F1: è ufficiale il GP della Toscana Ferrari 1000 al Mugello

La Formula 1 ha reso nota la seconda gara italiana del mondiale 2020 che si disputerà una settimana dopo il GP d'Italia a Monza sulla pista della Ferrari dove la squadra del Cavallino festeggerà il suo 1000esimo GP.

F1: è ufficiale il GP della Toscana Ferrari 1000 al Mugello

Adesso le chiacchiere sono finite: l’Italia avrà il secondo GP di Formula 1 nel calendario 2020. Dopo una trattativa estenuante Liberty Media ha ufficializzato che il GP di Toscana Ferrari 1000 che si disputerà al Mugello il 13 settembre è la nona gara di questa stagione anomala.

Si tratta di un appuntamento carico di significati, visto che la corsa sul tracciato di proprietà del Cavallino coinciderà con il 1000esimo Gran Premio della Ferrari. Il tracciato toscano, dove si correrà a porte chiuse, ha prevalso sulla concorrenza di Imola che voleva far pesare il nome dell’Enzo e Dino Ferrari e il fatto che la massima categoria dell’automobilismo ha costruito un pezzo della sua storia proprio in riva al Santerno.

La Ferrari, invece, ha puntato il mirino sul Mugello che ospiterà un GP di Formula 1 per la prima volta dopo i test collettivi che si erano svolti nel 2012. La Regione Toscana ha garantito il patrocinio e un supporto economico così come gli enti territoriali, il Comune metropolitano di Firenze e quello di Scarperia utile a coprire i costi di organizzazione dell’evento.

Il presidente dell'ACI, Angelo Sticchi Damiani, può essere molto soddisfatto del risultato raggiunto: al Mugello si correrà una settimana dopo la disputa del GP d'Italia a Monza.

È curioso che le quattro ruote debuttino proprio nell’anno in cui non si è disputato il GP d’Italia di MototoGP per gli effetti del COVID. Carmelo Ezpeleta, gran capo della Dorna, promotore della MotoGP, non ha mostrato alcuna “gelosia”: il manager spagnolo era stato informato dalla Ferrari delle trattative che erano in corso, ammettendo che l’impianto toscano non avrebbe avuto il supporto economico che è riuscito ad avere Misano per assicurare la disputa di due gare.

La F1 avrà modo di scoprire le caratteristiche di una pista che è sempre piaciuta ai piloti per l’alternanza di tratti molto veloci come le due Curve dell’Arrabbiata a pezzi molto guidati e tecnici. Ma non si tratterà di una novità solamente per la categoria regina, perché è arrivato anche l'annuncio che in pista ci saranno anche la Formula 2 e le Formula 3. Per i piloti delle categorie cadette, si tratterà quindi di un'esperienza molto formativa.

Oltre al Mugello, è stato ufficializzato anche che la Formula 1 farà tappa in Russia anche quest'anno, due settimane più tardi che in Toscana: la gara di Sochi, infatti, è stata fissata come decimo appuntamento per il weekend del 25-27 settembre. Resta ancora da definire ufficialmente quello che sarà il proseguimento della stagione, anche se Liberty Media continua ad ipotizzare un scenario che comprenderà tra le 15 e le 18 gare complessive.

condivisioni
commenti
LIVE Formula 1, GP di Stiria: Libere 1

Articolo precedente

LIVE Formula 1, GP di Stiria: Libere 1

Prossimo Articolo

Marko: "Non c'è nessuna chance per Vettel in Red Bull"

Marko: "Non c'è nessuna chance per Vettel in Red Bull"
Carica commenti
Il pericolo di dare troppo peso ai team radio "clickbait" della F1 Prime

Il pericolo di dare troppo peso ai team radio "clickbait" della F1

Dopo che Lewis Hamilton ha risposto agli articoli che lo etichettavano come "furioso" con la Mercedes per i suoi accesi team radio durante il Gran Premio di Russia, ha fornito un'istantanea di come la Formula 1 trasmettendo solo dei frammenti possa illuminare ma anche far travisare la situazione reale.

Pochi team in F1, ed i talenti si perdono Prime

Pochi team in F1, ed i talenti si perdono

In Formula 1, al giorno d'oggi, sono presenti venti possibili sedili ai quali ambiscono alcuni tra i migliori piloti del mondo. Negli ultimi anni stiamo assistendo ad un proliferare di giovani talenti, come Oscar Piastri, il cui futuro nella categoria è però a rischio per varie ragioni. Eccone alcune...

Come si allena e cosa mangia un pilota di F1 Prime

Come si allena e cosa mangia un pilota di F1

Cosa serve per diventare un pilota di Formula 1? Talento a parte, al giorno d'oggi è richiesto essere dei superatleti per resistere alle forze che si sprigionano alla guida di queste monoposto. Dieta ferrea, allenamenti rigorosi... sicuri di voler tentare questa strada?

Formula 1
15 ott 2021
Montoya: i momenti magici della carriera raccontati da Juan Pablo Prime

Montoya: i momenti magici della carriera raccontati da Juan Pablo

Dalla Champ Car alla Formula 1, dalla Nascar alla IndyCar. Juan Pablo Montoya è stato un pilota davvero versatile ed in questa intervista esclusiva racconta i 10 momenti più importanti della sua carriera.

Formula 1
13 ott 2021
Ceccarelli: “Le pressione in Mercedes è diventata nociva” Prime

Ceccarelli: “Le pressione in Mercedes è diventata nociva”

In questa puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e Riccardo Ceccarelli analizzano l'aria che si respira in casa Mercedes dopo quanto visto in occasione del GP di Turchia, dove è sembrato mancasse una vera e propria guida in occasione delle fasi calde della corsa

Formula 1
13 ott 2021
Alonso, quando il karma colpisce in Turchia Prime

Alonso, quando il karma colpisce in Turchia

Fernando Alonso è il protagonista di questa puntata de "Il Primo degli Ultimi" dedicata al GP di Turchia di Formula 1. A pesare, sullo spagnolo, è il risultato al termine della corsa, figlio di uno sciagurato primo giro dove è sia vittima che carnefice. Oltre, ovviamente, ad una dose di karma dopo le sue dichiarazioni del giovedì

Formula 1
12 ott 2021
F1: come l'arte dei pit stop si è evoluta nel tempo Prime

F1: come l'arte dei pit stop si è evoluta nel tempo

Dagli anni '80 in poi i pit stop hanno rappresentato un elemento chiave nelle strategie di gara. Pat Symonds racconta come si è evoluta la tecnologia che ha spinto di recente la FIA ad intervenire per porre un freno.

Formula 1
12 ott 2021
Minardi: "Atto di nonnismo di Alonso su Schumacher" Prime

Minardi: "Atto di nonnismo di Alonso su Schumacher"

In questo nuovo video di Motorsport.com, Franco Nugnes e Gian Carlo Minardi commentano i voti stilati per il Gran Premio di Turchia. Tanti promossi e tante bocciature in un weekend in cui protagonista negativa è stata l'impulsività...

Formula 1
11 ott 2021