F1: ecco i piloti di riserva che potrebbero avere una chance nel 2020

La stagione attuale potrebbe consentire ai piloti di riserva di scendere in pista in caso di positività di un titolare. Analizziamo la situazione squadra per squadra.

F1: ecco i piloti di riserva che potrebbero avere una chance nel 2020

In una recente intervista video il boss della F1, Chase Carey, ha parlato di come lo sport avrebbe reagito nell’ipotesi in cui fossero stati trovati soggetti positivi al Coronavirus nel corso dei weekend di gara.

“Se un pilota dovesse risultare infetto ci sarebbero a disposizione i piloti di riserva, proprio come se un autista avesse un’intossicazione alimentare o qualcosa di inaspettato”.

Come sempre alcuni team hanno già nominato i piloti di riserva, mentre altri hanno la possibilità di ricorrere ad un pilota di una squadra “sorella ed altri ancora possono prendere in prestito le riserve di terze parti.

Analogamente ci sono attualmente sul mercato piloti liberi con una grande esperienza in Formula 1 come Fernando Alonso, Nico Hulkenberg e Sergey Sirotkin.

Alcuni team, poi, hanno sempre sul posto il loro pilota di riserva, mentre altri sono impegnati al simulatore in fabbrica ma sempre disponibili a salire su un volo dell’ultimo minuto per arrivare in circuito.

La situazione attuale, però, è molto più complessa perché qualsiasi pilota di riserva dovrebbe sottoporsi al test per risultare negativo al COVID-19 e dovrebbe inoltre le severe restrizioni di viaggio che saranno applicate a tutto il personale della F1.

Inoltre, attualmente  i voli sono fortemente limitati e quindi non sarà necessariamente facile saltare su un aereo il giovedì o il venerdì. Ciò potrà incoraggiare i team a garantire che le loro riserve siano presenti in circuito e pronte a salire in auto in caso di necessità.

Questa situazione potrebbe impedire a questi piloti di trovarsi come di consueto al simulatore in fabbrica.

I possibili scenari per ogni squadra dipenderanno anche dal momento in cui si renderà necessario l’eventuale sostituzione, se nel corso del weekend di gara o già ad inizio settimana.

Questa è l’attuale situazione per ogni team:

Mercedes: il team campione del mondo ha a disposizione Stoffel Vandoorne già impegnato con la Casa tedesca in Formula E, ma può contare anche su Esteban Gutierrez, attivo in Formula 1 sino al 2016 quando correva per il team Haas. Il messicano, però, non è in possesso della superlicenza non avendo corso negli ultimi 3 anni e quindi dovrebbe disputare un test di 300 Km per poter disputare un weekend di gara.

Red Bull/AlphaTauri: Sergio Sette Camara è stato nominato come pilota di riserva per entrambi i team, ma la situazione per il brasiliano è piuttosto complessa dato il suo impegno nella Super Formula in Giappone e le restrizioni ai voli che potrebbero limitare la sua presenza in un weekend. In alternativa al brasiliano sarebbe disponibile Sebastien Buemi. Se la riserva dovesse servire in Red Bull è molto probabile che ad essere chiamato potrà essere uno tra Pierre Gasly o Daniil Kvyat.

Ferrari: Antonio Giovinazzi è il pilota di riserva per il team italiano, ma la Scuderia ha anche a disposizione Pascal Wehrlein, attualmente impegnato al simulatore. Il tedesco ha corso l’ultima gara in F1 nel 2017 al volante della Sauber.

McLaren: il team di Woking ha in standby Sergey Sirotkin sin dallo scorso anno, tuttavia a seguito dell’accordo per la fornitura di motori Mercedes a partire dal 2021 la scuderia di Woking potrà usufruire sia di Stoffel Vandoorne che di Esteban Gutierrez qualora fosse necessario. Anche la Racing Point ha firmato un accordo simile. Non si può infine escludere nemmeno il nome di Fernando Alonso che mantiene attivo il suo programma alla Indy 500 con McLaren.

