Ericsson e la luce verde dietro alla Caterham

Ericsson e la luce verde dietro alla Caterham

Il pilota svedese, essendo un debuttante, ancora privo di Super Licenza doveva essere riconoscibile

Marcus Ericsson è uno dei tre piloti debuttanti della F.1: la sua Caterham CT05 aveva una caratteristica che lo differenziava dagli altri colleghi impegnati in pista a Jerez nella prima sessione di test collettivi. La monoposto dello svedese, infatti, mostrava la luce posteriore che non era di colore rosso, bensì verde. Il motivo è semplice: il regolamento impone che i piloti ancora non dotati di Super licenza di F.1 siano facilmente riconoscibili dagli altri conduttori. È un segno di facile distinzione, come le P che devono applicare al parabrezza i neo-patentati. E, infatti, ne ha usufruito anche Robin Frijns al giovedì. Poi i tecnici di Leafield hanno lasciato la stessa luce anche per Kamui Kobayashi: il giapponese è un cavallo di ritorno, ma non è affatto un volto nuovo...

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Marcus Ericsson
Articolo di tipo Ultime notizie