Fernando Alonso ha firmato con Renault F1 dal 2021

Cyril Abiteboul ha ufficializzato l'accordo dello spagnolo che torna in F1 con la Renault dopo due anni al di fuori dai GP. Si tratta della terza avventura dell'asturiano con il marchio della Losanga dopo i due mondiali 2005 e 2006.

Fernando Alonso ha firmato con Renault F1 dal 2021

È ufficiale: Fernando Alonso sarà al via del Mondiale 2021 al volante della Renault. L’annuncio è arrivato oggi, e conferma i rumors che sono cresciuti progressivamente negli ultimi giorni togliendo l’effetto sorpresa, con un countdown social iniziato con il rumore del motore V8 Renault (con cui Alonso ha vinto i titoli iridati 2005 e 2006), l’urlo dello spagnolo al termine del Gran Premio del Brasile del 2005, quando si aggiudicò il primo Mondiale, ed infine il volto di Fernando.

“La Renault è la mia famiglia, a questa squadra sono legati i miei ricordi più cari in Formula 1 culminati con la conquista dei miei due titoli mondiali, ma ora guardo al futuro. È con grande orgoglio e con un'immensa emozione che torno in una squadra che mi ha concesso una grande possibilità all'inizio della mia carriera e che ora mi dà l'opportunità di tornare ai massimi livelli”.

La Renault ha annunciato nel suo comunicato stampa un accordo per la stagione 2021, poi nel testo viene specificato “per le prossime stagioni”, ipotesi che sembra essere confermata dalle parole dello stesso Alonso:
“Ho ambizioni in linea con il progetto del team, i progressi che la squadra ha confermato questo inverno danno credibilità agli obiettivi per la stagione 2022 e condividerò tutta la mia esperienza con tutti, dagli ingegneri ai meccanici e ai miei compagni di squadra. La squadra ha ambizioni e mezzi per tornare sul podio, e credo anche io”.

Il terzo ciclo Renault dello spagnolo ha preso forma all’indomani del mancato rinnovo di Daniel Ricciardo, e la trattativa è stata più breve del previsto. Dopo diversi tentativi infruttuosi di trovare spazio in un top-team, Alonso ha dato priorità al suo rientro nel Circus, accettando la proposta di una squadra che oggi non è in grado di lottare per il successo, ma con un trend in crescita.

“La firma di Fernando Alonso fa parte del piano del Gruppo Renault che conferma il suo impegno per tornare ai vertici della Formula 1 – ha commentato Cyril Abiteboul - . La sua presenza nel nostro team è una risorsa formidabile a livello sportivo ma anche per una Casa a cui è molto legato. La forza del legame tra lui, il team ed i nostri fan, hanno reso questo accordo una scelta naturale. La sua esperienza e determinazione ci consentiranno di ottenere il meglio l'uno dall'altro, al fine di portare il team verso l'eccellenza richiesta dalla moderna Formula 1. Insieme a Esteban, la sua missione sarà di aiutare il Team a prepararsi per la stagione 2022 nelle migliori condizioni possibili”.

condivisioni
commenti
Webber: "Vettel svuotato, sarebbe meglio finisse ora con Ferrari"

Articolo precedente

Webber: "Vettel svuotato, sarebbe meglio finisse ora con Ferrari"

Prossimo Articolo

Alonso: "Con Renault voglio costruire qualcosa d'importante"

Alonso: "Con Renault voglio costruire qualcosa d'importante"
Carica commenti
Ilott: dal disastro Red Bull alla rinascita in Ferrari Prime

Ilott: dal disastro Red Bull alla rinascita in Ferrari

Nonostante la giovane età Callum Ilott ha vissuto numerose esperienze nel motorsport. Dopo essere stato scaricato da Helmut Marko, l'inglese ha trovato una seconda opportunità con la Ferrari e adesso punta con decisione ad un ruolo da titolare in F1 nel 2022.

F1 Stories: I Signori dell'Hungaroring Prime

F1 Stories: I Signori dell'Hungaroring

Piquet, Senna, Schumacher, Vettel... questi sono solo quattro dei tanti nomi che hanno contribuito a fare la storia del Gran Premio d'Ungheria di Formula 1. Riviviamo insieme alcuni degli episodi più significativi della gara ungherese.

Ferrari: l'importanza della qualifica per correre in aria pulita Prime

Ferrari: l'importanza della qualifica per correre in aria pulita

A Silverstone la Scuderia ha sfiorato una clamorosa vittoria con Charles Leclerc. La SF21 è molto migliorata nella gestione delle gomme Pirelli (specie con la mescola media), ma per estrarre il massimo dalla Rossa i due piloti devono portarla il più avanti possibile in qualifica.

Formula 1
24 lug 2021
F1 2021: piloti dal salotto di casa Prime

F1 2021: piloti dal salotto di casa

Andiamo ad analizzare da vicino F1 2021, il videogame dedicato alla stagione attuale di Formula 1 realizzato da Codemasters

Formula 1
24 lug 2021
Chinchero racconta Ricciardo (p.2) - It's a long way to the top Prime

Chinchero racconta Ricciardo (p.2) - It's a long way to the top

16esima puntata di It's a long way to the top, rubrica podcast di Roberto Chinchero in cui, la prima firma di F1 di Motorsport.com, racconta attraverso aneddoti la scalata alla F1 di Daniel Ricciardo. Buon ascolto! (Parte 2).

Formula 1
22 lug 2021
Big Bang F1: quando gli scontri fanno storia Prime

Big Bang F1: quando gli scontri fanno storia

La storia della Formula 1 è ricca di incidenti, toccatine maliziose e vere e proprie vendette all'arma bianca entrate nell'immaginario collettivo di chi ama questo sport. E quanto visto domenica a Silverstone tra Hamilton e Verstappen sembra non essere destinato a rimanere un caso isolato...

Formula 1
22 lug 2021
Ceccarelli: "Lewis ha esagerato nel festeggiare con Max in ospedale" Prime

Ceccarelli: "Lewis ha esagerato nel festeggiare con Max in ospedale"

In questo nuovo appuntamento di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli commentano la portata principale offerta dal Gran Premio di Gran Bretagna: Hamilton re di Silverstone, con Max che dal decimo appuntamento della stagione raccoglie solo i tre punti della Sprint Qualifying. Con l'olandese in ospedale, i festeggiamenti del padrone di casa sono stati davvero inopportuni?

Formula 1
21 lug 2021
Hamilton, Verstappen e Wolff: fiera degli errori a Silverstone Prime

Hamilton, Verstappen e Wolff: fiera degli errori a Silverstone

Andiamo ad analizzare in questa puntata de Il Primo degli Ultimi i protagonisti in negativo del Gran Premio di Gran Bretagna di Formula 1. Da un lato, abbiamo Lewis Hamilton che, nonostante la vittoria, perde sul piano morale con festeggiamenti esagerati mentre il rivale è in ospedale. E proprio il rivale, Verstappen, merita comunque un posto in rubrica per non aver ancora chiaro come si vinca un mondiale di F1. E poi c'è Toto Wolff

Formula 1
20 lug 2021