Ferrari spinge per sviluppare i ventilatori polmonari

La Casa di Maranello sta per iniziare una collaborazione con la Siare Engineering International Group di Valsamoggia - Crespellano per mettere a disposizione il know how tecnologico utile ad accelerare i processi di produzione dei ventilatori polmonari durante la crisi sanitaria dovuta al Coronavirus.

Ferrari spinge per sviluppare i ventilatori polmonari

La Ferrari come altri team di Formula 1 si è messa a disposizione delle autorità governative per contribuire in modo concreto alla lotta contro il Coronavirus. In questo caso la Casa di Maranello, proprio come stanno facendo i team Mercedes, Red Bull, McLaren e Williams in Gran Bretagna, si è resa disponibile a condividere il proprio know-how tecnologico per incrementare la ricerca e la produzione delle attrezzature mediche come i ventilatori polmonari.

“Non pensiate che i team di F1 possano convertire una parte dei reparti corse alla produzione di ventilatori polmonari – ha detto Rody Basso, ex Motorsport Business Director della McLaren, visto che la struttura di Woking aveva all’interno di McLaren Applied Technologies un reparto dedicato al medicale – ma l’approccio del mondo dei GP alla rapida soluzione dei problemi può essere molto utile a ridurre i tempi di produzione di un ventilatore polmonare”.

In quale modo?

“In F1 si cerca di velocizzare l’introduzione di sviluppi fra un GP e l’altro e l’utilizzo di tecnologie di prototipazione rapida, stampanti 3D e additing manufacturing. La logica, quindi, non è tanto produrre, quanto contribuire a snellire i processi di realizzazione. E siccome i ventilatori polmonari in questa emergenza sanitaria servono subito, l’esperienza della F1 può essere molto utile”.

La Ferrari sta studiando una collaborazione con lo Siare Engineering International Group, che opera nei settori dell’anestesia, rianimazione e terapia intensiva. La piccola azienda di Valsamoggia- Crespellano, in provincia di Bologna, ha sempre avuto come obiettivo principale quello di portare l’alta qualità dei prodotti salva vita al servizio dei pazienti e del personale sanitario. L'intenzione è di portare la produzione da 150 pezzi al mese a 2.500 per contribuire a risolvere l'emergenza.

La volontà è di creare un pool di aziende flessibili e disposte a lavorare giorno e notte per costruire i ventilatori polmonari anche su licenza, magari impiegando molte realtà produttive orfane di lavoro dalla F1 (non solo Ferrari) visto che quasi tutte le squadre del Circus si approvvigionano nella Motor Valley per la fornitura di certi elementi.

Lo stop che il Coronavirus ha imposto alla F1 può essere utilizzato al meglio per salvare delle vite...

condivisioni
commenti
Monaco chiarisce: il GP di F1 è cancellato, non rinviato

Articolo precedente

Monaco chiarisce: il GP di F1 è cancellato, non rinviato

Prossimo Articolo

F1 2021-2022: basi gettate, ma resta tanto da definire

F1 2021-2022: basi gettate, ma resta tanto da definire
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Team Ferrari
Autore Franco Nugnes
Piola: "Monte Carlo, toboga che si prepara in modo unico" Prime

Piola: "Monte Carlo, toboga che si prepara in modo unico"

A meno di sette giorni dal Gran Premio di Monaco di Formula 1, Giorgio Piola e Franco Nugnes ci parlano delle novità tecniche che le scuderie erano solite realizzare per l'appuntamento nel Principato. E sulla flessione delle ali attuali scopriamo che...

Hamilton vs Verstappen: fino a quando il duello resterà pulito? Prime

Hamilton vs Verstappen: fino a quando il duello resterà pulito?

Nelle prime quattro gare della stagione Hamilton e Verstappen hanno regalato intense lotte ruota a ruota, senza mai arrivare allo scontro. Questa pace armata durerà quando si arriverà al momento clou della stagione?

Formula 1
15 mag 2021
Mick Schumacher: dopo 4 gare se la gioca già con la Williams Prime

Mick Schumacher: dopo 4 gare se la gioca già con la Williams

Il tedesco della Haas in queste prime quattro gare ha mostrato progressi evidenti e dopo aver annientato il suo compagno di team Mazepin è già riuscito a mettere sotto pressione in più di una occasione Latifi.

Formula 1
15 mag 2021
Tsunoda: il super esordio in F1 è un'arma a doppio taglio Prime

Tsunoda: il super esordio in F1 è un'arma a doppio taglio

I primi punti all'esordio in F1, a Sakhir, poi ecco le prime difficoltà. Analizziamo motivi e perché del momento duro che sta attraversando il promettente giapponese dell'AlphaTauri dopo un avvio di stagione folgorante.

Formula 1
14 mag 2021
Chinchero racconta Max Verstappen - It's a long way to the top Prime

Chinchero racconta Max Verstappen - It's a long way to the top

14esima puntata di It's a long way to the top, rubrica podcast di Roberto Chinchero in cui, la prima firma di F1 di Motorsport.com, racconta attraverso aneddoti la scalata alla F1 di Max Verstappen. Buon ascolto!

Formula 1
13 mag 2021
F1 Stories: il GP di Spagna 2021 Prime

F1 Stories: il GP di Spagna 2021

Andiamo a ripercorrere tutte le emozioni che ci ha offerto il Gran Premio di Spagna di Formula 1

Formula 1
13 mag 2021
Bottas: come finire in un... buco nero Prime

Bottas: come finire in un... buco nero

Il finlandese sta vivendo una stagione in Mercedes molto diversa da quelle precedenti: sa di non essere in lizza per un rinnovo del contratto (il suo posto è promesso a Russell), non deve puntare a traguardi troppo ambiziosi altrimenti toglie punti a Hamilton nel duello con Verstappen, ma non può nemmeno tirare i remi in barca perché rischia di essere sostituito. Eppure sarà l'uomo determinante per conquistat dell'ottavo titolo Costruttori.

Formula 1
12 mag 2021
Alonso, torero dalla spada spuntata Prime

Alonso, torero dalla spada spuntata

Fernando Alonso ha chiuso il GP di Spagna di Formula 1 in diciassettesima posizione, doppiato e ben lontano dalla zona punti. L'asturiano è apparso in difficoltà per tutto il fine settimana, dove è stato regolarmente "suonato" dal compagno di team Esteban Ocon. L'augurio è che, da Monaco in avanti, Alonso possa invertire la china

Formula 1
11 mag 2021