Renault: la scuderia francese ha nominato test driver i suoi junior Guanyu Zhou e Christian Lundgaard, ma i due piloti impegnati in F2 non sono in possesso della superlicenza. Cyril Abiteboul ha dichiarato a Motorsport.com: “Stiamo valutando varie opzioni e faremo un annuncio nel corso di questo mese”. Nico Hulkenberg è certamente una possibilità, ma anche Sirotkin che in passato è stato legato alla Renault.

Racing Point: il team con sede a Silverstone non ha nominato un proprio pilota di riserva, ma grazie all’accordo con Mercedes ha la priorità sulla McLaren in caso di necessità. La scuderia è rimasta in ottimi rapporti con Nico Hulkenberg ed il tedesco potrebbe essere una scelta in caso di bisogno.

Alfa Romeo: Robert Kubica è il pilota di riserva ufficiale e potrebbe prendere il posto di Antonio Giovinazzi qualora l’italiano fosse chiamato in Ferrari. Non si può escludere nemmeno Marcus Ericsson, attualmente impegnato in IndyCar, lo scorso anno pilota di riserva per il team svizzero e protagonista di un test in Austria.

Haas: Louis Deletraz e Pietro Fittipaldi sono i piloti di riserva ed entrambi hanno effettuato alcune sessioni di test in passato.

Williams: in tempi recenti il team di Grove aveva contattato la Mercedes per schierare Esteban Ocon al posto di George Russell ad Abu Dhabi qualora l’inglese non fosse stato in grado di guidare. Ad inizio anno la scuderia di Sir Frank ha ufficialmente annunciato Jack Aitken come pilota di riserva.

Stoffel Vandoorne, Mercedes Benz EQ, EQ Silver Arrow 01
Stoffel Vandoorne, Mercedes Benz EQ, EQ Silver Arrow 01
1/22

Foto di: Dom Romney / Motorsport Images

Stoffel Vandoorne, Mercedes Benz EQ, EQ Silver Arrow 01
Stoffel Vandoorne, Mercedes Benz EQ, EQ Silver Arrow 01
2/22

Foto di: Simon Galloway / Motorsport Images

Stoffel Vandoorne, Mercedes Benz EQ
Stoffel Vandoorne, Mercedes Benz EQ
3/22

Foto di: Alastair Staley / Motorsport Images

Stoffel Vandoorne, Mercedes Benz EQ, EQ Silver Arrow 01
Stoffel Vandoorne, Mercedes Benz EQ, EQ Silver Arrow 01
4/22

Foto di: Alastair Staley / Motorsport Images

Jack Aitken, Campos Racing
Jack Aitken, Campos Racing
5/22

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Jack Aitken, Campos Racing
Jack Aitken, Campos Racing
6/22

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Jack Aitken, Campos Racing
Jack Aitken, Campos Racing
7/22

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Jack Aitken, Campos Racing
Jack Aitken, Campos Racing
8/22

Foto di: Carl Bingham / Motorsport Images

Sergey Sirotkin, McLaren
Sergey Sirotkin, McLaren
9/22

Foto di: McLaren

Sergey Sirotkin, Renault F1 Team, con gomme da 18 pollici
Sergey Sirotkin, Renault F1 Team, con gomme da 18 pollici
10/22

Foto di: Pirelli

Sergey Sirotkin, Renault F1 Team con i pneumatici da 18 pollici
Sergey Sirotkin, Renault F1 Team con i pneumatici da 18 pollici
11/22

Foto di: Pirelli

Sergey Sirotkin, Renault F1 Team
Sergey Sirotkin, Renault F1 Team
12/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Louis Deletraz, Carlin
Louis Deletraz, Carlin
13/22

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Louis Deletraz, Charouz Racing System
Louis Deletraz, Charouz Racing System
14/22

Foto di: FIA Formula 2

Louis Deletraz, Charouz Racing System
Louis Deletraz, Charouz Racing System
15/22

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Louis Deletraz, Charouz Racing System
Louis Deletraz, Charouz Racing System
16/22

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Pietro Fittipaldi, Audi Sport Team WRT
Pietro Fittipaldi, Audi Sport Team WRT
17/22

