leclerc
Ferrari SF1000 il volante di Charles Leclerc
9/21

Foto di: Giorgio Piola

Il padre, Norbert, e il fratello, Fabian, di Sebastien Vettel, Ferrari
Il padre, Norbert, e il fratello, Fabian, di Sebastien Vettel, Ferrari
10/21

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
11/21

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF1000, fa un pit stop
Charles Leclerc, Ferrari SF1000, fa un pit stop
12/21

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF1000
Charles Leclerc, Ferrari SF1000
13/21

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000, supera uno stand che espone striscioni a sostegno di Max Verstappen, Red Bull Racing
Sebastian Vettel, Ferrari SF1000, supera uno stand che espone striscioni a sostegno di Max Verstappen, Red Bull Racing
14/21

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari, fermo ai box
Sebastian Vettel, Ferrari, fermo ai box
15/21

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF1000
Charles Leclerc, Ferrari SF1000
16/21

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF1000, fa un pit stop
Charles Leclerc, Ferrari SF1000, fa un pit stop
17/21

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari, gioca a calcio nel paddock
Charles Leclerc, Ferrari, gioca a calcio nel paddock
18/21

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF1000
Charles Leclerc, Ferrari SF1000
19/21

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF1000
Charles Leclerc, Ferrari SF1000
20/21

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF1000
Charles Leclerc, Ferrari SF1000
21/21

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Verstappen "inaugura" il rinnovato circuito di Zandvoort
Articolo precedente

Verstappen "inaugura" il rinnovato circuito di Zandvoort

Prossimo Articolo

Australia: nuove restrizioni per gli italiani, ma niente ban

Australia: nuove restrizioni per gli italiani, ma niente ban
Carica commenti
Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton Prime

Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton

Per il sette volte campione del mondo la lotta per il titolo del 2021 si sta rivelando davvero dura. Verstappen è un rivale feroce e alcuni fattori esterni hanno condizionato la rincorsa all'ottavo iride del pilota Mercedes.

Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica" Prime

Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica"

Un atleta è come una macchina: ogni componente deve essere perfettamente funzionante per rendere al meglio. In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine affrontano l'importanza dell'allenamento psico-fisico.

Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo Prime

Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo

Negli ultimi due appuntamenti la Red Bull ha subìto la superiorità Mercedes, ma il team di Milton Keynes è sembrato non riuscire a sfruttare appieno il potenziale della RB16B. A Jeddah e Abu Dhabi sarà fondamentale non commettere gli stessi errori.

Formula 1
30 nov 2021
La top 10 delle Williams più famose della storia Prime

La top 10 delle Williams più famose della storia

Williams è una delle squadre più leggendarie della Formula 1, in cui ha una storia ricchissima. Come tributo a Sir Frank Williams, tristemente scomparso all’età di 79 anni, Motorsport ripercorre la storia del marchio attraverso le 10 monoposto più importanti.

Formula 1
29 nov 2021
Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi Prime

Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi

Il tempismo al limite delle capacità umane in cui i meccanici di Formula 1 riescono a completare un pit stop è uno degli aspetti più interessanti del circus iridato. Ecco come si arriva a tali risultati

Formula 1
29 nov 2021
La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1 Prime

La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1

Una forza mentale incredibile. Questo è quello che appare ascoltando il racconto di Robert Kubica a Ben Anderson sulle sfide che ha dovuto affrontare per tornare al volante di una monoposto di F1.

Formula 1
28 nov 2021
Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1 Prime

Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1

Si fa presto a criticare una strategia stando comodamente sul proprio divano, lontano dallo stress di un muretto box in gara. Ecco come nascono e come vengono studiate le strategie di Formula 1, con parametri incredibili che non lasciano davvero nulla al caso

Formula 1
28 nov 2021
Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse! Prime

Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse!

In questo nuovo video di Motorsport.com, andiamo ad analizzare le occasioni perse di Max Verstappen nel combattutissimo duello contro Lewis Hamilton nel mondiale 2021. Forse, senza di quelle, avremmo già un campione del mondo?

Formula 1
27 nov 2021