Foto di: Alexander Trienitz

Pietro Fittipaldi, Audi Sport Team WRT
Pietro Fittipaldi, Audi Sport Team WRT
18/22

Foto di: Alexander Trienitz

Pietro Fittipaldi, Audi Sport Team WRT
Pietro Fittipaldi, Audi Sport Team WRT
19/22

Foto di: Alexander Trienitz

Pietro Fittipaldi, Audi Sport Team WRT ed Emerson Fittipaldi
Pietro Fittipaldi, Audi Sport Team WRT ed Emerson Fittipaldi
20/22

Foto di: Alexander Trienitz

Nico Hulkenberg, Renault F1 Team R.S. 19
Nico Hulkenberg, Renault F1 Team R.S. 19
21/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Nico Hulkenberg, Renault F1 Team, e Max Verstappen, Red Bull Racing
Nico Hulkenberg, Renault F1 Team, e Max Verstappen, Red Bull Racing
22/22

Foto di: Andrew Hone / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Sebastian Vettel: la Top 10 delle sue vittorie più belle in F1
Articolo precedente

Sebastian Vettel: la Top 10 delle sue vittorie più belle in F1

Prossimo Articolo

Formula 1 2021: è tutta una questione di... fondo

Formula 1 2021: è tutta una questione di... fondo
Carica commenti
Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo"

Le Prove Libere del GP dell'Arabia Saudita ci parlano di un Lewis Hamilton e della Mercedes in forma, con Verstappen solo quarto. Ma l'errore pesante di giornata è della Ferrrari di Leclerc, che ha perso la sua SF21 in una delle tante curve veloci del tracciato di Jeddah

Video F1 | Piola: "Jeddah veloce con troppe curve cieche" Prime

Video F1 | Piola: "Jeddah veloce con troppe curve cieche"

Andiamo a commentare le prime prove libere del GP d'Arabia Saudita in compagnia di Giorgio Piola e Franco Nugnes. Il tracciato di Jeddah, che non spicca per selettività, si prefigura come potenzialmente ricco di safety car

Video F1 | Piola: "Jeddah ad alto rischio con ali scariche" Prime

Video F1 | Piola: "Jeddah ad alto rischio con ali scariche"

Viviamo l'antipasto del Gran Premio dell'Arabia Saudita in compagnia di Franco Nugnes e Giorgio Piola. La prima volta della F1 a Jeddah sarà su un tracciato cittadino ultra-rapido, con medie previste superiori ai 250 km/h e con i muretti ben presenti ai bordi della pista

Formula 1
2 dic 2021
Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton Prime

Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton

Per il sette volte campione del mondo la lotta per il titolo del 2021 si sta rivelando davvero dura. Verstappen è un rivale feroce e alcuni fattori esterni hanno condizionato la rincorsa all'ottavo iride del pilota Mercedes.

Formula 1
1 dic 2021
Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica" Prime

Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica"

Un atleta è come una macchina: ogni componente deve essere perfettamente funzionante per rendere al meglio. In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine affrontano l'importanza dell'allenamento psico-fisico.

Formula 1
1 dic 2021
Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo Prime

Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo

Negli ultimi due appuntamenti la Red Bull ha subìto la superiorità Mercedes, ma il team di Milton Keynes è sembrato non riuscire a sfruttare appieno il potenziale della RB16B. A Jeddah e Abu Dhabi sarà fondamentale non commettere gli stessi errori.

Formula 1
30 nov 2021
La top 10 delle Williams più famose della storia Prime

La top 10 delle Williams più famose della storia

Williams è una delle squadre più leggendarie della Formula 1, in cui ha una storia ricchissima. Come tributo a Sir Frank Williams, tristemente scomparso all’età di 79 anni, Motorsport ripercorre la storia del marchio attraverso le 10 monoposto più importanti.

Formula 1
29 nov 2021
Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi Prime

Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi

Il tempismo al limite delle capacità umane in cui i meccanici di Formula 1 riescono a completare un pit stop è uno degli aspetti più interessanti del circus iridato. Ecco come si arriva a tali risultati

Formula 1
29 nov 2021